Sintomi e trattamento dell'ernia inguinale

L'ernia inguinale è il trabocco degli organi nell'addome a causa di una debolezza della parete nella zona inguinale o di un'apertura dall'infanzia. Questa situazione si manifesta come gonfiore all'inguine e talvolta verso il testicolo negli uomini.

Specialista in Chirurgia Generale Asst. Assoc. Dott. Önder Karabay, osservando che questo gonfiore può causare dolore di tanto in tanto, ha spiegato cosa è curioso dell'ernia inguinale.

Il problema dell'ernia, che è più comune negli uomini che nelle donne, è causato dalla sporgenza dell'organo o del tessuto da un punto debole nel muscolo circostante. L'ernia inguinale è tra le più comuni ernie della parete addominale.

Specialista in Chirurgia Generale Asst. Assoc. Dott. Önder Karabay ha affermato che le ernie inguinali di solito si sviluppano in coloro che lavorano sollevando carichi pesanti e ha fornito le seguenti informazioni sulla diagnosi e sul trattamento della malattia;

La cavità che non si chiude durante lo sviluppo si trasforma in un'ernia

Le aperture nell'inguine dei bambini maschi durante lo sviluppo nell'utero materno normalmente si chiudono dopo la nascita. Il motivo di questa apertura è consentire ai testicoli di spostarsi verso il basso. La maggior parte delle ernie inguinali negli uomini si verificano perché queste aperture non sono chiuse. A volte questa ernia può manifestarsi subito dopo la nascita. A volte può manifestarsi in epoche successive.

È probabile che si verifichi un'ernia se sei in sovrappeso, sollevi troppo peso, hai una tosse cronica o hai difficoltà con un movimento improvviso. La malattia dell'ernia inguinale è più comune negli uomini. Questo rischio può aumentare dopo la gravidanza nelle donne.

Se il dolore sta diminuendo, significa che la malattia sta progredendo.

Il sintomo principale di un'ernia inguinale è il gonfiore intorno all'inguine o ai testicoli. Di solito sembra una protuberanza rotonda. Il gonfiore può verificarsi entro poche settimane o per un lungo periodo di tempo. A volte il gonfiore può essere visto quando si solleva pesi, si tossisce, si sforzano o si ride. L'ernia può essere più dolorosa nel periodo iniziale. Man mano che l'apertura nella parete addominale si espande nel tempo, gli organi escono più facilmente da qui.

Mentre i pazienti sono generalmente felici perché il dolore è diminuito, la malattia è effettivamente progredita. Se avverti dolore improvviso, rigidità nel sacco erniario, nausea o vomito, questo è un segno che una parte dell'intestino potrebbe essere bloccata nell'ernia. Se hai un'ernia inguinale e hai questi sintomi, dovresti chiamare urgentemente il medico.

INTERVENTO CHIRURGICO TRATTAMENTO UNICO

Se hai un'ernia, non puoi guarire con farmaci o precauzioni. Il metodo chirurgico è l'unico modo per trattare un'ernia. La spremitura delle parti intestinali che entrano nell'ernia è una condizione che richiede un trattamento urgente. Tutti i pazienti sono candidati per questa condizione. Per questo motivo, è più logico sottoporsi a un intervento chirurgico il prima possibile prima che l'ernia cresca. La compressione dei tessuti è maggiore nei neonati e nei bambini piccoli. Per questo motivo, i chirurghi pediatrici vogliono che l'intervento venga eseguito nel primo periodo senza aspettare troppo a lungo.

QUANTI TIPI DI METODI CHIRURGICI SONO DISPONIBILI?

È possibile essere operato con metodo aperto o laparoscopico. Nella tecnica aperta viene praticata un'incisione sull'ernia e al loro posto vengono posti i tessuti che fuoriescono da qui. Dopo che questa parte è stata riparata, viene rinforzata con un materiale che viene comunemente chiamato patch in materiale sintetico. Nel metodo laparoscopico, l'area dell'ernia all'inguine viene inserita nell'addome con telecamere e strumenti che vengono inseriti dall'ombelico, oppure si raggiunge l'inguine muovendosi attraverso lo spazio tra il peritoneo e il muscolo. Allo stesso modo, i tessuti inceppati vengono posti al loro posto e un cerotto viene posizionato in questa parte e viene fornita la riparazione.

A causa del minor numero di incisioni nel metodo laparoscopico, il comfort e il tasso di ritorno anticipato al lavoro sono più elevati. Soprattutto nei pazienti con ernia inguinale bilaterale, la superiorità del metodo laparoscopico diventa ancora più evidente.

Il metodo laparoscopico non può essere utilizzato nelle ernie strozzate. Infatti, durante l'intervento di emergenza in tali ernie, se c'è cancrena nella parte schiacciata, cioè l'afflusso di sangue del tessuto è compromesso, quella parte può a volte essere nell'intestino, potrebbe anche essere necessario tagliarla e rimuoverla .

LA GUARIGIONE PRENDE BREVE

Dopo entrambi i tipi di intervento chirurgico, la maggior parte delle persone può tornare a casa lo stesso giorno o il giorno 1. Raggiungono una situazione in cui possono tornare a lavorare entro 1-2 settimane. Mentre le azioni quotidiane possono essere eseguite in pochi giorni, gli esercizi leggeri sono consentiti dopo la seconda settimana. Gli sport o gli esercizi pesanti sono generalmente sfavorevoli per il primo mese.

PRECOCE ESERCIZIO E FUMO RIPETUTO

La malattia può ripresentarsi dopo ogni riparazione dell'ernia inguinale, a seconda delle condizioni della persona e della tecnica eseguita. Fattori che facilitano la ricaduta; infezione della ferita, esercizio precoce, tosse cronica, fumo, diabete e soprattutto sovrappeso.

messaggi recenti