Il ministero ha annunciato: il record di morte è stato spostato in ambiente digitale

Il Ministero della Salute, il Ministero degli Affari Interni, la Direzione Generale per la Popolazione e la Cittadinanza (NVIGM) e l'Istituto Turco di Statistica (TURKSTAT) hanno effettuato la registrazione, la registrazione e la condivisione dei casi di morte nell'ambiente elettronico nell'ambito del progetto.

Pertanto, quando viene rilevato un caso di morte, il medico registrerà il caso nel sistema di notifica della morte (ÖBS). Quindi, il rapporto verrà immediatamente condiviso elettronicamente con le istituzioni competenti e verranno eseguite le procedure di registrazione.

3 milioni di record archiviati singolarmente

Con l'attivazione del sistema in Turchia, dove ogni anno si verificano circa 450mila decessi, è stata effettuata una registrazione elettronica del modello di morte e delle cause di circa 3 milioni di cittadini ed è stato creato un archivio all'interno del Ministero.

Il Sistema di notifica della morte, che conta circa 200mila utenti, opera in integrazione con tutte le strutture sanitarie pubbliche e private, i comuni e le istituzioni forensi.

L'attuazione è iniziata in 6 province

Come risultato degli studi effettuati con la Direzione generale per la popolazione e la cittadinanza, l'applicazione della registrazione elettronica dei documenti di morte nelle province di Ankara, İzmir, Bursa, Rize, Kırıkkale e Konya.

In questo modo è stata effettuata la registrazione elettronica di 16mila documenti e sono state agevolate le procedure funebri dei cittadini.

Si comunica tramite SMS l'avvenuta registrazione.

I parenti di coloro che hanno perso la vita vengono comunicati via SMS con la registrazione del decesso. Pertanto, i cittadini non devono recarsi agli uffici di stato civile.

Il processo di registrazione sarà esteso a tutta la Turchia a partire dal prossimo anno.

messaggi recenti