Modi per rimettersi in forma in poco tempo dopo il parto

Durante la gravidanza, le future mamme sono entusiaste di mettere al mondo un bambino, oltre a preoccuparsi di come perderanno il peso in eccesso che guadagnano. Le diete inconsce applicate dopo il parto provocano perdita muscolare e varie malattie nella madre e provocano la riduzione del latte materno. È importante raggiungere il peso ideale con un programma di alimentazione sana da applicare sotto il controllo di un esperto dopo il parto. Specialista del dipartimento di nutrizione e dieta del Memorial Ataşehir Hospital. Dyt. Şefika Aydın Selçuk ha offerto consigli nutrizionali sani alle neo mamme.

Dovrebbe essere alimentato in modo da non ridurre il latte materno e causare aumento di peso.

Il periodo postnatale dell'allattamento al seno è molto importante. Per non influire sulla nutrizione del bambino, dovrebbe essere applicato un piano nutrizionale di qualità che non riduca il latte materno. Devono assolutamente essere inclusi i gruppi di cereali, latte, verdura, frutta e carne. Questa diversità dovrebbe essere fornita fornendo tre pasti principali. Il gruppo di carne può essere servito con pollo, pesce e carne rossa sia a pranzo che a cena. Le verdure possono essere consumate come insalata o come pasto. A colazione devono essere presenti latte e formaggio. A parte questo, si consigliano anche noci, nocciole e mandorle. Pane e insalata devono essere presenti in tutti e tre i pasti. La zuppa può essere consumata al posto del pane per aumentare il volume del liquido.

Attendi 4 mesi per la dieta

I primi mesi dopo la nascita sono il periodo in cui i modelli di sonno della madre e del bambino iniziano a stabilizzarsi. Per questo, non è consigliabile implementare immediatamente un programma dietetico (principalmente fino a 4 mesi). Le madri che aumentano di peso durante la gravidanza possono iniziare la dieta dopo il periodo di recupero dopo i primi 4 mesi di gravidanza. Poiché si prendono cura principalmente dei loro bambini, è molto difficile per loro rispettare i tempi e l'elenco durante questo periodo. Soprattutto durante questo periodo, le madri non sono in grado di attenersi alla lista poiché hanno difficoltà a organizzare gli orologi. Per questo, si può fare attenzione ad aumentare l'assunzione di liquidi, inclusi gruppi come cereali, latte e verdure piuttosto che attenersi a un elenco. Poiché il periodo dell'allattamento al seno prosegue con il programma dietetico applicato, è sufficiente che la madre perda anche 2-2,5 kg al mese. L'importante è non mantenere il peso target troppo alto all'inizio. Dovrebbe essere prestata attenzione per fare colazione tra le 07:00 e le 09:00, il pranzo tra le 12:00 e le 14:00 e la cena tra le 18:00 e le 20:00.

Quanto di quale cibo dovresti consumare?

L'apporto calorico giornaliero della madre varia in base al suo peso durante il periodo dell'allattamento. Di solito può trovare 2.000 calorie al giorno. Perché, con l'allattamento al seno, dovrebbe essere soddisfatta anche la perdita di 300-400 calorie. Per esempio; Dai gruppi carne e carne, corrisponde a 70 calorie di carne tanto quanto una polpetta. Il gruppo latte è calcolato come una media di 150 calorie. Le madri possono trovare 70 calorie in una fetta di pane, 150 calorie in una ciotola di zuppa. Le zuppe non dovrebbero essere troppo unte. Considerando che i frutti possono provocare gas durante l'allattamento, li consigliamo come composta. Una porzione di frutta è di 45-50 calorie. Il gruppo vegetale ha anche una media di 60-70 calorie. 4 cucchiai di farina vegetale corrispondono a 70 calorie. Un piatto di verdure con carne può raggiungere le 150 calorie. Può essere consumato come 8 cucchiai di farina vegetale o 4-4 in due pasti in un pasto.

Prestare attenzione a un'abbondante assunzione di liquidi

Mentre il bambino allatta al seno dopo la nascita, è necessario assumere più cibo liquido rispetto al periodo pre-gravidanza. C'è un aumento del metabolismo dell'acqua durante l'allattamento. L'assunzione di acqua aumenta con la secrezione di latte e l'acqua metabolica aumenta con l'aumento dell'assunzione di cibo. Per non modificare la quantità di latte, è necessario aumentare l'assunzione di liquidi della madre. La quantità totale di liquido assunto giornalmente dovrebbe essere di circa 3000 ml. Questa quantità dovrebbe essere consigliata come 12 bicchieri di acqua, latte, ayran, composta, limonata, sorbetto, succhi di frutta con misure pratiche. È noto che bevande come tè e caffè riducono la produzione di latte.

Suggerimenti per aiutarti a perdere il peso alla nascita

• Latte, yogurt e formaggio ricchi di calcio dovrebbero essere consumati regolarmente nelle quantità specificate.

• Ogni giorno si dovrebbero consumare 1 uovo e 1 porzione di farina vegetale con carne o legumi. Piatti a base di fagioli secchi, ceci, lenticchie e miscela di bulgur vanno consumati con frutta e verdura ricche di vitamina C come arancia, mandarino, pomodoro, prezzemolo, peperone verde e cipollotto. Gli alimenti che formano gas possono essere estratti in base alle caratteristiche individuali.

• Frutta e verdura ricche di vitamine dovrebbero essere presenti in ogni pasto della dieta.

• Altri cibi pronti che contengono additivi come salame, salsiccia, soudjouk non dovrebbero essere consumati il ​​più possibile.

• Il sale iodato dovrebbe essere usato nei pasti. Lo iodio, che non è sufficientemente assunto negli alimenti naturali, passa dal latte materno al bambino utilizzando il sale iodato.

• La frutta secca e la frutta secca sono ricche di minerali come ferro e calcio oltre alla loro intensa energia. Questi alimenti possono essere consumati controllando il peso.

• Poiché provoca anemia, il tè non deve essere consumato durante i pasti. Il tè dovrebbe essere bevuto aperto lontano dai pasti come metà mattina e pomeriggio, cioè 1-2 ore dopo aver mangiato, e il succo di limone dovrebbe essere aggiunto ai tè. Le tisane come tiglio, menta, camomilla, rosa canina dovrebbero essere preferite come bevanda.

• I succhi di frutta appena spremuti, l'ayran e la limonata dovrebbero essere preferiti invece dei succhi di frutta già pronti, le bibite gassate e le bevande a base di cola.

• La melassa è un produttore di sangue, lo zucchero è una fonte di energia vuota. Mangiare melassa dolce al posto dello zucchero è una delle precauzioni da prendere contro l'anemia.

messaggi recenti