Durata del rapporto sessuale dopo l'intervento chirurgico alla prostata

Che si tratti di chirurgia aperta, chirurgia chiusa o laser, la persona che ha un intervento chirurgico alla prostata avrà un infortunio nell'area in cui viene rimossa la prostata. Perché indipendentemente dal metodo utilizzato, un tessuto è stato rimosso dal guscio.

Pertanto, il paziente, il cui catetere viene rimosso e scaricato dopo l'operazione, può manifestare alcuni disturbi come ustioni, lieve sanguinamento, forse minzione frequente, incontinenza urinaria, poiché l'urina entra in contatto con la ferita fresca all'interno durante la minzione nei primi giorni.

È naturale non godersi i primi giorni
Sebbene queste lamentele siano vissute da un lato, non è naturale tornare a una vita sessuale soddisfacente, naturale, di piacere e di desiderio dall'altro. In effetti, non c'è nulla di male nel tornare fisicamente alla vita sessuale e avere rapporti sessuali durante questo periodo. Tuttavia, il paziente può stare lontano dalla relazione a causa di fattori psicologici o dolore.

Pertanto, uno slogan che afferma che hai un intervento chirurgico alla prostata oggi e fai sesso domani non è vero per nessun intervento chirurgico.

Tuttavia, dopo un breve periodo di recupero, che a volte può richiedere 1 settimana, a volte 10 giorni, il paziente può tornare a una vita completamente attiva come prima. Non ci sono ostacoli a questo.

Criteri per decidere il metodo chirurgico nella chirurgia della prostata



messaggi recenti