Intorpidimento alle gambe, presagio di arteriosclerosi

La rigidità vascolare, che è una delle malattie della nostra epoca, porta il rischio di malattie cardiache legate agli attacchi di cuore.

CHE COS'È LA DUREZZA NUCLEO

L'aterosclerosi, popolarmente nota come arteriosclerosi, è una malattia vascolare causata dalla perdita di elasticità e ispessimento e indurimento delle arterie. È anche nota come calcificazione vascolare. Le cellule nelle parti interne dei vasi sanguigni perdono la loro flessibilità, si indeboliscono o si ingrassano le sostanze nel sangue si accumulano e il vaso si restringe. La rigidità vascolare colpisce principalmente le vene che portano al cuore e alla gamba. Il 45% di tutte le cause di morte in Turchia sono dovute a questa malattia.

SINTOMI DI DUREZZA PRINCIPALE;

I sintomi variano a seconda della vena interessata dall'aterosclerosi e circa la metà degli individui non presenta alcun sintomo. Quando i vasi coronarici che alimentano il cuore iniziano a ostruirsi, paralisi temporanea o permanente quando le vene giugulari sono bloccate, pressione alta quando i vasi renali sono bloccati, i sintomi più comuni negli individui con rigidità vascolare nelle vene che portano alla gamba sono le gambe dolore che si manifesta con la deambulazione e, nei casi avanzati, dolore alle gambe a riposo. Il luogo più comune sono i muscoli del polpaccio nella gamba, sotto il ginocchio, nella parte posteriore della gamba. Questo dolore ai muscoli del polpaccio si verifica solo durante l'esercizio come camminare o correre e il dolore aumenta gradualmente fintanto che si continua a camminare o si esercita. Alla fine, il paziente non è in grado di sopportare questo dolore crescente e deve fermarsi. Quindi il dolore scompare rapidamente con il riposo. Il dolore a riposo si verifica quando l'occlusione vascolare è molto avanzata e non è possibile erogare sangue e ossigeno sufficienti alle gambe anche a riposo. Il dolore colpisce tipicamente i piedi e di solito è un dolore intenso. Questo dolore aumenta soprattutto di notte quando il paziente è sdraiato sulla schiena e quando le vene delle gambe sono bloccate, può svilupparsi dolore alla deambulazione o cancrena.

Altri sintomi osservati nei pazienti con arteriosclerosi alle gambe sono:

Intorpidimento alle gambe

• Debolezza nei muscoli del polpaccio

• Sensazione di freddo a gambe e piedi

• Cambiamento di colore dei piedi (pallido quando sollevato e rosso scuro quando abbassato)

• I peli sulla parte posteriore dei piedi iniziano a cadere e le unghie dei piedi diventano folte

• Formazione di ferite aperte dolorose (ulcere) nei casi avanzati con grave occlusione vascolare o comparsa di cancrena ai piedi e alle gambe, soprattutto a partire dalle dita dei piedi.

CAUSE DI DUREZZA NUCLEARE;

Ci sono molti fattori di rischio nella formazione dell'arteriosclerosi, se questi fattori di rischio possono essere controllati, lo sviluppo dell'arteriosclerosi può essere ritardato. Tuttavia, alcuni fattori di rischio non possono essere modificati.

Se c'è questa malattia nella loro famiglia, parenti di primo grado, queste persone dovrebbero stare più attente; devono essere attenti ai fattori modificabili. Questi sono diabete (diabete), ipertensione (ipertensione), colesterolo alto, obesità, fumo e stress. In altre parole, se la persona ha un attacco di cuore in tenera età, se la persona è maschio, se è più grande, è a rischio di aterosclerosi, ma non c'è modo di cambiare questo rischio, è solo uno stimolo a Sii più attento. La rigidità vascolare può essere prevenuta o ritardata smettendo di fumare dei fumatori, trattando la pressione sanguigna di quelli con pressione alta, curando le malattie di quelli con diabete e colesterolo alto.

CHE COSA È IL TRATTAMENTO?

Lo scopo del trattamento dell'aterosclerosi è prevenire e far regredire la progressione della malattia. A tal fine, i fattori di rischio che giocano un ruolo nello sviluppo dell'aterosclerosi dovrebbero essere prevenuti o trattati. Ad esempio, la regolazione della pressione sanguigna, la riduzione dei grassi e del colesterolo ingeriti con il cibo, la perdita di peso, una vita senza fumo, se c'è il diabete, la glicemia dovrebbe essere controllata e dovrebbe essere incoraggiata una vita più attiva e attiva.

Le prime fasi della malattia richiedono un trattamento chirurgico, mentre vengono somministrati trattamenti farmacologici per controllare l'occlusione vascolare e supportare la circolazione sanguigna. Generalmente, gli interventi chirurgici eseguiti sono operazioni di by-pass sotto forma di innesti venosi artificiali che consentiranno il trasporto del sangue nell'area sottostante la vena occlusa o il posizionamento della vena stessa del paziente.Con la tecnologia odierna, anche vene molto sottili possono essere è intervenuto con l'angiografia.

messaggi recenti