Intervento chirurgico per il prolasso dello stomaco

Il cedimento dello stomaco, noto anche come gastroptosi nel linguaggio medico, è l'estensione dello stomaco situata nella linea mediana dell'addome sopra l'ombelico al bacino o alla parte inferiore dell'utero nelle donne. La causa più comune del fenomeno che chiamiamo prolasso gastrico è lo squilibrio salino ed elettrolitico che si verifica dopo prolungate diarrea, vomito e interventi chirurgici intra-addominali dovuti all'uso di farmaci diuretici. La diminuzione del potassio che si verifica in questo caso provoca un rallentamento dello stomaco e del sistema intestinale e una paralisi del sistema muscolare. Pertanto, i muscoli non sono in grado di riprendersi e si verifica il prolasso dello stomaco. Si manifesta con sintomi come tensione nella parte superiore dell'addome dopo aver mangiato, indigestione, sudorazione, vomito, palpitazioni, pallore e vampate di calore. Sebbene vengano applicati metodi medico-estetici per il rilassamento gastrico che si verifica geneticamente con l'età, non esiste una soluzione definitiva, ma è possibile trattare le gocce gastriche post-operatorie o legate al diabete. In questi, il controllo dello zucchero con i farmaci e l'uso di farmaci che aumentano i movimenti dello stomaco dopo l'intervento chirurgico, aiutano ad eliminare la deformità che si verifica nello stomaco.

I disturbi allo stomaco possono annunciare il cancro

messaggi recenti