Come dovrebbe essere l'alimentazione durante e dopo la chemioterapia?

La dietista specializzata Tuğçe Aytulu del dipartimento di nutrizione e dieta dell'ospedale americano ha condiviso i suoi suggerimenti sulla nutrizione generale durante la chemioterapia.

• Adottare una dieta che includa tutti i tipi di verdura. Prova a scegliere i legumi (come ceci, lenticchie, fagioli secchi) al posto dei prodotti a base di carne in alcuni giorni della settimana. Tuttavia, in alcuni trattamenti, si possono vedere gas, gonfiore o sensibilità dovuta a precedenti operazioni. In questo caso potrebbe essere necessario evitare i legumi Consultare il proprio medico e / o dietologo.

• Consumare almeno 5 porzioni di frutta e verdura di tutti i colori al giorno. Ad esempio, durante il giorno usa una miscela di agrumi, verdure a foglia verde scuro e ortaggi a radice gialla. Verdure e frutta in diversi colori contengono elementi che promuovono la salute noti come sostanze fitochimiche.

• Scegliere ogni giorno cibi ad alto contenuto di fibre; cereali come legumi, pane integrale, bulgur, per esempio

• Limitare i cibi ricchi di grassi, soprattutto di origine animale. Scegli latte magro e latticini. Usa tecniche di cottura a basso contenuto di grassi. Prova i metodi di cottura al vapore e bollitura.

• Scegli cibi meno salati, affumicati e in salamoia.

• Mantieni il tuo peso ideale e sii fisicamente attivo.

• Se bevi alcol, consumalo in quantità controllate.

• Conservare il cibo in modo sano e sicuro.

• Quando fai la spesa al supermercato, presta attenzione alla varietà di cibi.

La nutrizione sarà influenzata se i valori del sangue scendono dopo la chemioterapia?

A seconda del trattamento, i globuli rossi o bianchi possono diminuire. In questo caso, si possono vedere stanchezza e debolezza. Inoltre, il corpo può diventare più incline alle infezioni. Per questo motivo, la pulizia degli alimenti e dei materiali che si mangiano è al primo posto tra le misure da adottare in nutrizione. Inoltre, le mani devono essere lavate bene con sapone durante la preparazione del cibo e prima di mangiare. Quando si mangia fuori, frutta e verdura crude, non dovrebbero essere preferite le salse alla maionese. Prima di mangiare in casa frutta e verdura crude, vanno conservate in acqua con aceto e lavate con abbondante acqua, preferibilmente cuocendo i pasti in una pentola a pressione a vapore. In questo modo diventa più facile proteggersi dalle infezioni dal punto di vista nutrizionale.

Cosa si può fare in caso di nausea e vomito dopo la chemioterapia?

Nausea e / o vomito possono essere dovuti a chemioterapia o radioterapia. Se è dovuto alla chemioterapia, può iniziare il giorno in cui riceve il trattamento e continuare per 3 giorni o più dopo. Tuttavia, alcuni trattamenti potrebbero non avere affatto nausea e vomito. Inoltre, non tutti i trattamenti possono causare questi effetti in tutti i pazienti. Altre possibili cause di nausea e vomito durante la chemioterapia possono includere dolore intenso, debolezza, malattia, farmaci e stress.

Misure da adottare contro la nausea e il vomito nell'alimentazione;

- Invece di 3 pasti abbondanti al giorno, scegli di mangiare 6-8 pasti composti da porzioni più piccole.

- Per eliminare l'amaro in bocca, sciacquare la bocca con una miscela di 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio, 3/4 cucchiaino di sale e 1 bicchiere di acqua tiepida prima di mangiare.

- Invece di piatti piccanti, caldi e caldi, preferisci cibi che possono essere consumati a temperatura ambiente o caldi.

- Cibi eccessivamente dolci, grassi e piccanti possono aumentare la nausea.

- Se possibile, mangiare in un ambiente tranquillo. Mangiare in un'atmosfera tranquilla ti calma e ti rende più facile mangiare. La stanza dovrebbe essere ventilata e non dovrebbe esserci odore di cibo.

- Puoi bere succhi di frutta e ayran senza sale tutto il giorno.

- Gli zuccheri come il mentolo e lo zucchero al limone possono alleviare la nausea e ridurre il cattivo gusto in bocca.

- Se vomita troppo, la disidratazione (perdita di elettroliti e liquidi dal corpo) può essere un problema serio. Prova a bere durante questo periodo, ma può essere un po 'complicato. Dopo il vomito, sciacquare la bocca con acqua. Dopo aver atteso un po ', puoi scegliere bevande come succo di mela, brodo di pollo caldo, zuppa e composta. Se non assumi abbastanza liquidi, consulta il tuo medico.

Se in bocca si presenta un sapore amaro e metallico, cosa si può fare per ridurlo?

• Puoi mangiare caramelle alla menta e limone senza zucchero o masticare gomme.

• Puoi condire i tuoi pasti con spezie come basilico, pepe, rosmarino o aromi come aglio e salse come ketchup o senape.

• Non è possibile utilizzare materiali plastici al posto di forchette e coltelli in metallo.

• Non puoi usare i tuoi pasti con limone, aceto o sottaceti. Tuttavia, se hai dolori alla bocca o alla gola, potrebbero essere dannosi.

• Se hai problemi a mangiare carne rossa, puoi scegliere altri cibi ricchi di proteine. Ad esempio, legumi (come fagioli secchi, lenticchie, ceci), pesce, uova, pollo, tacchino, latte, yogurt, latticello, latte di soia.

• È possibile trasformare la frutta fresca in una bevanda preparando un frullatore con gelato, yogurt o latte.

Raccomandazioni nutrizionali che possono aiutare a prevenire le recidive dopo la fine della chemioterapia

• Sii al tuo peso corporeo ideale.

• Fai esercizi leggeri e continua per tutta la vita.

• Mangiare una dieta adeguata ed equilibrata. Presta attenzione alla varietà del cibo.

• Riduci il consumo di grassi, stai lontano dalle carni grasse il più possibile. Scegli oli contenenti acidi grassi insaturi (soia, olio d'oliva, olio di mais, olio di girasole, olio di canola).

• Scegli prodotti a base di carne magra.

• Evitare l'eccessivo sale. Il consumo giornaliero di sale dovrebbe essere di 5-6 grammi.

• Consumare cibi troppo salati, come sottaceti e sottaceti, in piccole quantità.

• Consumare la frutta sbucciata con la buccia. In questo modo otterrai più polpa.

• Consumare almeno 5 porzioni di frutta e verdura al giorno. Abbi cura di consumare foglie verde scuro e verdure di colore giallo.

• Cuocere i piatti di verdure in poca acqua o nel loro stesso succo e consumarli subito.

• Consumare 2 porzioni di legumi a settimana.

• Preferisci il pane integrale.

• Scegli cibi ricchi di calcio con basso contenuto di grassi. Mangia 2-3 bicchieri di latte magro e / o latticini al giorno.

• Preferisci mangiare cibi naturali invece di cibi pronti con conservanti chimici.

• Prestare attenzione alle condizioni di conservazione degli alimenti.

• Quando si prepara il cibo, utilizzare metodi di cottura come grigliare, cuocere al forno, al vapore, bollire invece di friggere, arrostire, affumicare. Se dovete assolutamente cuocere con metodo di frittura, fatela cuocere sotto i 150 gradi e con pochissimo olio.

• Scegli di non usare alcol. Se si usa l'alcol, le donne dovrebbero limitare a 1 bicchiere al giorno e gli uomini a 2 bicchieri al giorno.

messaggi recenti