Prestare attenzione alle lesioni alla testa nei bambini!

Il trauma cranico è la causa più comune di morte infantile e disabilità nei paesi sviluppati. La maggior parte dei bambini con ferite alla testa sono ragazzi con ferite lievi.

QUALI SONO LE CAUSE DEI TRAUMI ALLA TESTA NEI BAMBINI?

Le cause del trauma cranico variano da paese a paese. Negli Stati Uniti e nei paesi europei, che chiamiamo paesi sviluppati, i motivi più comuni sono gli incidenti stradali, la caduta da una bicicletta, la caduta dal balcone. Nel nostro paese questi motivi variano a seconda delle differenze geografiche. Soprattutto nei mesi estivi, cadute semplici, cadute dal tetto, incidenti in bicicletta e incidenti stradali nella regione dell'Anatolia sud-orientale, mentre arrivano nelle regioni occidentali, vengono alla ribalta incidenti stradali, incidenti in bicicletta e infortuni sportivi. Tuttavia, a parte tutto questo, la questione più importante da considerare è la situazione dei bambini che hanno subito violenza fisica all'interno della famiglia. Qui, il personale sanitario dovrebbe stare attento e non ignorare il problema.

QUALI LESIONI SI VERIFICANO PIÙ DOPO UN TRAUMA ALLA TESTA?

Considerando tutte le età nei bambini, lesioni alla testa lievi sono più comuni di lesioni alla testa moderate e gravi. Questo ci mostra che i bambini sono più resistenti alle lesioni alla testa. Non ci saranno reperti cerebrali anomali nei bambini dopo un trauma cranico e, più frequentemente, fratture delle ossa del cranio, fratture da collasso delle ossa del cranio (differenza di livello nelle ossa), ematoma epidurale (emorragia tra le ossa del cervello e la membrana cerebrale) , ematoma subdurale (emorragia tra la membrana cerebrale e la superficie del cervello.), ematoma intracerebrale (emorragie all'interno del tessuto cerebrale) ed edema cerebrale.

COME POSSO AVERE RECLAMI DOPO UN TRAUMO ALLA TESTA?

Il trauma cranico non causa alcun sintomo nei bambini e può manifestarsi con mal di testa, vomito, sonnolenza, nausea, convulsioni, interruzione del periodo sonno-veglia nei bambini senza sintomi precedenti, improvvise avvii, irritazione, vomito, convulsioni (convulsione). Questi risultati che ho elencato potrebbero non essere tutti insieme. Potrebbero essercene alcuni o nessuno di loro.

COSA DEVONO FARE LE FAMIGLIE?

In caso di trauma cranico lieve, è improbabile che i bambini che non presentano reclami e risultati dell'esame presentino un danno cerebrale significativo. Inoltre, la probabilità di lesioni che richiedono un intervento neurochirurgico è bassa nei bambini con una lamentela dopo un trauma cranico. L'importante è il meccanismo e la gravità della lesione alla testa. Le famiglie chiedono sempre dopo questi traumi: "Mi chiedo se succederà qualcosa a mio figlio?" oppure "È necessario fare una TC (tomografia cerebrale) e mi chiedo se mio figlio riceva radiazioni non necessarie?" può fare una serie di domande. Pertanto, è necessario seguire i bambini senza alcun sintomo di trauma cranico nell'ambiente ospedaliero per 4-6 ore, per informare la famiglia sui segnali di pericolo (vomito, sonnolenza, irritazione, convulsioni, ecc.) Mentre si lascia l'ospedale, controllare i bambini ogni 2-4 ore a intervalli notturni.devo dire che dovrebbero.

La tomografia non è necessaria per tutti i bambini con trauma cranico. Invece, nei bambini con trauma cranico lieve, possono essere eseguite radiografie dirette della testa e si possono vedere semplici fratture nelle ossa del cranio. Se c'è un grave trauma cranico; Segni di incidente stradale, cadute dall'alto, abusi sui minori, gonfiore intorno agli occhi, gonfiore della testa o traumi in altre parti del corpo; La tomografia computerizzata può essere eseguita nei bambini con nausea, vomito, mal di testa, convulsioni e sangue o liquido proveniente dalle orecchie e dal naso. Le famiglie dovrebbero essere consapevoli che la tomografia è necessaria per differenziare le situazioni che richiedono un intervento neurochirurgico piuttosto che i danni da radiazioni al bambino. Le lesioni alla testa, infatti, possono essere prevenute con semplici accorgimenti che riguardano l'intera società. In questo caso la responsabilità ricade principalmente sulle famiglie.

• Chiusura di balconi e porte,

• Indossare un casco mentre si va in bicicletta,

• Rimozione di oggetti appuntiti in casa dove i bambini cadranno e sbatteranno la testa,

• Quando si viaggia nel veicolo, i bambini viaggiano su un seggiolino per bambini e indossano le cinture di sicurezza, non davanti, ma dietro.

Tali semplici misure ridurranno al minimo il rischio di lesioni alla testa e proteggeranno i nostri figli, che sono il nostro futuro, e consentiranno loro di crescere come individui sani.

CAUSA DANNI PERMANENTI?

Come risultato di un lieve trauma cranico, non vi è alcun danno / sequela permanente correlato allo sviluppo del cervello nei bambini. Se il paziente viene osservato e seguito nel primo periodo o se viene eseguito un intervento chirurgico, il recupero procede senza intoppi. Tuttavia, è difficile dirlo in un trauma cranico con grave lesione cerebrale. La famiglia dovrebbe anche sapere che i bambini con trauma cranico lieve possono avere cisti a causa di un trauma in futuro.

Specialista in chirurgia del cervello, del midollo spinale e dei nervi op. Dott. Sevki Gok

messaggi recenti