Cos'è il virus H1N1?

Serpil Dokurel - Speciale rosa melograno

Il virus H1n1 è comunemente noto come un tipo di virus che causa l'influenza suina. È stato annunciato che il fratello di Serdar Ortaç, che è stato in terapia intensiva per un po ', ha anche il virus h1n1. Inoltre, tutte le incognite sul virus h1n1, che sono molto curiose, Assoc. Dott. Abbiamo chiesto a Yasemin Akkoyunlu. Ecco le risposte alle domande su cos'è il virus H1N1, come si trasmette ...

Cos'è l'H1N1?

Il virus H1N1 è comunemente noto come "influenza suina"; È un sottotipo di virus influenzali. È importante in termini di causare epidemie. Ha causato un'epidemia più di recente nel 2009. La malattia, il trattamento e le modalità di protezione sono gli stessi degli altri virus influenzali.

Cos'è l'influenza (INFLUENZA), come si trasmette?

L'influenza o influenza è una malattia infettiva causata dal virus dell'influenza che colpisce circa 3-5 milioni di persone nel mondo ogni anno e provoca 250-500mila decessi. La malattia influenzale si osserva nell'emisfero settentrionale a ottobre di ogni anno e la sua frequenza aumenta a dicembre e continua fino ad aprile-maggio.

Influenza; Progredisce con febbre a insorgenza improvvisa, mal di gola, mal di testa, dolori muscolari e articolari. Possono accompagnare tosse e naso che cola. L'assenza di febbre, dolori articolari e muscolari suggerisce altre malattie respiratorie più lievi come l'influenza. Può predisporre a sinusite o polmonite, specialmente nelle persone con un sistema immunitario debole.

Il virus dell'influenza viene trasmesso attraverso goccioline. Quando il paziente tossisce o starnutisce, si diffonde un gran numero di goccioline contenenti il ​​virus. La malattia viene trasmessa da queste goccioline che raggiungono la bocca e il naso. Per questo motivo, al fine di prevenire la diffusione della malattia, il malato dovrebbe coprirsi la bocca con un fazzoletto quando tossisce e starnutisce, e con le braccia se non riesce a trovare un fazzoletto. La persona influenzata dovrebbe lavarsi le mani frequentemente o lavarsi le mani con antisettici per le mani. Coprirsi la bocca con le mani è molto rischioso in termini di contaminazione se non può essere lavato immediatamente, perché il virus che infetta le mani si diffonde da qui ad ogni punto di contatto. Al fine di prevenire la diffusione del virus nella comunità, i primi giorni della malattia in cui il virus è più intenso, non dovrebbero essere introdotti in ambienti affollati e dovrebbero essere riposati a casa. Per proteggere la casa, anche la stanza dovrebbe essere ventilata frequentemente. Sarà utile per il malato indossare una maschera, soprattutto se ci sono persone a rischio di malattie gravi. La maschera dovrebbe coprire completamente la bocca e il naso, quando è bagnata, dovrebbe essere cambiata e le mani dovrebbero essere lavate.

In cosa consiste il trattamento antinfluenzale?

Trattamento; Consiste nel riposo e nel trattamento di supporto. Si consiglia di consumare farmaci antipiretici, bere molti liquidi e consumare tisane come la salvia-tiglio per alleviare i sintomi. Tuttavia, le persone nel gruppo a rischio e coloro che non fanno parte del gruppo a rischio, anche se la malattia può progredire lentamente e causare situazioni indesiderabili, dovrebbero usare farmaci che sono direttamente efficaci contro il virus dell'influenza, che chiamiamo antivirali. Non va dimenticato che il 98% delle infezioni del tratto respiratorio superiore è causato da vari virus e non si dovrebbe cercare immediatamente antibiotici. Se il periodo febbrile passa per alcuni giorni e inizia a emergere l'espettorato infiammato, è necessario consultare un medico.

Cosa si dovrebbe fare per evitare l'influenza?

Per non contrarre l'influenza, devono essere prese precauzioni personali come una dieta sana, vestirsi secondo la stagione, l'igiene delle mani. Il vaccino antinfluenzale è consigliato a tutti di età superiore a 6 mesi, ma è una priorità, soprattutto per quelli nel gruppo a rischio. Il vaccino deve essere fatto a ottobre di ogni anno prima dell'inizio della stagione influenzale. Tuttavia, le persone nel gruppo a rischio possono ottenere il vaccino fino a febbraio, se non l'hanno mai avuto prima. Donne incinte, di età superiore ai 50 anni, di età inferiore ai 5 anni, di polmoni, malattie cardiache, insufficienza renale ed epatica, cancro, diabete, pazienti il ​​cui sistema immunitario è soppresso a causa di malattie o farmaci, trapianti di organi e persone in sovrappeso sono definiti come gruppi a rischio. Anche i contatti familiari di queste persone e dei fornitori di servizi dovrebbero essere vaccinati.

Poiché ci sono cambiamenti costanti nella struttura del virus, l'immunità creata dalla trasmissione della malattia o dalla vaccinazione non è permanente, la malattia può essere catturata di nuovo nella prossima stagione influenzale. Anche il contenuto del vaccino viene rinnovato ogni anno a causa di questo cambiamento. È necessario vaccinarsi ogni anno per evitare l'influenza stagionale.

Il vaccino antinfluenzale non deve essere somministrato a coloro che sono allergici alle uova oa coloro che hanno precedentemente sviluppato gravi allergie al vaccino / alle sostanze contenute nel vaccino.

messaggi recenti