Esercizio e massaggio contro la stitichezza

Secondo gli esperti, i benefici dell'esercizio fisico non si limitano a far lavorare il cuore e costruire i muscoli. L'esercizio fisico aiuta anche a mantenere regolari i movimenti intestinali. Perché uno dei fattori di rischio della stitichezza è l'inattività.

L'esercizio riduce il tempo di transito delle feci attraverso l'intestino crasso. In questo modo, la quantità di acqua riassorbita nel corpo dalle feci non è eccessiva. Le feci dure e secche sono più difficili da passare dal corpo. Gli esercizi aerobici accelerano la respirazione e la frequenza cardiaca. Questo stimola la contrazione naturale dei muscoli intestinali. I muscoli dell'intestino, che si contraggono in modo efficiente, espellono le feci più facilmente.

Quando fare esercizio?

È necessario attendere 1 ora dopo aver consumato un pasto prima di impegnarsi in un'attività fisica intensa. Dopo aver mangiato, il flusso sanguigno del corpo si sposta nello stomaco e nell'intestino, facilitando la digestione. L'esercizio in questa 1 ora dirige il sangue al cuore e ai muscoli. Poiché la forza di contrazione dello stomaco dipende direttamente dal sangue che arriva nella regione, il prelievo di sangue da questa regione può causare deboli contrazioni nel tratto digerente, minore produzione di enzimi digestivi e gonfiore, gas e costipazione. Pertanto, si consiglia di attendere 1 ora dopo un pasto prima di iniziare l'esercizio.

L'esercizio da svolgere non deve essere molto complicato. Agire è sufficiente per alleviare la stitichezza. Camminare per 10-15 minuti più volte al giorno assicura che il corpo e il sistema digestivo funzionino in modo efficiente. Se sei in buona forma, puoi scegliere un esercizio aerobico come fare jogging, camminare a ritmo sostenuto, nuotare o ballare. Alcune posizioni yoga e allungamenti aiutano anche a curare la stitichezza.

In che modo il massaggio previene la stitichezza?

È possibile aiutare l'intestino a lavorare con un automassaggio. Questo massaggio applicato alla zona addominale si è rivelato utile in diversi studi e casi particolari. I movimenti intestinali sono in senso orario. Inizia il massaggio con la mano sul lato destro della zona inguinale. Raggiungi lentamente la parte superiore dell'addome. Continua a sinistra sull'addome e scendi sul lato sinistro dell'addome fino all'area dell'inguine. Avrai disegnato una U rovesciata partendo in senso orario dall'inguine destro all'inguine sinistro. Farlo per almeno 3 minuti al giorno, 3 volte al giorno il più possibile, sosterrà i movimenti intestinali e ridurrà la stitichezza.

Trattamento della stitichezza

messaggi recenti