Malattia dello straccio: influenza

Karadeniz Technical University (KTU) Facoltà di Medicina, Capo del Dipartimento di Scienze Mediche Interne Prof. Münir Telatar ha affermato che ottenere il vaccino antinfluenzale non è sufficiente per evitare la malattia. Telatar ha sottolineato che durante la stagione influenzale, che è popolarmente conosciuta come `` malattia degli stracci '' perché trasforma le persone in stracci, si dovrebbe stare attenti ai cambiamenti di temperatura e ricordare che l'influenza è una malattia contagiosa, e ha detto: `` Bambini fasciati, i bambini in età prescolare e gli anziani sono nel gruppo a rischio.

Affermando che il virus, che si diffonde come uno spray con goccioline d'aria sparse durante la tosse, gli starnuti e il parlare, può essere trasmesso da persona a persona attraverso il contatto ravvicinato come baci, strette di mano, cibo e vestiti, Telatar ha continuato come segue:

“Un decorso della malattia che tutti conosciamo da vicino è febbre, brividi, brividi, mal di testa, dolori muscolo-articolari, sensazione di disagio nel corpo, perdita di appetito. Questa immagine continua all'infinito, con lacrimazione, arrossamento e bruciore, tosse secca, secrezioni nasali chiare e raucedine. Non appena il clima si fa più freddo, aumenta il numero di bambini che vengono dal medico a causa di malattie respiratorie febbrili ''.

L'influenza è fraintesa

Affermando che molto di ciò che si sa sulla malattia universale e tradizionale dell'influenza è sbagliato, Telatar ha detto:

'' La lista sbagliata va da quale farmaco prendere, a chi viene somministrato il vaccino e chi no. Non esiste un trattamento specifico per la malattia. Tutte le procedure di trattamento mirano ad accorciare e ridurre la durata della malattia e ad impedire che si trasformi in altre gravi malattie. Poiché l'influenza è una malattia virale, gli antibiotici non dovrebbero essere usati. Nel trattamento possono essere utilizzati antidolorifici e farmaci antipiretici. I virus che causano tali malattie vivono in ambienti freddi e umidi. I virus scompaiono in ambienti asciutti e caldi. Il trattamento avviene grazie all'attivazione dell'immunità dell'organismo e alla sconfitta dei virus. ''

Non confondiamo

Prof. Dott. Münir Telatar ha spiegato le caratteristiche delle malattie che si confondono tra loro durante i mesi invernali come segue:

'' Influenza, raffreddore, angina, raffreddore, bronchite sono tutte malattie diverse. Poiché queste malattie aumentano durante la stagione invernale, tra le persone tutte vengono chiamate "influenza". I sintomi di queste malattie sono i seguenti:

Freddo:C'è lacrimazione, secrezione nasale e una sensazione di malessere in tutto il corpo.

Angina: È un'infiammazione della gola. Si osservano mal di gola e febbre alta.

Bronchite: Si manifesta con tosse ed espettorato. È un'infiammazione della trachea.

Influenza: Dipinge un'immagine molto diversa rispetto ad altre malattie. Si manifesta con debolezza, dolori diffusi nel corpo e febbre molto alta. La vera influenza è una malattia rara e più grave. L'influenza è in aumento dopo giorni nebbiosi, nuvolosi e piovosi. I bambini piccoli e gli adolescenti hanno maggiori probabilità di essere scoperti. Poiché gli adulti hanno avuto la malattia più volte, i loro corpi hanno una certa immunità. Soprattutto coloro che vivono in luoghi pubblici, cardiopatici, anziani, diabetici e bambini piccoli sono più a rischio ''.

messaggi recenti