Quali misure dovrebbero essere prese contro la stitichezza durante la gravidanza?

Sebbene il problema della stitichezza, che si manifesta soprattutto negli ultimi mesi di gravidanza, sia una situazione scomoda per la futura mamma, è possibile alleviare i reclami con semplici accorgimenti. ART Medical Center Specialista in Ginecologia e Ostetricia op. Dott. Senai Aksoy racconta il problema della stitichezza durante la gravidanza e le sue soluzioni!

Generalmente, la defecazione viene eseguita una volta al giorno. Si ritiene che questa situazione sia dovuta alle abitudini che si sono sviluppate a seguito dell'addestramento alla toilette impartito dai genitori durante l'infanzia. Tuttavia, le condizioni di vita odierne fanno sì che le persone (cibo senza polpa, uno stile di vita sedentario, ecc.) Diventino sempre più comuni con la stitichezza. Il problema di stitichezza, che è generalmente presente nelle donne incinte durante la gravidanza, aumenta leggermente. Questa situazione è percepita come un problema più serio di quanto non sia il risultato della sensibilità emotiva delle future mamme. Pertanto, la stitichezza è uno dei disturbi più comuni tra le donne in gravidanza. La sostituzione ormonale che causa stitichezza e la pressione esercitata dall'utero sull'intestino non richiedono trattamento. Sebbene questo fosse esagerato negli anni precedenti, si pensava che la stitichezza potesse causare avvelenamento. Tuttavia, è ormai noto che le feci (feci) che rimangono qui per lungo tempo non hanno effetti collaterali significativi (a condizione che non rimangano a lungo) a causa del mancato assorbimento nell'intestino crasso. Inoltre, è un fatto accettato che somministrare farmaci lassativi a future mamme con problemi di stitichezza non ha senso e la perdita di elettroliti salini dovuta alla diarrea porta a maggiori effetti avversi con la tossicodipendenza. Oltre a questo, si consiglia di trattare i disturbi causati dai gas nell'intestino.

La misura più importante contro la stitichezza è il cambiamento della dieta

La fessura (crepa nell'ano) e le emorroidi (emorroidi) sono le principali malattie che si verificano durante la gravidanza. Come risultato del ritardo del processo di defecazione a causa di dolore, brividi e incapacità di trovare un bagno a causa di queste malattie, il retto si espande nel tempo, diventa pigro e la stitichezza è ben consolidata con il danno ai nervi a causa di un'eccessiva sforzandosi. La soluzione più appropriata per alleviare i reclami è che la futura mamma si costringa ad andare in bagno (defecazione) ogni giorno alla stessa ora. Quando si va in bagno (defecazione), è necessario essere nella posizione più appropriata per aumentare la pressione intra-addominale che provoca il drenaggio del retto.

Se la futura mamma ha una defecazione dolorosa come ragade anale, emorroidi e, di conseguenza, causa di andare in bagno poco frequenti, deve essere trattata. I farmaci orali e la dieta non giocano un ruolo importante nel trattamento. La soluzione migliore è fare lo sforzo della donna incinta e fare piccoli clisteri. I clisteri possono essere ripetuti ogni 2 giorni fino a quando non si forma il riflesso normale.

I fattori che aumentano la stitichezza causata dallo scambio ormonale durante la gravidanza sono uno stile di vita sedentario, cibo senza polpa e bere poca acqua. La dieta è consigliata per ridurre il disagio causato dalla stitichezza.

In particolare, le fibre, la polpa, tutti i tipi di frutta e verdura, gli amidi, i pasti a base di olio d'oliva e l'assunzione di molta acqua aumentano i movimenti intestinali. Inoltre, la sera si può bere la composta di prugne o albicocche per ridurre i reclami. Alcuni fichi secchi mangiati al mattino spesso riducono il disagio. Oltre a questi, bere un bicchiere di acqua calda al mattino può anche aumentare i movimenti intestinali. Emorroidi e ragadi aumentano con la stitichezza. Pertanto, prima di tutto, ha bisogno di riacquistare la tua normale abitudine al bagno.

Consigli nutrizionali

• Puoi consumare tutti i tipi di cibi ricchi di fibre (frutta e verdura crude) in abbondanza.

• Si possono bere succhi di frutta, albicocche secche, prugne secche, composte di fichi secchi.

• Puoi bere un bicchiere di acqua calda con zucchero durante la colazione. Se lo desideri, puoi aggiungere all'acqua un cucchiaio d'olio.

• Non trascurare di fare esercizio. Soprattutto cerca di camminare il più possibile.

Se i tuoi parenti non cambiano a causa delle precauzioni che prendi, puoi consultare il tuo medico sui metodi di trattamento.

messaggi recenti

$config[zx-auto] not found$config[zx-overlay] not found