Potresti avere una carenza di litio

La maggior parte delle persone ha una reazione negativa quando parla di litio. Pensano al film Cuculo, sbavando e lobotomia. Le dosi farmacologiche del litio hanno alcuni aspetti negativi. Tuttavia, il litio è in realtà una risorsa minerale molto importante in molti sistemi idrici che ha effetti molto benefici per il cervello.

Quando gli scienziati scoprirono che il sale minerale sarebbe stato usato per curare la gotta alla fine del 1800, si resero anche conto che il litio avrebbe aiutato a curare la malattia bipolare. Il litio era in precedenza il componente "up" in 7-Up, ma questa non è che sia una ricetta moderna. Il primo documento di ricerca sul litio è nato nel 1949, quando lo psichiatra australiano John Cade ha lasciato il segno nella storia della psichiatria. Al contrario, i medici greci negli anni precedenti stavano curando le malattie mentali con un'acqua minerale che ora si pensa fosse litio.

Prima di John Cade, la pazzia veniva trattata con moderazione oscura, elettroshock o lobotomia, quindi il litio era un'ottima opzione. In realtà, questo è il primo tentativo riuscito di trattamento farmaceutico della malattia mentale. Ha effetti collaterali significativi: tossico per la tiroide e i reni (e la sua elevata quantità è tossica per il cuore), provoca aumento di peso, il sovradosaggio è fatale e in molti casi non funziona. Ma quando il litio funziona, è un'ottima cosa. La depressione suicida e gli sbalzi d'umore si risolvono in una settimana. Oggi è uno dei pochi farmaci che hanno dimostrato di ridurre il rischio di suicidio con il litio.

Nonostante la sua reputazione e l'uso diffuso e a lungo termine, nessuno sa davvero cosa faccia effettivamente il litio. Nella scuola di medicina, al litio è stato insegnato che i sistemi messaggeri secondari all'interno dei neuroni hanno qualche effetto sull'ordine) il che significa che, come tutti gli altri farmaci psicotropi, altera completamente o fino al punto di malattia qualcosa relativo alla comunicazione nel cervello.

Un recente articolo ha fatto luce sul nobile meccanismo d'azione del litio. È stato dimostrato che la malattia bipolare aumenta i marker infiammatori nel rivestimento anteriore del cervello. C'è anche un aumento degli enzimi che regolano l'apertura muscolare degli acidi grassi omega 6 derivati ​​dall'acido arachidonico. Quando i ratti legati al litio o al litio sono stati somministrati per 6 settimane, i ratti trattati con litio avevano meno acido arachidonico e più 17-OH DHA, un metabolita antinfiammatorio dell'olio di pesce. Il 17-OH DHA sembra inibire tutti i tipi di proteine ​​infiammatorie nel cervello.

È interessante notare che il litio sembrava essere l'unico farmaco efficace (almeno rallenta la progressione) contro la SLA, un'altra malattia neurologica infiammatoria, progressiva e variabile anche se fatale, e il litio HUV è anche in fase di sperimentazione nella demenza e nel morbo di Alzheimer.

Ora che abbiamo visto i lati positivi del litio, diamo un'occhiata a cosa succede alle persone che assumono una quantità fissa di litio nell'acqua. Nel 1989, Schrauzer e Shrestha hanno pubblicato un articolo intitolato Lithium in Drinking Water and Arrests for Crime, Omicidio e tossicodipendenza. Hanno appreso del livello di litio dell'acqua in 27 contee del Texas. È stato osservato che ci sono stati meno arresti e comportamenti violenti dovuti a omicidio, suicidio, droga e cocaina nei distretti con bassi livelli di litio. Se guardiamo indietro alle cose ora, l'alto contenuto di litio nell'acqua significa 2 mg di litio al giorno. Le dosi farmacologiche psichiatriche partono da 300 mg al giorno.

Questo è troppo per un piccolo pezzo di minerale, quindi cosa sta succedendo fuori dal Texas? Studi osservazionali condotti in Giappone nel 2009 hanno anche rivelato che c'è un tasso di suicidio inferiore nelle aree con un alto contenuto di litio nell'acqua. I tassi di suicidio in Giappone sono stati estremamente alti negli ultimi 15 anni. Mentre il tasso di suicidi in Giappone è di 21 su 100.000 persone, questo tasso è di 11 su 100.000 negli Stati Uniti.

Un altro studio che esamina il litio nell'acqua in Giappone mostra che la quantità di litio nell'acqua è direttamente proporzionale all'aspettativa di vita umana. Gli stessi frammenti di litio (equivalenti a 2 mg al giorno) in un esperimento controllato hanno esteso la durata della vita dei vermi di C. elegans. La quantità di frammenti di litio migliora il comportamento umano e prolunga la vita. Ciò è forse dovuto al meccanismo antinfiammatorio di cui sopra. Ma il litio è un sale interessante e può alterare la comunicazione del cervello in altri modi.

Tempo di scienza di base: sembra che il sodio sodio abbia la stessa quantità di elettroni nel suo guscio esterno - la molecola stessa è leggermente più piccola, ma è difficile dire che i reni possano osservare questa differenza. E forse anche i neuroni. Quindi l'aggiunta di un po 'di litio alla matrice ridurrà il gradiente di sodio totale nel cervello, ridurrà la neurotossicità e aumenterà l'energia del cervello. Dallo studio giapponese su acqua potabile, litio e suicidio: se l'esposizione al litio per un tempo molto basso ma molto lungo aumenterà i fattori neuropatici, i fattori neuroprotettivi e / o la neurogenetica, che possono spiegare il ridotto rischio di suicidio, è discutibile.

Gli autori di entrambi gli studi raccomandano che le persone aumentino leggermente la loro quantità giornaliera di 2 mg per controllare il comportamento umano, aumentare l'aspettativa di vita e ridurre il suicidio.

Sul lato negativo, i ricercatori svedesi hanno testato gli effetti del litio nell'acqua sulla tiroide in alcuni villaggi delle formiche del Perù. Alcuni di questi villaggi hanno 10-20 volte più litio naturale nel cibo e nelle bevande rispetto ai giapponesi, cioè 30 mg al giorno (molto al di sotto della dose farmacologica di 300 mg ovviamente). Hanno scoperto che il litio nell'acqua diminuisce il livello dell'ormone tiroideo attivo e aumenta il livello di stimolazione tiroidea. Come farmaco, il litio tende a causare ipotiroidismo.

Cioè, il litio è un componente naturale dell'acqua potabile ed è stato osservato che riduce il suicidio e il cattivo comportamento generale e fornisce longevità, ma forse riduce anche la funzione tiroidea. Penso che sia abbastanza ragionevole perché ora che abbiamo trovato acqua minerale fresca dal terreno, il fatto che il nostro cervello sia progettato per avere un po 'di litio in un angolo, la sua presenza di tracce può migliorare il nostro comportamento e ridurre significativamente i suicidi .

Quelli con malattie mentali saranno trattati in pubblico



messaggi recenti