Cos'è una piaga orientale?

Direttore del Dipartimento di Dermatologia e Malattie Veneree dell'Università di Dicle (DU) Prof. Dott. Mehmet Harman ha dichiarato che c'è stato un aumento di oltre il 50 per cento nei casi e ha avvertito che dovrebbero essere prese le misure necessarie, altrimenti si diffonderà.

Il foruncolo orientale, che è stato spesso visto nelle regioni di Şanlıurfa e Çukurova circa cento anni fa, ma raramente visto dagli anni '90, è riemerso. Mentre è stato affermato che recentemente c'è stato un aumento significativo dei casi di piaghe orientali, è stato riferito che la ragione principale di ciò sono i rifugiati che arrivano in Turchia, specialmente dalla Siria. È stato sottolineato che se non si prendono le necessarie precauzioni per la piaga orientale, mai vista prima in Turchia, si diffonderà.

Capo del dipartimento di dermatologia e malattie veneree dell'uranio impoverito Prof. Dott. Mehmet Harman ha sottolineato che la piaga orientale è una malattia che si manifesta sulla pelle ed è causata da parassiti chiamati “leishmania” e che i germi di questa malattia non si trasmettono facilmente. Sottolineando che la malattia viene trasmessa dalla zanzara che trasporta il parassita e chiamata "nano", Harman ha detto: "Questa zanzara prende il sangue da persone malate e animali e poi lo trasmette a persone sane. In questo modo, la malattia si verifica ", ha detto.

"CI SONO 5MILA CASI NEI CAMPI"

Sottolineando che i foruncoli orientali sono una malattia osservata soprattutto a Diyarbakır, Şanlıurfa e Adana e il numero di casi è aumentato di oltre il 50 per cento di recente, Harman ha detto: "La ragione di ciò sono i rifugiati dei paesi vicini nel sud che sono venuti alla Turchia a causa della guerra civile.

Soprattutto la piaga orientale è una malattia molto comune in Siria e in Iraq. Prima della guerra, 200.000 casi sono stati segnalati ogni anno nei registri siriani. Ci sono molti pazienti in Turchia, soprattutto nei campi. Anche se siamo un'istituzione sanitaria terziaria, ci si sente molto male. Attualmente, il 25 per cento dei nostri pazienti sono rifugiati.

Il numero di pazienti che vengono da noi non riflette il numero reale, poiché di solito vengono diagnosticati nelle cure primarie. Tuttavia, ci sono circa 2 milioni di rifugiati. Vari studi sono stati effettuati nei campi dove questi erano alloggiati. Sono stati individuati 70-80 pazienti nel campo di 10mila persone. Quando lo diffondiamo al generale, si ottengono circa 5mila casi. Questa è una cifra seria ", ha detto.

"DIFFUSIONE IN TURCHIA"

Prof. Dott. Harman ha notato quanto segue:

"La ragione di ciò è che i rifugiati ora vanno dappertutto. Ad esempio, c'era un caso all'anno a Istanbul, ora ci sono circa 200 casi. Ci sono campi a Izmir e ci sono molti casi lì. Ci siamo incontrati prima. questi casi a Diyarbakir molto prima. ma non ce n'erano molti in altre regioni. Ora si riscontrano anche lì ".

"I CASI POSSONO AUMENTARE NEGLI ANNI SEGUENTI"

Sottolineando che non si può dire che la malattia si diffonderà a tutti a causa dei rifugiati, Harman ha detto: "Perché i foruncoli orientali non sono una malattia epidemica. Ma è importante. Almeno, possono essere trasmessi ad altri da persone con ferite che hanno una fonte di microbi.

Ma per questo ci deve essere sia il malato che la zanzara che lo possono trasmettere. Dovrebbe esserlo anche Midge. Tuttavia, il moscerino non vive ovunque. Vive in determinate condizioni climatiche. Se la mosca della sabbia fosse stata trovata ampiamente in tutta la Turchia, la malattia si sarebbe diffusa ampiamente.

La piaga orientale non è una malattia che causerà una grave epidemia, ma ci sarà un serio aumento del numero di casi nei prossimi anni. La ragione più importante di questi aumenti sono i rifugiati dalla Siria ", ha detto.

"NON UNA MALATTIA FACILE CURARE"

Spiegando che il mal di gola orientale non è una malattia facilmente curabile, solo il 20-30% della malattia può essere curato dopo due o tre settimane di trattamento, Harman ha detto:

"La malattia impiega mesi per guarire. Non è una malattia che guarisce in breve tempo. Non ha un trattamento veloce ed efficace. I farmaci utilizzati nella sua cura sono importati dall'estero dal Ministero della Salute. Fino ad ora, il la malattia non esisteva in tutte le province della Turchia, specialmente nelle province dove è diffusa, contagiosa I pazienti prendevano i loro farmaci dal dipartimento delle malattie, ma oggigiorno ci sono sia malattie che medicinali in tutta la Turchia.

Le bolle orientali non sono una malattia mortale. Già, il 95% dei pazienti guarisce entro uno o due anni. Tuttavia, quando non viene trattato, lascia una cicatrice permanente per tutta la vita. Si trasforma in una cicatrice. In generale, il paziente ha una cicatrice sul viso perché è sul viso. Nessuno vuole avere una cicatrice sul viso per tutta la vita. Abbiamo un paziente fuori dalle sue labbra. Se non trattata precocemente, disturba la circolazione nelle labbra. Spezza le vene.

C'è un gonfiore permanente sul labbro del paziente. Se la palpebra non viene trattata precocemente, provoca secchezza oculare e molto raramente cecità. Guarisce lasciando una cicatrice nel 95 percento del paziente non trattato. Diventa cronico nel 5 percento. Devono essere trattati. "

"DOVREBBE ESSERE COMBATTUTO IN MODO EFFICACE"

Prof. Dott. Harman ha continuato le sue parole come segue:

"Se la cicatrice non è desiderata, è necessario trattarla nel primo periodo. Se la ferita si trasforma in una ferita croccante, guarisce di nuovo quando la trattiamo, ma guarisce lasciando una cicatrice. Anche i pazienti cronici sono molto importanti. In altre parole, l'ebollizione orientale è anche chiamata "bollitura dell'anno", poiché guarisce in un anno medio ed è particolarmente comune nell'est.

Ce ne sono la maggior parte al mondo in Afghanistan, Pakistan, Iran, nel sud-est della Turchia e in Siria. Ci sono 1,5 milioni di nuovi casi ogni anno nel mondo. Affinché questa malattia diminuisca nella società, i pazienti devono essere identificati e trattati. Questa malattia si verifica non solo negli esseri umani, ma anche negli animali. I cani sono la più importante fonte di microbi in Spagna e in Italia nel sud dell'Europa.

Oltre a questo, roditori. Prima di tutto, le persone e gli animali malati devono essere identificati e trattati. È necessario combattere efficacemente le zanzare che infettano questa malattia. Parlando di protezione personale, il moscerino è una mosca succhiasangue notturna. Per questo motivo, è necessario non uscire il più possibile dopo il tramonto nelle regioni in cui questa malattia è comune.

Dovrebbero esserci zanzariere finemente perforate alle finestre dove alloggerai. Se andrai a dormire in campeggio, puoi anche utilizzare degli appositi lettini con zanzariere. È necessario indossare le maniche lunghe il più possibile. È possibile applicare creme repellenti contro le mosche sulle parti del corpo esposte ".

messaggi recenti