Cos'è la tubercolosi, quali sono i suoi sintomi? La tubercolosi (tubercolosi) è contagiosa?

In seguito alla scoperta della tubercolosi nella carne di un bestiame macellato da un cittadino a Malatya, migliaia di cittadini che hanno eseguito il culto sacrificale hanno iniziato a cercare risposte alle domande su cosa sia la tubercolosi, quali sono i sintomi. Ci sono molte informazioni conosciute sulla malattia della tubercolosi, nota anche come tubercolosi tra le persone. La tubercolosi, nota per essere una malattia mortale e contagiosa, può provocare la morte se non trattata. Il microbo della tubercolosi, che può sopravvivere a lungo in un ambiente non esposto alla luce solare, non può sopravvivere in caso di luce solare.

CHE COS'È LA TUBERCOLOSI, QUALI SONO I SINTOMI?

Tubercolosi; È una malattia trasmessa dall'aria causata da un bacillo chiamato Mycobacterium tuberculosis, che può provocare la morte se non trattata.

Caratteristiche della tubercolosi microbica

La tubercolosi può rimanere viva nell'aria per molto tempo in aree non esposte alla luce solare. I raggi ultravioletti del sole uccidono in breve tempo il germe della tubercolosi.

La tubercolosi è ancora un grave problema?

La tubercolosi continua a essere un grave problema di salute pubblica in tutto il mondo. Un terzo della popolazione mondiale è infetta da tubercolosi (infettata da bacilli sul suo corpo). È possibile che il 10% delle persone infette da bacillo della tubercolosi abbia la tubercolosi in un momento della loro vita. Ogni anno nel mondo emergono circa 9 milioni di nuovi pazienti, 1,5 milioni di persone muoiono di tubercolosi.

Qual è la situazione della tubercolosi in Turchia?

Ogni anno in Turchia emergono circa 14mila nuovi pazienti affetti da tubercolosi. Il numero di nuovi pazienti affetti da tubercolosi diminuisce di circa il 6-7% ogni anno. Mentre circa 21.000 pazienti con tubercolosi sono stati identificati in tutta la Turchia nel 2005-2006, nel 2013, 13.409 pazienti sono stati diagnosticati e registrati nei dispensari della tubercolosi.

Dei 13.409 pazienti affetti da tubercolosi rilevati nel 2013, 7.881 (59%) sono maschi e 5.528 (41%) sono femmine. La tubercolosi polmonare è stata rilevata in 8.655 (65%) dei pazienti e la tubercolosi in altri organi (linfonodi, pleura, ossa, reni, cervello, ecc.) In 4.754 (35%). 228 di questi pazienti sono pazienti con tubercolosi multi-farmaco resistente (MDR-TB).

QUALI SONO I SINTOMI DELLA TBC?

Tra i sintomi generali della tubercolosi; Ci sono debolezza, anoressia, perdita di peso, febbre, sudorazione notturna e incapacità di aumentare di peso nei bambini.

Nella tubercolosi polmonare; Si possono vedere reclami di tosse, espettorato, tosse con sangue, dolore toracico sul retro e mancanza di respiro.

Nella tubercolosi negli organi extrapolmonari, i sintomi si verificano in base all'organo colpito insieme ai sintomi generali. Ad esempio, si possono osservare raucedine nel coinvolgimento della laringe (laringe), disturbi urinari nel coinvolgimento dei reni, diarrea cronica nel coinvolgimento intestinale.

Come si può stabilire una diagnosi precoce nella tubercolosi?

La diagnosi definitiva di tubercolosi viene effettuata batteriologicamente. È necessario un approccio medico completo per la valutazione del paziente: si sospetta l'anamnesi del paziente, i reperti fisici, la radiografia del torace, il test cutaneo alla tubercolina (TST) e il test di rilascio dell'interferone gamma e la diagnosi è confermata dall'esame batteriologico o istologico .

Storia (Anammez):

Reperti polmonari:

Tosse, espettorato, emottisi: la tubercolosi dovrebbe essere sospettata in ogni tosse che dura più di due settimane. La tosse è spesso accompagnata da espettorato; a volte può essere sanguinoso.

Dolore toracico, mal di schiena, dolore al fianco: quando c'è coinvolgimento pleurico, c'è dolore che cambia con la respirazione.

Mancanza di respiro: si osserva quando le lesioni sono diffuse o quando c'è un eccesso di liquido pleurico.

Raucedine: si osserva nel coinvolgimento della laringe.

Risultati generali: risultati come affaticamento, affaticamento, anoressia, perdita di peso, pausa nell'aumento di peso nei bambini, febbre e sudorazione notturna. Generalmente, la febbre è intermittente; non ha la mattina, si alza la sera, scende con la sudorazione di notte.

È necessario sospettare la tubercolosi polmonare nelle persone che hanno uno o più dei suddetti risultati.

Bisogna anche chiedersi se il paziente abbia un problema di salute che aumenta il rischio in termini di tubercolosi: storia di diabete, malattie o trattamenti che sopprimono l'immunità, silicosi nell'anamnesi professionale. Inoltre, è necessario conoscere i luoghi in cui il paziente ha vissuto negli ultimi 2 anni.

Le persone con malattia tubercolare o sospetta tubercolosi dovrebbero essere informate se hanno già avuto la tubercolosi in precedenza. Se ha avuto la tubercolosi, gli viene chiesto la data, dove è stata fatta la diagnosi, chi ha iniziato il trattamento e se all'inizio c'era un bacillo nell'espettorato. Vengono richiesti i farmaci utilizzati durante il periodo di malattia e la loro durata.

messaggi recenti