È una tortura andare in bagno?

Chirurgo Generale Prof. Dott. Korhan Tavilo─člu ha risposto alle nostre domande sull'argomento.

Cosa significa una crepa, una lacerazione nell'ano?

La ragade anale o "ragade anale", con la sua espressione medica, è una piccola lacrima o crepa che provoca dolore, sanguinamento e prurito nella pelle che copre l'area dell'ano.. Di solito la crepa inizia superficialmente e guarisce rapidamente. A volte può approfondire e raggiungere il muscolo interno della culatta sottostante, e in questo caso la malattia diventa cronica. La causa principale del problema è l'aumento della resistenza e l'ispessimento del muscolo interno dell'ano. Mentre alcune crepe rettali guariscono spontaneamente, non si sa esattamente perché altre non possono guarire, ma si pensa che la causa sia la continuazione della stitichezza o della diarrea. Inoltre, durante ogni defecazione, le feci entrano in contatto con la ferita e la guarigione viene ritardata. Ciò causa la contrazione del muscolo interno della culatta. La contrazione o l'incapacità del muscolo interno della culatta impedisce la guarigione della frattura. Mentre una contrazione media del 25% si osserva nei muscoli della culatta nelle persone sane, questo tasso è del 90% in quelli con frattura dell'ano.

Quali sintomi dà?

Dolore: i pazienti descrivono spesso una sensazione di bruciore o lacrimazione e un forte dolore durante la defecazione. Il dolore può durare minuti o ore dopo la defecazione.

I pazienti possono scappare senza defecazione, spesso a causa del dolore e le feci diventano più dure a causa del ritardo. Questo fa sì che lo strappo diventi più profondo. Pertanto, il paziente sperimenta queste lamentele in un circolo vizioso e le loro lamentele diventano sempre più pronunciate.

* Gonfiore: possono verificarsi vesciche sulla pelle a causa del gonfiore sul bordo esterno della fessura. Può essere notato dal paziente durante la pulizia della zona dell'ano.

* Emorragia: di solito una piccola quantità di sanguinamento rosso vivo. Il sangue è visibile sulla carta igienica e sulle feci in circa il 70% dei pazienti. Tuttavia, non va dimenticato che gli stessi disturbi possono essere visti anche nelle emorroidi e nel cancro del colon.

* Prurito: lo scarico durante la guarigione e la riapertura della fessura può causare prurito.

PERCHÉ SI VERIFICA LA CREPA?

Stipsi

* Diarrea,

* Uso continuo di ammorbidente per le feci

* Morbo di Crohn,

* Cambiamenti ormonali durante la gravidanza,

* Contatto sessuale rettale,

* Leucemia,

* Indebolimento del sistema immunitario.

C'è una possibilità di recupero senza intervento chirurgico!

Le crepe rettali non complicate possono essere trattate senza intervento chirurgico. Alcuni modi di trattamento sono i seguenti;

1. Disposizioni dietetiche: alimenti che lasciano polpa e 2 litri al giorno. consumo di acqua, limitazione di cibi amari, acidi e piccanti.

2. Bagno da seduti: è molto utile fare un semicupio 5-6 volte al giorno in acqua calda. In alcuni casi, l'alternanza con ghiaccio confezionato è efficace per alleviare il dolore.

3. Uso di emollienti delle feci: i farmaci emollienti sono noti per ridurre l'effetto delle feci dure dall'irritare ulteriormente la fessura. Tuttavia, poiché è noto che la diarrea causa anche crepe nella culatta, questo trattamento non dovrebbe mai essere fatto in modo casuale e dovrebbe essere applicato sotto la supervisione di un medico.

4. Creme al cortisone: sono ampiamente utilizzate, alcune contengono anche agenti anestetici.

5. Ossido di zinco: una crema efficace che può essere utilizzata anche per la dermatite da pannolino dei bambini.

6.Creme anestetiche locali: aiutano a ridurre il dolore e lo spasmo a livello locale.

7. Crema alla nitroglicerina: in una persona sana, il muscolo rettale interno si allenta e le feci vengono evacuate durante la defecazione. D'altra parte, nelle persone con una frattura o una lacerazione del retto, il muscolo rettale interno o lo sfintere anale interno viene contratto involontariamente e questo può dare ai pazienti un tipo di brutta sensazione "taglio con vetro o rasoio", dolore intenso che può durare per ore .

Si consiglia generalmente di essere utilizzato due volte al giorno, se usato in eccesso, può ridurre la pressione sanguigna e causare disturbi come mal di testa, vertigini, sudorazione e svenimento nel 25-30% dei pazienti.

8. Calcio-antagonisti: pillole o creme come nifedipina e diltiazem possono anche contribuire alla guarigione della fessura rilassando il muscolo rettale interno.

Anche altri farmaci che riducono la pressione muscolare rettale e la terapia con nitrato d'argento contribuiscono al recupero del problema.

DOMANI: PRATICA E TRATTAMENTI IN SALA OPERATIVA

messaggi recenti