Cos'è il plasma sanguigno?

Il plasma sanguigno è il componente liquido del sangue, che costituisce circa la metà del sangue totale. Circa il 90% del plasma è acqua, il restante 10% contiene proteine, minerali, materiali di scarto, fattori di coagulazione, ormoni e immunoglobuline. Senza plasma, le cellule del sangue non avrebbero un mezzo per viaggiare mentre si muovono attraverso il corpo. Il plasma mantiene anche molte altre funzioni utili nel corpo.

È molto facile separare il plasma sanguigno dal sangue. Il sangue può essere prelevato dal paziente e quindi aggiunto alla centrifuga. Quando il sangue ritorna, i globuli pesanti affondano sul fondo e il plasma si solleva. Il plasma è solitamente di colore paglierino, ma può essere torbido o grigiastro a seconda della salute e della dieta dell'ospite del plasma. I test possono essere eseguiti sul plasma per saperne di più sulla salute del donatore e anche le cellule del sangue possono essere analizzate per ottenere informazioni.

Quando il plasma circola nel corpo, si comporta come un lattaio che distribuisce il latte. Il plasma rilascia varie sostanze nelle cellule del corpo e prende i prodotti di scarto per la loro elaborazione. Il plasma sanguigno scorre costantemente e i componenti del plasma vengono sempre reintegrati. Oltre alla nutrizione e alla rimozione dei rifiuti, il plasma ospita le cellule del sistema immunitario che attaccano le infezioni nel corpo e viene anche utilizzato per distribuire ormoni e fattori di coagulazione.

A volte i medici usano le infusioni di plasma per trattare una varietà di condizioni mediche. Il plasma puro utilizza fattori di coagulazione che aumentano il tasso di coagulazione del sangue, rendendolo utile nella chirurgia e nel trattamento dell'emofilia. Il plasma congelato può essere conservato per 10 anni, quindi è un prodotto sanguigno estremamente durevole. Il plasma può anche essere confezionato allo stato secco per la ricostituzione, una tecnica sviluppata per applicazioni militari. Per i pazienti con emofilia, vengono utilizzate confezioni di plasma con prodotti di coagulazione di centinaia e migliaia di donatori per compensare i fattori di coagulazione non riscontrati nei pazienti con emofilia.

In una procedura medica chiamata plasmaferesi, il plasma può essere separato dal sangue, trattato e restituito al paziente per trattare determinate condizioni mediche. La plasmaferesi può essere utilizzata anche per la donazione di plasma, consentendo alle persone di donare solo plasma senza cellule del sangue. Poiché il plasma è spesso molto richiesto, la donazione di plasma è un'eccellente opzione di donazione per coloro che desiderano contribuire con prodotti sanguigni a coloro che ne hanno bisogno. La donazione di plasma richiede un po 'più di tempo rispetto a una normale donazione di sangue, ma il plasma sanguigno si riempie da solo ogni 48 ore, consentendo un recupero molto rapido.

Istiocitosi a cellule di Langerhans

messaggi recenti