Presta attenzione al collasso del torace

─░.Ü. Cerrahpa┼ča Facoltà di Medicina, Dipartimento di Chirurgia Toracica, Membro di Facoltà Prof. Dott. Kamil Kaynak dice: "Il bambino si isola dal mondo esterno. Tuttavia, il suo successo nel trattamento è del 98%".

Quante volte si vede il collasso toracico nel nostro paese?

Il pectus excavatum, noto anche come torace da calzolaio, che è tra i disturbi strutturali della parete toracica, è la depressione congenita verso l'interno della parete toracica anteriore. Il petto escavato è l'anomalia strutturale più comune della parete toracica. La sua incidenza nel mondo e nel nostro paese è espressa come 1 su 300-400 nati vivi. È 4 volte più comune nei ragazzi che nelle ragazze. La malattia da collasso toracico per lo più non è pericolosa per la vita e raramente causa una disfunzione limitata. È più nella razza bianca. I seni da calzolaio di solito compaiono alla nascita o durante i primi anni di vita. La deformità, crescita rapida all'età di 14-15 anni, diventa più evidente nell'adolescenza. Sebbene la causa del collasso sia la crescita eccessiva delle costole cartilaginee, il motivo non è noto esattamente. C'è una predisposizione genetica. Il 37% dei pazienti ha una storia familiare di collasso toracico (petto da calzolaio).

Le persone nascondono questa situazione?

I bambini con collasso toracico sono insicuri e introversi. Non vogliono mai aprire la zona del torace, camminano e si siedono con le spalle abbassate e protese in avanti; Stanno lontano da sport come il nuoto, l'atletica e gli spogliatoi sportivi. Questi pazienti possono sfuggire dall'affrontare il sesso opposto e fenomeni sociali come il matrimonio a causa delle loro cattive immagini ed entrare in una psicologia della solitudine per tutta la vita. Questo tipo di vita fa sì che la deformità diventi più grave causando una postura anormale. La deformità della depressione toracica inizia ad attirare l'attenzione in tenera età. Questi bambini e le loro famiglie nascondono questa malattia anche a parenti e amici a causa del brutto aspetto e quindi diventano molto più depressi. Tuttavia, non consultano un medico e sono isolati dalla vita per tutta la vita a causa di una malattia che può essere curata. Sebbene ci sia un gran numero di pazienti nella società, il numero di pazienti che sono stati registrati e ricoverati in ospedale è molto basso. Sfortunatamente, la maggior parte dei bambini si isola dal mondo esterno a causa di questa deformità.

Età ideale per la chirurgia 9-11

Quali sono i motivi?

La sua eziologia non è del tutto nota. Teoricamente, è stato suggerito che la compressione intrauterina, il rachitismo e le anomalie dei muscoli diaframmatici causano deformità dell'osso mammario. Inoltre, si ritiene che i fattori genetici abbiano un ruolo. Il 15% dei pazienti ha la scoliosi e l'11% ha una storia familiare di scoliosi. Si presumeva che la deformità fosse il risultato di una crescita sbilanciata alla giunzione costale dell'osso e della cartilagine. Le cartilagini coinvolte sono spesso fuse, di forma irregolare o ruotate. Quando le cartilagini resecate sono state esaminate, sono state osservate aree di irregolarità, pericondrite e necrosi asettica nelle cellule della cartilagine. Come risultato di questo sviluppo squilibrato, lo sterno, che chiamiamo tavola della fede, è stato tirato verso l'interno.

Qual è l'età ideale per la chirurgia?

L'opinione generale sul momento dell'intervento è che l'età di 9-11 anni sia il momento migliore. Pertanto, la barra rimane nel corpo durante il rapido sviluppo dell'adolescenza. Per questo motivo, non preferiamo più farlo in età precoce. L'operazione può essere eseguita immediatamente nei bambini sotto i 5 anni di età che hanno una depressione grave senza disturbi o una compressione grave sul polmone o sul cuore e disturbi correlati. Questo intervento può essere eseguito a qualsiasi età. Abbiamo un paziente di 50 anni su cui abbiamo operato. La maggior parte dei pazienti su cui abbiamo operato, circa 1000, ha un'età compresa tra i 9 ei 17 anni.

Quali sono i metodi di trattamento?

Nel pectus excavatum, il trattamento è chirurgico e la possibilità di successo è del 95-98%.

- Metodo Ravitch (metodo aperto): nel trattamento chirurgico, viene praticata un'ampia incisione sulla parete toracica anteriore. Le costole ossee vengono rimosse e spesso lo sterno deve essere sostenuto da una barra dal basso. La durata dell'operazione e il tempo di recupero vengono prolungati. C'è un'alta probabilità di recidiva.

- Metodo NUSS: è un intervento chirurgico endoscopico minimamente invasivo. In questo metodo, che viene eseguito con la telecamera, vengono praticate delle incisioni di circa 1-2 cm nell'area dell'ascella destra e sinistra, necessarie per l'inserimento delle barre. Con il supporto metallico noto come barra Pectus posizionato dietro la parte collassata della gabbia toracica, il problema del collasso del paziente viene corretto immediatamente dopo l'operazione. La barra pectus rimane nel corpo per circa 2,5 anni durante il periodo deciso dal medico in base all'età del paziente. L'operazione viene eseguita in anestesia generale. Il metodo NUSS viene applicato quasi completamente dalla nostra parte. Il fatto che non ci sia incisione nella parete toracica anteriore è uno degli importanti vantaggi di iniziare presto le attività quotidiane.

messaggi recenti