Può trasformarsi in cancro se non trattato

I pazienti i cui reclami si ripetono costantemente e non vogliono usare farmaci per molto tempo possono sbarazzarsi dei reclami da reflusso con il metodo chirurgico. Dipartimento di Chirurgia Generale del Memorial Service Hospital, op. Dott. Kemal Hünerli ha fornito informazioni sul reflusso e sui metodi di trattamento.

Può trasformarsi in cancro se non trattato

Per digerire il cibo, l'acido secreto dallo stomaco non deve fuoriuscire nell'esofago. Nei casi in cui la valvola naturale situata nell'area di giunzione dell'esofago e dello stomaco è rotta, l'acido che fuoriesce nell'esofago causa il reflusso. La malattia da reflusso è una malattia comune.

Nel 10% dei pazienti con reflusso a lungo termine e non trattati, si verifica un cambiamento nella struttura dell'esofago chiamato esofago di Barrett a causa del danno continuo. Lo sviluppo del cancro esofageo è stato osservato in pazienti con alterazioni dell'esofago di Barrett. Non bisogna dimenticare che affinché il cancro si sviluppi, deve esserci un reflusso che non è stato trattato per molti anni.

Può essere confuso con diverse malattie

La malattia da reflusso si manifesta con diversi sintomi come eruttazione eccessiva, mal di schiena, indigestione, acqua amara e acida e odori in bocca, sensazione di bruciore alla gola, dolore al petto, palpitazioni, raucedine e gonfiore. Il reflusso può essere scambiato per "faringite cronica" a causa del mal di gola causato dal rimbalzo dell'acido gastrico nell'esofago.

Inoltre, i pazienti con disturbi quali dolore toracico e palpitazioni possono rivolgersi a specialisti di cardiologia, medicina interna o malattie del torace. È possibile fare una diagnosi definitiva di reflusso con l'endoscopia, la misurazione della perdita di acido nelle 24 ore chiamata "pH merter", la manometria e la scintigrafia isotopica.

È possibile sbarazzarsi del reflusso con la chirurgia laparoscopica

Ci sono due opzioni nel trattamento della malattia da reflusso. Possono essere applicate opzioni non chirurgiche come farmaci, dieta e aggiustamento dell'orario dei pasti. Il metodo chirurgico viene alla ribalta nei pazienti che non vogliono usare farmaci per molto tempo e che sperimentano cambiamenti nella struttura dell'esofago. La decisione e le opzioni di trattamento devono essere discusse dal paziente e dal medico.

Nel metodo chirurgico applicato, il coperchio tra lo stomaco e l'esofago viene corretto mediante chirurgia laparoscopica per prevenire la fuoriuscita di acido gastrico e del suo contenuto nell'esofago. Dopo l'intervento laparoscopico, che dura circa 35-40 minuti, il giorno successivo il paziente viene nutrito per via orale e dimesso, e può tornare in breve tempo al lavoro e alla vita sociale.

messaggi recenti