Vita senza glutine in 5 mosse

Negli ultimi anni le diete senza glutine sono diventate di moda e anche l'industria alimentare l'ha utilizzata come tattica di marketing. Uno dei motivi principali per cui le persone evitano il glutine è la celiachia, il secondo è la sensibilità al glutine e il terzo è valido per motivi di salute come la dermatite erpetiforme (una malattia della pelle).

In tali malattie, il glutine provoca infiammazione nell'intestino tenue. Alcune prove suggeriscono che parte di una dieta priva di glutine è la sindrome dell'intestino irritabile, un disturbo neurologico; il glutine suggerisce che può anche aiutare chi soffre di atassia, diabete di tipo 1 ed enteropatia associata all'HIV. Oltre a questi, ci sono poche prove che una dieta priva di glutine offra benefici per la salute.

Più carne rossa, latticini integrali, verdure amidacee, zuccheri e grassi consumati insieme a una dieta priva di glutine portano a colesterolo alto, grassi saturi, sodio e apporto calorico indesiderato. Se non si ha alcun fastidio, è possibile inserire nella propria dieta i cereali senza glutine, ricchi di valore nutritivo, senza entrare in una dieta priva di glutine completa.

Il colore e la diversità sono importanti nella nutrizione.

Scopri quali cereali contengono glutine e quali no.

Contiene glutine: frumento, segale, orzo, malto, bulgur, cuscus, grano duro, semola, matzah, triticale, farro e kamut. Per esempio; Il triticale è un ibrido incrociato composto da grano e segale.Questo tipo di cereali può essere stato contaminato in modo incrociato con cereali senza glutine quando a volte non è specificato come senza glutine. Una tale situazione fa sì che un prodotto senza glutine contenga glutine.

Cereali senza glutine: Questi includono miglio, avena, quinoa, amaranto, riso, riso selvatico, grano saraceno, sorgo e teff.

2- Sbarazzati dei prodotti contenenti glutine in cucina.

Controlla il tuo frigorifero, dispensa. Controlla le etichette nutrizionali di tutti gli alimenti confezionati e trasformati che acquisti, così come i prodotti ovvi come la farina di frumento. Ad esempio, il primo ingrediente della salsa di soia è solitamente il grano, si può trovare anche in snack, salse, condimenti per insalata, cereali per la colazione.

3- Trova pratiche ricette senza glutine e crea una lista della spesa.

Ti sei mai chiesto del gusto della quinoa? Ecco la tua occasione per aggiungere questo alimento ricco di sostanze nutritive alla tua dieta. Una dieta priva di glutine non deve essere una dieta priva di amido o di cereali. Mais e patate aiutano a soddisfare questa esigenza. Naturalmente la carne, i legumi, la frutta e la verdura sono prive di glutine. Forse la dieta priva di glutine ti aiuterà a soddisfare il tuo fabbisogno quotidiano di 5-7 porzioni di frutta e verdura.

4- Esplora i negozi o siti web che vendono prodotti senza glutine. Prendi l'abitudine di leggere le etichette degli alimenti.

In breve tempo acquisirai familiarità con i marchi senza glutine. Pasta senza glutine, cracker, waffle, ecc. Quando confrontiamo i prodotti con prodotti contenenti glutine in primo luogo, potrebbero non venire con il gusto a cui sei abituato. Dopo alcuni tentativi, errori e abitudine, sarai in grado di scegliere facilmente il prodotto che fa per te. Assicurati di leggere le etichette degli alimenti, i prodotti senza glutine possono occasionalmente contenere carboidrati altamente raffinati, grassi, zucchero e sale, come le loro controparti contenenti glutine, e possono avere un basso contenuto di proteine. Usa prodotti già pronti per un cambiamento di gusto di volta in volta, non sempre li preferisci.

5- Adotta uno stile di vita senza glutine fuori casa

Abbiamo trasformato la casa in un rifugio sicuro senza glutine trovando modi per rimanere senza glutine mentre sei in giro. Il primo punto di partenza è sensibilizzare la persona a te più vicina su questo tema. La tua famiglia e i tuoi amici potrebbero non capire a meno che tu non spieghi. Alcuni potrebbero essere più comprensivi di altri. Concentrati sugli aspetti positivi piuttosto che sulle restrizioni e spiega come ti senti o ti senti meglio. Mangiare fuori è diventato molto più facile ora perché sempre più ristoranti includono alternative alimentari senza glutine nei loro menu. Puoi persino accedere al menu della tua destinazione online e ottenere informazioni in anticipo.

messaggi recenti