Quali sono i diritti del paziente?

Il concetto di diritti del paziente si è sviluppato notevolmente negli ultimi trent'anni. Soprattutto negli ultimi anni, questo sviluppo ha acquisito un rapido slancio. Sebbene i diritti del paziente non siano menzionati come concetto, esistono regole di etica medica e regolamenti legali che esaminano e regolano questi problemi, ma sono rimasti inadeguati a soddisfare le mutevoli esigenze e requisiti nel tempo. Pertanto, la necessità di questo concetto e di nuove normative è diventata sempre più evidente. Il concetto di diritti del paziente copre l'accesso dei pazienti ai servizi sanitari in conformità con i diritti umani e la realizzazione di questi diritti nel campo della salute nel senso più elementare.

È accettato che i primi studi sui diritti dei pazienti siano emersi negli Stati Uniti d'America negli anni '70. Durante questo periodo, l'American Hospital Association ha pubblicato la "Dichiarazione sui diritti del paziente" nel 1973. Sebbene sia una dichiarazione nazionale, è il primo documento conosciuto su questo argomento. La prima iniziativa internazionale sui diritti dei pazienti è stata realizzata nel 1981 con l'adozione della Dichiarazione di Lisbona da parte della World Medical Association. Questo concetto ha attirato l'attenzione dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e ha portato a mostrare interesse per l'argomento. Nel 1994, l'Organizzazione mondiale della sanità "Migliorare i diritti dei pazienti in Europa, Dichiarazione di Amsterdam" è stata accettata. Nel 1995, l'Organizzazione mondiale della sanità ha ampliato il campo di applicazione della Dichiarazione di Lisbona adottata nel 1981 e lo ha arricchito. Queste dichiarazioni hanno indotto alcuni paesi a rivedere le loro normative legali e riorganizzarle in conformità con i diritti del paziente. Questi sviluppi hanno avuto ripercussioni nel nostro paese e hanno portato la questione all'ordine del giorno in tutto il paese. Come risultato di questo processo sperimentato; Il regolamento sui diritti dei pazienti, che è il primo testo legale contenente criteri internazionali in Turchia, è entrato in vigore il 1 ° agosto 1998.

Diritti del paziente; Va considerato come un insieme di principi che regolano i rapporti reciproci tra medici, pazienti e istituzioni sanitarie. L'ambito generale e i sottotitoli di questi principi possono essere elencati come segue:

DIRITTI DEL PAZIENTE

Diritto all'informazione:

Nel processo medico del paziente;

• Tutti i tipi di fatti medici,

• Con le iniziative da applicare a lui e i loro benefici economici

• Hanno il diritto di conoscere i rischi e i benefici di questi interventi e le terapie alternative che possono essere applicate.

• Ottenere tutti i tipi di identità e informazioni professionali sul personale sanitario che serve e

• Ha diritto a un secondo parere in qualsiasi fase del trattamento.

Diritto all'assistenza e al trattamento medico:

Ogni paziente;

• Per beneficiare dei servizi sanitari in modo equo e dignitoso indipendentemente dalla razza, dalla lingua o dalla religione,

• Selezione e modifica dell'istituto sanitario, medico e altro personale sanitario,

Partecipare o rifiutare di partecipare alle decisioni mediche e ai piani di trattamento che lo riguardano; e

• Ha il diritto di accedere alle cure mediche in qualsiasi momento.

Diritto al consenso chiarito:

Del paziente;

• Ha il diritto di essere informato e richiedere l'approvazione di qualsiasi iniziativa.

Il diritto al rispetto della privacy e della vita privata, alla conservazione delle cartelle cliniche:

Del paziente;

• Richiedere che tutte le informazioni siano conservate nel rispetto dei principi di riservatezza,

• Richiedere la conservazione completa e accurata delle cartelle cliniche,

• Ha il diritto di accedere a questi record da solo o dalla persona autorizzata.

Diritto di candidatura:

Del paziente;

• Facilmente accessibile,

• Ascoltare se stesso,

• Ha il diritto di trovare un meccanismo di applicazione in ospedale dove possa esprimere facilmente i suoi problemi.

D'altra parte, anche il paziente ha delle responsabilità da adempiere.

RESPONSABILITÀ DEL PAZIENTE

• Condividere informazioni complete e accurate sul proprio stato di salute con il personale sanitario.

• Per condividere le tue preoccupazioni e domande sul tuo piano di trattamento e / o il completamento con successo di questo piano con il personale sanitario.

• Seguire i consigli dei principali responsabili delle vostre cure mediche riguardo al vostro piano di trattamento.

• Assumersi la responsabilità di questa decisione dopo essere stati informati su ciò che potreste sperimentare in situazioni in cui non avete implementato o rifiutato il vostro piano di trattamento.

• Seguire le regole e le procedure ospedaliere durante la degenza.

• Sapendo che ogni servizio fornito può avere un valore finanziario e soddisfarlo.

• Rispettare i diritti degli altri pazienti, del personale e di ogni individuo con cui si ha una relazione in ospedale.

• Informare il medico o l'infermiere per determinare una gestione del dolore più efficace quando si verifica un dolore nuovo o incontrollabile.

Nonostante gli sviluppi compiuti negli ultimi anni, ogni giorno sorgono nuovi bisogni a causa delle diverse dimensioni dei diritti del paziente, e questo richiede nuove normative. Ad esempio, nel 1996, la World Medical Association ha pubblicato la "Dichiarazione DTP sui diritti dei bambini ospedalizzati". Anche in questo caso, la World Medical Association ha rivisto la "Dichiarazione di Helsinki" nel 2002, che include il tema della ricerca medica su soggetti umani. Questi studi mirano a garantire che tutti ricevano un'assistenza sanitaria umana. Considerando che ogni persona è un potenziale paziente, sarà meglio percepito quanto sia importante conoscere, proteggere e aiutare a proteggere i diritti dei pazienti.

messaggi recenti