Non scappare dal problema delle emorroidi

Lo sapevi che il nemico più importante delle emorroidi, che sta diventando sempre più comune al giorno d'oggi, dove la malnutrizione è sempre più diffusa e soprattutto i prodotti fastfood sono al centro della nostra vita, è l'imbarazzo della malattia e consultare uno specialista il più tardi possibile, e in effetti, puoi facilmente sbarazzarti di questa malattia se applicata in tempo?

Non ignorare i segni minori!

Il primo sintomo è un sanguinamento rosso vivo durante il movimento intestinale. Tumori del colon e del retto, intestino crasso

polipi, emorroidi, crepe nell'ano (ragade anale) sono le malattie più comuni che causano sanguinamento dall'ano. È molto importante che il cancro al colon venga diagnosticato in una fase precoce. Per questo motivo, uno specialista dovrebbe essere consultato in caso di disturbi come sanguinamento dall'ano, striature di sangue nelle feci, cambiamenti nelle abitudini di defecazione, assottigliamento delle feci, debolezza, affaticamento e perdita di peso.

Le emorroidi non si trasformano in un'altra malattia. Tuttavia, a volte può essere visto con altre malattie. Ad esempio, se un paziente con cancro del retto (ultima parte dell'intestino crasso) ha anche emorroidi, le lamentele del paziente possono essere confuse con le emorroidi; Il cancro può essere trascurato durante il trattamento delle emorroidi. Pertanto, a seconda delle condizioni del paziente, può essere necessario un controllo dell'intestino crasso (colonscopia) prima del trattamento per le emorroidi.

Le emorroidi sono l'allentamento della sfera venosa attorno all'ano e il prolasso sotto forma di un seno. Il rilassamento e l'allargamento di solito non si verificano all'improvviso ma si verificano nel tempo. Per questo motivo, sebbene le lamentele delle persone con malattia emorroidaria non siano evidenti, lo sono da molto tempo. La stitichezza prolungata e lo sforzo provocano un aumento della pressione nelle vene intorno all'ano e le vene si espandono e si trasformano in una sorta di vene varicose. Anche la predisposizione familiare è una causa.

Le emorroidi sono più comuni nelle persone con emorroidi nella madre o nel padre che negli altri. Anche il consumo di cibi caldi e piccanti è un'importante causa di emorroidi, poiché provoca tensione e irritazione durante la defecazione. I sintomi della malattia emorroidaria sono sanguinamento, gonfiore, dolore, prurito e secrezione.

Non puoi sbarazzarti del problema delle emorroidi correndo!

Il trattamento delle emorroidi viene eseguito per alleviare i reclami. Se non trattata, la malattia progredisce e i reclami aumentano. Il sanguinamento è un disturbo importante in questi pazienti. Se non trattata, il fastidioso sanguinamento continua; Quando c'è una grande quantità di perdita di sangue, può svilupparsi anemia.

Nelle emorroidi non trattate, può svilupparsi un forte gonfiore doloroso, che chiamiamo emorroidi trombizzate acute. Questa situazione può essere vista come la prima lamentela delle emorroidi.

Scopri il grado della tua malattia e inizia il tuo trattamento!

Ci sono quattro gradi di malattia emorroidi. Nelle emorroidi di primo grado, il paziente

c'è una denuncia di sanguinamento. Le emorroidi non possono essere viste all'esame visivo.

Quando si guarda all'interno dell'ano con un anoscopio, si vedono seni (pile) emorroidi ingrossati. Nelle emorroidi di secondo grado, il seno esce ed entra spontaneamente durante la defecazione. Ci sono disagio come sanguinamento e prurito.

Nelle emorroidi di terzo grado, il seno può essere spinto solo manualmente dopo la defecazione. Sono aumentati anche reclami come sanguinamento, gonfiore e prurito.

Nelle emorroidi di quarto grado, i seni sono ora completamente fuori, non entrano nemmeno con una spinta della mano. C'è sanguinamento, secrezione, prurito, secrezione e fastidio anale. I cuscinetti per le emorroidi si trovano solitamente all'interno, ma all'esterno dell'ano ci sono grovigli di vene sui lati.

Mentre c'è un problema con le emorroidi interne nelle prime fasi della malattia, a causa della crescita e del cedimento nel tempo, le emorroidi interne ed esterne si uniscono e non possono essere chiaramente separate l'una dall'altra. Esistono vari trattamenti per le emorroidi in base alle loro fasi. Trattamenti farmacologici, regolazione delle abitudini intestinali, evitare cibi piccanti e alleviare la stitichezza sono generalmente sufficienti nelle emorroidi di primo grado. Anche nelle emorroidi di secondo grado; Vengono applicati trattamenti farmacologici, radioterapia, trattamenti di legatura elastica.

Il metodo di legatura con un elastico è un metodo molto adatto per le emorroidi interne che non hanno ancora raggiunto la fase operativa. È una procedura breve e indolore come 5-10 minuti. Dopo la procedura, la vita normale viene immediatamente ripristinata.

Bendaggio elastico e trattamenti chirurgici nelle emorroidi di terzo grado; Solo in emorroidi di quarto grado

vengono applicati trattamenti chirurgici. In chirurgia, i seni che causano la malattia vengono eliminati. Tra questi trattamenti, il metodo più efficace a lungo termine e il meno probabile che si ripresenti è ancora la chirurgia.

Le emorroidi possono essere intervenute in modo indolore con il metodo chiamato metodo Longo. In questo metodo, un anello cilindrico con una larghezza di 2 cm viene rimosso a circa 4 cm dalla culatta e le restanti due estremità vengono cucite da un'estremità all'altra con un dispositivo usa e getta. In questo modo, i capezzoli emorroidi vengono tirati nell'ano, interrompendo il flusso sanguigno e permettendo alle emorroidi di estinguersi.

Alcuni dolori e sanguinamento sono normali durante la prima defecazione postoperatoria. Questa situazione diminuisce in quelle successive. L'assenza di stitichezza, l'uso regolare di medicinali e semicupi di acqua calda alleviano il dolore e accelerano la guarigione.

Dopo una media di una settimana di riposo dopo l'operazione, viene ripristinata la vita normale. Inoltre, si ottengono risultati di successo con la tecnica in cui i vasi emorroidali sono legati sotto la guida dell'ecografia doppler. Con questa tecnica, i pazienti che si sottopongono ad intervento chirurgico vengono rimandati a casa lo stesso giorno e si provvede a tornare presto al lavoro.

messaggi recenti