Sintomi delle malattie sessualmente trasmissibili nel pene

Le malattie trasmesse a seguito del contatto sessuale con una persona infetta sono chiamate malattie a trasmissione sessuale (STD). Queste malattie possono essere trasmesse anche attraverso il contatto con sangue o fluidi corporei infetti. L'uso del preservativo maschile riduce il rischio di sviluppare malattie sessualmente trasmissibili. È probabile che le persone infette siano asintomatiche, ma la maggior parte degli uomini mostra alcuni sintomi visivi comuni.

Le ferite genitali possono essere un sintomo di malattie STI. Le verruche genitali sono la malattia virale a trasmissione sessuale più comune. HPV (HumanPapilloma Virus) è il virus che causa le verruche genitali. Questi sono sotto forma di tumori carnosi che sporgono dalla pelle. I virus che causano questa infezione possono attendere in modo inefficace fino a tre anni dopo l'infezione.

Il virus dell'herpes simplex può anche causare lesioni ai genitali maschili. Questa malattia può rimanere inefficace fino a quando non provoca una causa come febbre, stress, soppressione del sistema immunitario. Le bolle causate dall'herpes simplex possono scoppiare all'improvviso e causare dolorose ferite aperte sulla pelle.

La secrezione batterica e puzzolente della vaginosi, che è un'infezione vaginale, causa anche infiammazione del pene e può portare a piaghe se non trattata.

Le ulcere, note anche come chancre o sifilide, sono causate da una malattia STI chiamata sifilide. Nella prima fase della malattia, i batteri a forma di spirale sono visibili sotto la pelle. Dopo 3-90 giorni, la pelle nell'area in cui sono entrati i batteri si gonfia e si formano ulcere indolori. Se non vengono trattati, i batteri rimangono attivi anche dopo che queste ferite sono scomparse.

Una scarica insolita può essere un segno di una STI. Le persone con gonorrea possono sviluppare un'infiammazione delle vie urinarie. Il sintomo di questa infiammazione è lo scarico di colore giallo dal pene. Uno scarico limpido o torbido può anche essere uno dei primi segni di clamidia.

Sintomi comuni delle malattie a trasmissione sessuale nelle donne


messaggi recenti