Cose da considerare quando ci si prepara per la gravidanza

Ci sono molti passaggi importanti da considerare quando si decide di essere un genitore. La gravidanza non porta solo cambiamenti fisici nella preparazione per un bambino. Allo stesso tempo, la futura mamma e il padre dovrebbero essere preparati per questo sviluppo psicologicamente ed economicamente. La prima fase della preparazione è sotto il controllo del medico. Sono necessari un controllo generale dello stato di salute e alcuni test. Questo perché la gravidanza può causare seri problemi di salute ad alcune madri.

Controllo medico

Dovresti consultare uno specialista 3 mesi prima di decidere di concepire. Durante l'esame, il medico può richiedere strisci vaginali, coltura cervicale e alcuni esami del sangue. Lo scopo dei test è determinare se hai avuto malattie come la rosolia, l'epatite B, il toxoplasma e il fiore d'acqua che puoi proteggere con il vaccino. Se non sei immune a queste malattie, la vaccinazione può essere considerata appropriata. Poiché alcuni vaccini contengono virus vivi (specialmente rosolia-rosolia), la gravidanza deve essere ritardata di 3 mesi dopo la vaccinazione. Durante questo periodo è possibile assumere acido folico e zinco per prevenire alcune lesioni congenite.

Rilevazione di malattie genetiche

Nel primo esame che andrai prima di rimanere incinta, il tuo medico ti chiederà se tu e la tua famiglia avete malattie ereditarie. Se è presente una malattia ereditaria, sarebbe utile richiedere una consulenza genetica. Se la madre e il futuro padre hanno la stessa malattia, è possibile ottenere informazioni dal proprio medico sull'utilizzo delle tecniche di riproduzione assistita e sull'esame genetico degli embrioni durante le procedure.

Malattie trasmesse sessualmente

Le malattie sessualmente trasmissibili possono influire sulla fertilità. Dovresti informare il tuo medico se hai avuto questo tipo di malattia. Molte malattie sessualmente trasmissibili possono influire negativamente sulla salute della madre e del nascituro. Malattie come la sifilide, l'AIDS, l'epatite B sono malattie a trasmissione sessuale che rappresentano un serio rischio per il bambino. L'approccio più ideale è sottoporre a screening tutte le future mamme per queste malattie. Tuttavia, ragioni economiche e sociali spesso lo impediscono. D'altra parte, se le condizioni sono adatte o in casi dubbi, dovrebbero essere effettuati esami del sangue. Anche il micoplasma, l'herpes, la gonorrea, le infezioni da HPV possono essere annoverate tra le malattie a trasmissione sessuale. Quando una di queste malattie viene rilevata nella futura mamma, vengono determinati metodi di trattamento e misure appropriati per proteggere il bambino.

Supporto vitaminico e dieta equilibrata

Prima della gravidanza, il supporto vitaminico prenatale, in particolare 400 mg di acido folico al giorno, riduce le disabilità nel sistema cerebrospinale che possono verificarsi nel bambino. Inoltre, svolge un ruolo importante in una dieta equilibrata oltre agli integratori vitaminici prima e durante la gravidanza. Se viene rilevata anemia nella gestante, il trattamento deve essere applicato prima della gravidanza. Sarebbe opportuno che una madre vegetariana integrasse con vitamina B-12 e D.

Esercizio e dieta

Indubbiamente, il periodo peggiore per fare diete dimagranti è la gravidanza. Durante la gravidanza, la futura mamma dovrebbe consumare principalmente carne, latte, uova, verdura fresca e frutta. Tuttavia, la tabella nutrizionale può essere personalizzata in base alle persone. Essere il 15% più leggero del peso ideale di una donna può rendere difficile l'ovulazione. A parte questo, lo sviluppo del bambino potrebbe non essere sano, poiché anche la nausea e il vomito aumentano le perdite. Per questo motivo, sarebbe opportuno che le future mamme si riunissero con la dieta e l'esercizio fisico prima di rimanere incinta.

Gli esercizi e una dieta equilibrata prima e durante il periodo della gravidanza possono facilitare il parto. Fare esercizio sotto supervisione professionale e in consultazione con il proprio medico protegge la salute sia della madre che del bambino. È possibile fare esercizio cosciente a condizione di non rimanere senza fiato durante la gravidanza. Uno degli esercizi che si possono consigliare ad ogni futura mamma sono le passeggiate che si fanno senza aumentare la temperatura corporea e senza respirare e la durata è determinata dalla gestante. Tra gli sport sconsigliati alle donne in gravidanza ci sono sport come le immersioni, il salto, l'equitazione e lo sci. La ragione di ciò è che l'allentamento delle articolazioni delle madri a causa di ormoni, edema e lesioni dovute al peso della gravidanza può essere più facile. Una delle cose che dovrebbero essere considerate mentre si fa sport durante la gravidanza è mangiare abbastanza, bere abbastanza ed evitare il calore eccessivo. Ambienti ventilati e calmi e abbigliamento adeguato consentono alle future mamme di fare esercizio in modo più confortevole.

Fumo e consumo di alcol

L'alcol, il fumo e alcuni farmaci sono tra le abitudini a cui la futura mamma dovrebbe dire addio prima di rimanere incinta. Se ritenuto necessario, un esperto o un centro può essere aiutato a sbarazzarsi di queste abitudini.

messaggi recenti