Quello che devi sapere su diamanti e diamanti

Fu scoperto per la prima volta dal chimico francese Lavoisier che il diamante è carbonio puro. Quando Lavoisier ha bruciato il diamante e ha visto che il gas di combustione era solo anidride carbonica, ha concluso che il diamante era carbonio.

Caratteristiche

La sua caratteristica più importante è la sua durezza. I moh usati in mineralogia sono mostrati con il numero più alto (10) nell'indicatore di durezza. Ciò significa che può graffiare tutti gli altri minerali. A causa della sua durezza, ha acquisito una grande importanza negli strumenti industriali. Allo stesso modo, è un prezioso oggetto di ornamento per la sua durata e la sua capacità di rifrangere molto bene la luce. La durezza del minerale diamante non è la stessa in tutti gli aspetti. Tuttavia, è diretto verso la direzione più difficile con i raggi X e Gamma e viene utilizzato come taglierina negli strumenti. Si producono diamanti artificiali per uso industriale, ma si capisce facilmente se il diamante è artificiale o naturale, e quello artificiale non ha valore come gioiello.

Il diamante mostra proprietà non metalliche. Il suo punto di fusione è di 3500 ° C. La sua densità è di circa 3,5 gr / cm. Brucia a 850 ° C nell'aria. Si trasforma in grafite a 1500 ° C in ambiente airless. Nessuna sostanza influisce a temperatura ambiente. Forma un composto di tetrafluoruro di carbonio (CF4) con fluoro a 750 ° C. Non si combina con altri alogeni. Il diamante cristallizza in un sistema isometrico. Ogni atomo di carbonio è legato ai quattro atomi di carbonio circostanti per formare un tetraedro regolare. Più precisamente, sembra il fondo della piramide a base quadrata di due tannini. Ci sono anche strutture cristalline a 12 lati e cubiche. Il colore dei cristalli può essere bianco, marrone, nero o incolore. Potrebbe anche esserci la presenza di atomi estranei nel minerale. Ma c'è solo un atomo estraneo per 10.000 atomi di carbonio. In effetti, c'è solo 1 atomo estraneo per 100.000 atomi in un bellissimo diamante.

Il carato è usato come unità di misura per pesare il diamante (1 carato equivale a 205 milligrammi).

Le proprietà ottiche del diamante gli conferiscono la caratteristica di bellezza e gioielli preziosi. L'indice di rifrazione della luce è molto alto (2.417). Cioè, il raggio che accetta è più del raggio che riflette. Allo stesso modo, anche la capacità di disperdere il raggio (cioè di separare i raggi bianchi in colori) è piuttosto elevata. Sono di due tipi in base alla loro capacità di trattenere la radiazione.

Il primo tipo è assorbitori di luce visibile (assorbitori, assorbitori); Il secondo tipo sono quelli che assorbono i raggi ultravioletti e infrarossi. Il secondo tipo di diamanti è naturalmente di colore blu.

Il diamante è un eccellente isolante elettrico. Allo stesso modo, è il materiale con la più alta conduttività termica. Grazie a questa caratteristica, può essere tagliato senza subire danni.

Il taglio a 57 sfaccettature del diamante è chiamato diamante. Ci sono 57 sfaccettature sul diamante. Facet è il nome dato alle superfici angolate che riflettono la luce.

Evento

I diamanti si trovano originariamente solo nelle rocce di kimberlite. Il diamante trovato in altre rocce è probabilmente causato dall'erosione della kimberlite o dalla metamorfosi dei sedimenti. A volte i diamanti potrebbero non essere trovati nella roccia kimberlite. Il suo tasso di disponibilità è in media solo uno su quaranta milioni. La Kimberlite è un residuo di roccia vulcanica con un alto contenuto di magnesio e ferro. Molti altri minerali si trovano anche in queste rocce. Calcite, olivina, ilmenite, mica ecc. come. La kimberlite si trova sotto forma di canali negli strati profondi della crosta terrestre. È accettato che il diamante salga con alcuni movimenti della crosta terrestre. In alcune zone è parzialmente mescolato con le sabbie dei fiumi. Le località migliori per i diamanti includono il Sud Africa (nel Kimberley), il Sud America, l'Indonesia e l'India.

messaggi recenti