Effetti psicologici del divorzio

I tassi di divorzio aumentano ogni anno nel nostro paese. Ogni anno, una media di 130-140 mila coppie divorziano. Queste cifre mostrano che lo stile di vita di oltre 250.000 persone cambia ogni anno. Inoltre, i bambini non sono inclusi.

Gli effetti del divorzio sulle donne

Il cambiamento nella vita delle donne divorziate è diverso da quello degli uomini. Ogni donna divorziata ha problemi diversi. Coloro che hanno un buon supporto sociale e capacità di coping soffrono ancora mentre gestiscono meglio questa situazione. Forse per questo motivo, le donne nella società cercano di continuare nonostante molti problemi, inganni e violenze.

Il divorzio in realtà porta con sé molte perdite. Si possono dare come esempi perdite economiche, perdita di status sociale, perdita di amicizia, perdita di autostima e perdita di costrizioni causate dalla pressione della propria famiglia.

Il problema più grande della donna divorziata è il punto di vista della società su di lei. Questo è il problema più importante in ogni classe socioeconomica. Sfortunatamente, agli occhi degli uomini, il divorzio è visto come una donna rapidamente disponibile. Tuttavia, agli occhi di altre donne, è considerato un pericolo per sua moglie. Oltre all'onere del divorzio, questi aggiungono un ulteriore onere. Di conseguenza, la donna divorziata diventa meno capace di parlare con altre persone.

Donna divorziata disoccupata; Problemi con l'assunzione di alimenti, problemi di sussistenza, problemi con cui convivere.

Una donna divorziata con un figlio lotta sia con l'obbligo di lavorare che con la cura di suo figlio. Se c'è un ex marito disinteressato con questo, diventa difficile per suo figlio essere sia madre che padre.

Mentre la donna divorziata cerca di far fronte a questi problemi; La sensazione di solitudine nel suo mondo interiore, perdita di fiducia in se stessi, ansia per il futuro, problemi con la fiducia di nuove persone, depressione, sentirsi sotto pressione, affrontare il punto di vista della società, lottare con richieste inappropriate e molestie aumentano notevolmente l'onere.

Cosa dovrebbero fare le donne per far fronte al divorzio;

  • Non appena un divorzio è divorziato, una donna non dovrebbe cercare di lottare con tutto. Prima di tutto, sarà un processo di lutto che si verificherà a seguito di questa perdita. Non è appropriato prendere decisioni in questo periodo di intenso umore depresso.
  • Le decisioni che prendi daranno forma alla tua nuova vita. Quindi prendi decisioni senza fretta.
  • È importante che le donne disoccupate trovino un lavoro. Quindi, la sua autostima aumenterà.
  • Non tenere oggetti nella casa dell'ex coniuge, questo accelererà il processo di transizione.
  • Concentrati sui tuoi punti di forza di cui non approfitti da molto tempo.
  • Sii interessato alle attività che vuoi svolgere durante il tuo matrimonio, ma non trova il tempo.
  • Se puoi, fai una breve vacanza
  • - Parla sempre con la tua famiglia, è importante ottenere il loro sostegno.

- Non allontanarti dai tuoi amici intimi. Assicurati di parlare con loro.

- Non aver paura di incontrare nuove persone. Stabilisci i tuoi limiti e le tue regole nelle nuove relazioni. Non essere frettoloso nelle relazioni.

Esercizio, questo farà bene sia alla tua salute fisica che mentale.

- Stai lontano da alcol e sigarette.

- Prenditi cura dei tuoi problemi di salute.

- Non lasciare che il tuo ex coniuge interferisca con la tua vita.

- Se il tuo umore peggiora per molto tempo, assicurati di chiedere aiuto a uno psichiatra.

Gli effetti del divorzio sugli uomini

I divorzi aumentano del 5% ogni anno nel nostro paese. I problemi economici e le controversie sembrano essere le ragioni più comuni per il divorzio.

Gli studi dimostrano che solo il 9% dei divorzi sono per volontà degli uomini e il 30% di essi sono effettuati da entrambi i coniugi. Ciò significa che; gli uomini hanno più difficoltà a prendere una decisione di divorzio rispetto alle donne.

Contrariamente alla credenza popolare, gli uomini sono più colpiti dai divorzi rispetto alle donne. Forse l'istituto matrimoniale offre più conforto all'uomo ed è più difficile per loro perderlo. A seguito del divorzio, solo un terzo degli uomini si sentiva più libero, ma la maggior parte di loro si sentiva angosciata.

Quando gli uomini divorziano; A causa della condivisione della proprietà, potrebbero trovarsi in difficoltà economicamente. Tuttavia, a causa del ruolo delle donne in casa, gli uomini hanno difficoltà a continuare la propria vita. Se l'uomo vive da solo dopo la separazione; ha difficoltà a stabilire l'ordine della casa, cucinare, pulire, lavare i piatti e stirare.

Anche l'uomo divorziato deve allontanarsi dalla sua cerchia. Poiché è più difficile trovare amici solitari come lui, ha difficoltà a trascorrere il suo tempo libero. Anche quando va in vacanza, ha difficoltà a trovare amici. L'alcol e il fumo possono aumentare.

Si sente emotivamente sola, poiché anche il suo incontro con i bambini che vivono con il suo ex marito è limitato.

Suggerimenti per uomini divorziati per far fronte a tutte queste difficoltà:

Quando prendi nuove decisioni dopo il divorzio, non avere fretta, poiché queste decisioni potrebbero legarti per la vita.

La separazione dal coniuge può causare lutto. Pertanto, va tenuto presente che i primi periodi saranno difficili.

Non tenere gli effetti personali del tuo ex coniuge nella tua casa.

Incontra sempre la tua famiglia, non isolarti.

Partecipa agli inviti agli amici, stare da solo non ti farà bene.

Assicurati di parlare con i tuoi figli e divertiti con loro. Questo sarà emotivamente buono sia per te che per i tuoi figli.

Abbi cura di stabilire l'ordine nella tua casa. Questo può farti sentire bene.

Stai lontano da alcol, droghe e sigarette. La solitudine può essere un motivo per entrare in queste abitudini.

Prenditi cura della tua salute.

Esercizio, ti sentirai bene sia mentalmente che fisicamente.

Se ti senti depresso, assicurati di chiedere aiuto a uno psichiatra o uno psicologo.

Non aver paura di incontrare nuove persone. Ma non avere fretta per un nuovo matrimonio.

Non interferire con la vita del tuo ex coniuge.

Non lasciare che il tuo ex coniuge parli di te sconvolgente e invadente.

Gli effetti del divorzio sui bambini

Il divorzio è ora normalizzato. Sfortunatamente, sta aumentando di giorno in giorno. Sebbene i coniugi siano colpiti da questa situazione, i figli sono colpiti in modo diverso.

L'infanzia consiste in periodi diversi l'uno dall'altro. I bisogni e le percezioni di tutte le età sono a diversi livelli. Pertanto, il divorzio dei genitori; influenzerà i bambini a diversi livelli a seconda della loro età. Tuttavia, nonostante tutto, i bambini iniziano ad accettare questa situazione 2 anni dopo la partenza dei genitori e la situazione si normalizza dopo 6 anni.

La coppia divorziata deve essere aperta e onesta con i propri figli in ogni periodo, a partire dalla fase di decisione del divorzio. Questa è forse la regola più importante per ridurre al minimo il livello di esposizione al bambino durante il divorzio.

Cambiamenti comportamentali nei bambini in base all'età.

0-2 fascia d'età:

In generale, non dovrebbe essere considerato come un periodo in cui il bambino non ha ancora capito nulla. Anche a questa età il bambino può percepire ciò che sta accadendo e la separazione. Durante questo periodo, i bambini possono sperimentare incantesimi di pianto, arresto dell'aumento di peso, arresto della crescita in altezza, irritabilità e apatia nei confronti dei loro giocattoli.

3-6 età:

Questa età è forse l'età più colpita rispetto ad altre età. In questo periodo il bambino si pone al centro della famiglia. Si sente responsabile di questa negatività. Pertanto, può incolpare se stesso durante questo periodo. Si possono osservare sintomi come succhiare le dita, mangiarsi le unghie, irritabilità, scoppi d'ira, disturbi del sonno e dell'appetito, testardaggine, problemi con l'addestramento al bagno e depressione.

Fascia d'età 7-12 anni:

La situazione del divorzio dovrebbe essere spiegata chiaramente al bambino. La caratteristica di questa fascia d'età è ormai socializzata e la vita scolastica è iniziata. Dopo il divorzio, l'insegnante deve essere informato. Nei divorzi in questo periodo, ci può essere una diminuzione del successo scolastico, irritabilità, deterioramento delle amicizie, introversione, distrazione, incolpare la madre o il padre e cercare di riunirli.

Periodo dell'adolescenza:

Questo è il periodo in cui la consapevolezza è al suo massimo. Tuttavia, possono esserci disturbi comportamentali, atteggiamento ostile verso madre e padre, diminuzione del successo accademico, fuga di casa, rabbia, capricci, problemi con gli amici, fumo o uso di droghe. Durante questo periodo, gli adolescenti dovrebbero essere seguiti bene.

I bambini saranno sicuramente colpiti dal divorzio. Tuttavia, suggerimenti per ridurre al minimo questo:

  • La madre e il padre dovrebbero raccontare insieme la decisione di divorzio.
  • Dovrebbe essere naturale che il bambino reagisca a questa decisione. Non ci si dovrebbe aspettare che accetti immediatamente questa situazione.
  • Prima di spiegare la situazione al bambino, è necessario stabilire i giorni di custodia e colloquio.
  • I genitori dovrebbero essere aperti e onesti con il bambino.
  • Ai loro figli dovrebbe essere promesso che vivranno separatamente, ma che la loro responsabilità e il loro amore per i genitori continueranno.
  • Il suo prossimo stile di vita, quando e con chi incontrerà dovrebbe essere spiegato in modo semplice.
  • I giorni e gli orari dell'incontro dovrebbero essere rispettati, se c'è un possibile cambiamento, la situazione dovrebbe essere spiegata parlando con il bambino almeno un giorno prima.
  • Se possibile, i genitori divorziati dovrebbero frequentare insieme i giorni importanti. Come il primo giorno di scuola, la cerimonia dei diplomi, lo spettacolo del 23 aprile.
  • Un messaggio non deve essere inviato al coniuge divorziato con il bambino.
  • Il bambino non dovrebbe essere utilizzato se i soldi devono essere pagati per gli alimenti o per la scuola del bambino.
  • Il coniuge divorziato non dovrebbe essere discusso con il bambino.
  • La coppia divorziata non dovrebbe discutere con il bambino durante lo scambio del bambino.
  • Se una delle coppie divorziate ha una relazione in corso, non dovrebbero avere fretta di presentarla al bambino - Se una delle coppie divorziate ha una relazione seria, possono presentare il bambino. Tuttavia, non dovrebbe costringere il bambino a trascorrere del tempo con quella persona.
  • Se una delle coppie divorziate sta pensando di sposarsi, questo bambino dovrebbe essere spiegato in modo ragionevole.
  • Se possibile, il genitore divorziato dovrebbe essere in grado di sostenere i problemi di salute del bambino.
  • Non utilizzare tuo figlio per ottenere informazioni dall'altra parte.
  • A causa del divorzio, il bambino potrebbe desiderare che uno dei suoi genitori lo faccia per l'altro. I genitori divorziati dovrebbero comportarsi in modo coerente a questo riguardo.
  • Nonostante tutto questo, se ha problemi comportamentali, assicurati di portarlo da uno psichiatra o psicologo.

messaggi recenti