Quali vaccinazioni dovrebbero e quali non dovrebbero essere somministrate durante la gravidanza?

I vaccini applicati durante la gravidanza proteggono sia la madre che il bambino e danno alla madre l'immunità. Perché il sistema immunitario, che è debole durante la gravidanza, diventa più vulnerabile alle malattie. Le malattie sperimentate durante la gravidanza possono raggiungere il bambino e portare a complicazioni della gravidanza, aborto spontaneo, sviluppo del bambino e ritardo mentale. Il modo più semplice per prevenirli e ridurre al minimo i possibili rischi è con le vaccinazioni durante la gravidanza.

Quali vaccini vengono somministrati durante la gravidanza?

Sono disponibili vaccini durante la gravidanza che non sono raccomandati. I vaccini appropriati sono i seguenti:

Vaccino contro l'epatite B: Se la futura mamma è portatrice, è uno dei vaccini che dovrebbero essere fatti prima della gravidanza. Perché c'è un'alta probabilità che l'epatite B venga trasmessa dalla madre al bambino. Se non è stato fatto prima di rimanere incinta, dovrebbe essere fatto durante la gravidanza se la madre o il padre è un portatore.

Vaccino per l'influenza: È uno dei vaccini primari che non causa alcun danno durante la gravidanza. Poiché il vaccino antinfluenzale applicato non è vivo, è sicuro sia per la madre che per il bambino. Si raccomanda di somministrare il vaccino antinfluenzale dopo il 4 ° mese di gravidanza, soprattutto considerando i periodi epidemici. Indipendentemente da ciò, è utile non farlo senza consultare un medico e ottenere l'approvazione.

Tetano / Difterite / Tosse convulsa: Questi tre vaccini sono raccomandati durante la gravidanza. Soprattutto le donne incinte che non hanno avuto il vaccino contro il tetano prima dovrebbero assolutamente farlo nel 2 ° o 3 ° mese. Inoltre, il vaccino contro la pertosse viene somministrato alla 27a e 36a settimana di gravidanza e il bambino è protetto da possibili rischi. 

Quali vaccini non sono raccomandati durante la gravidanza?

Durante la gravidanza, i vaccini, generalmente accettati come vaccini vivi, non vengono somministrati. I vaccini vivi possono potenzialmente infettare il feto. Questa situazione può causare infestazione passando al bambino. A questo punto, i vaccini dannosi da applicare:

-HPV,

-Parotite,

-Morbillo,

-Rosolia,

-Varicella,

-Verem vaccino,

Vaccini che dovrebbero essere somministrati solo se il medico lo ritiene necessario:

Febbre gialla

-Epatite A,

-Colera,

-Polio,

Pneumococco

Vaccini somministrati in casi speciali:

-Antrace,

-Epatite A,

-Tifoide,

-Febbre gialla.

Ci sono effetti collaterali dei vaccini somministrati durante la gravidanza?

I vaccini somministrati durante la gravidanza sono generalmente gli stessi effetti osservati in una persona normale. È una condizione lieve e temporanea. Gli effetti collaterali più tipici sono:

-Mal di testa,

Dolore muscolare

Rossore, lieve dolore e gonfiore nell'area del vaccino,

-Stanchezza,

-Svenire

messaggi recenti