Che tipo di procedura è l'aborto? Com'è fatto?

Dicendo che il significato dell'aborto tra il pubblico è un intervento chirurgico eseguito per interrompere una gravidanza indesiderata, Op.Dr. Aslı Alay ha detto: “Le gravidanze indesiderate, definite come incidenti, possono verificarsi a volte fuori dal matrimonio, a volte limitando la tua carriera accademica, a volte nella vita di una donna che ha appena partorito o in un matrimonio che si è concluso. In altre parole, la gravidanza può causare problemi nella tua vita sociale. Le gravidanze indesiderate che possono capitare a ogni coppia possono essere interrotte solo con l'aborto. Dopo la gravidanza, le pratiche note come farmaci abortivi e iniezioni nella società causano una perdita di tempo. L'aborto è limitato da alcune leggi nel nostro paese, in molti stati d'America e nella maggior parte dei paesi europei, ed è un intervento legale. Questo processo legale protegge effettivamente la donna e il corpo femminile.

Qual è il periodo di aborto legale?

Nel nostro paese, l'interruzione legale della gravidanza con una durata fino a 10 settimane, il consenso del coniuge se la donna è sposata e il limite di età di 18 anni se si cerca il single. Soprattutto il processo legale fino a 10 settimane protegge la femmina corpo. Perché con il progredire della gravidanza, i rischi portati dalla procedura aumentano ", ha detto.

Op.Dr. Aslı Alay ha affermato che le donne dovrebbero essere informate in dettaglio dai loro medici mentre prendono questa decisione e ha detto:

“Dovrebbe sempre essere consigliato loro di decidere insieme al proprio partner. Prima della procedura di aborto, alla donna dovrebbe essere concesso un periodo decisionale e dovrebbero essere effettuati 2 colloqui ad almeno 1 settimana di distanza.

Che tipo di procedura è l'aborto? Com'è fatto?

Generalmente, il tempo appropriato è compreso tra 5-7 settimane e la procedura diventa più difficile con il progredire della gravidanza. Sia l'anestesia generale che l'anestesia locale possono essere eseguite intorpidendo la cervice. Tuttavia, prima dell'aborto, su ogni donna devono essere eseguiti l'emocromo, il gruppo sanguigno, i test di coagulazione. Dovrebbe essere valutato soprattutto in termini di incompatibilità del sangue, se c'è incompatibilità del sangue, un ago protettivo dovrebbe essere applicato dopo la procedura. La presenza di un'infezione genitale dovrebbe essere studiata nel paziente da trattare e dovrebbero essere somministrati antibiotici quando necessario. La nostra raccomandazione è di eseguire la procedura in ospedale in presenza di un anestesista.

Quanto dura il processo di aborto?

L'operazione dura circa 10 minuti e il paziente viene dimesso lo stesso giorno.

Nella ginecologia moderna, l'interruzione della gravidanza viene applicata con una pressione negativa nell'utero chiamata curettage a vuoto. Durante questo processo, viene creata una pressione negativa con le cannule attaccate alla punta dell'iniettore di plastica grande. Le cannule di plastica sono usa e getta e riducono il rischio di infezioni e danni all'utero.

Quando è il primo periodo dopo l'aborto?

Di solito non c'è dolore o sanguinamento grave dopo la procedura. Potrebbe esserci dolore simile al dolore mestruale. E vengono utilizzati semplici antidolorifici. A volte può esserci un sanguinamento vaginale a macchie che dura per 15-20 giorni. La prima mestruazione dopo l'aborto si verifica 4-6 settimane dopo la procedura.

Problemi durante l'aborto

Sebbene rari, dopo l'aborto possono verificarsi problemi come infezione, perforazione uterina, parti rimanenti nell'utero, aderenze intrauterine e aborto non riuscito. Per questo motivo, la procedura di aborto dovrebbe essere eseguita da ostetrici specialisti in un ospedale completamente attrezzato dove possono essere eseguiti tutti i tipi di interventi di emergenza.

Gli esperti generalmente raccomandano che l'aborto venga eseguito in anestesia generale perché la decisione di abortire spesso scuote la donna psicologicamente e la coscienza della donna e la sensazione di dolore durante questa procedura creano un effetto traumatico sulla vita delle donne. Per ridurre al minimo questo trauma, la procedura deve essere eseguita in condizioni sterili e indolori. La decisione della donna che ha deciso di abortire dovrebbe essere rispettata e il suo medico e i suoi parenti dovrebbero fornire il supporto necessario. Sebbene le complicazioni siano molto rare dopo procedure attente e meticolose, ogni donna dovrebbe essere informata di questo problema prima dell'intervento.

messaggi recenti