Il cancro intestinale viene scambiato per emorroidi

Le emorroidi, note anche come emorroidi o lievito, sono una malattia conosciuta e curata da almeno 4000 anni, ma recentemente la vera malattia e il suo trattamento sono diventati comprensibili.

Le emorroidi sono presenti in una delle 2-3 persone nella società. Si osserva allo stesso modo negli uomini e nelle donne. La sua incidenza aumenta nel medioevo e diminuisce dopo i 65 anni. È la malattia che causa il maggior svantaggio nella società.

La struttura chiamata emorroidi sono i tessuti che si trovano normalmente e servono al rilevamento delle feci, garantendo la ritenzione di feci e gas e prevenendo l'irritazione dell'ano durante la defecazione.

La predisposizione familiare, la stitichezza, la lunga seduta sul water, lo sforzo eccessivo, l'obesità, la diarrea e la gravidanza sono fattori che influenzano la formazione.

Le emorroidi nell'area che possiamo toccare a mano sono emorroidi esterne e quelle che escono dall'ano sono emorroidi interne.

Anche le emorroidi interne si manifestano a quattro gradi.

Primo grado: potrebbe esserci sanguinamento.

Secondo grado: il seno si apre con il water, viene tirato dentro quando è finito.

Terzo grado: è necessario spingere manualmente gli ugelli che escono dopo il wc, non entrano da soli.

Quarto grado: i seni emorroidi sono sempre fuori, non entrano.

Sintomi: dà sintomi come prurito, bruciore, umidità, sanguinamento, palpazione del seno, dolore, deterioramento della sensazione della toilette (sensazione che la toilette non sia finita dopo la toilette), questi disturbi sono gli stessi in quasi tutti malattia della regione La persona pensa di avere le emorroidi ma può essere confusa con altre malattie compreso il cancro.

Altre malattie che possono essere confuse con le emorroidi della zona:

Fessura: è la rottura dell'anello di culatta. Provoca dolori molto gravi, è doloroso entrare in bagno. È possibile liberarsene in 10 minuti con diagnosi e trattamento corretti.

Fistola: è un foro con infiammazione che scorre sul bordo dell'ano, può essere trattato con diversi metodi chirurgici.

Verruche: è una malattia ricorrente altamente contagiosa che può portare al cancro se non trattata.

Cancro al colon: è il terzo tumore più comune nell'elenco, non è possibile capirlo senza un esame.

Malattie infiammatorie dell'intestino.

È molto probabile che le emorroidi possano essere confuse con molte malattie, in particolare il cancro. Pertanto, chiunque abbia il minimo disturbo da questa regione, con cancro intestinale nella propria famiglia dovrebbe assolutamente rivolgersi a un medico o una clinica specializzata in questo settore e dotata di attrezzature per la diagnosi e il trattamento di questa malattia. Diagnosticare e rimuovere la struttura che chiamiamo polipi nell'intestino prima che inizi previene il cancro prima che inizi, senza la necessità di un intervento chirurgico. Consente inoltre il trattamento delle emorroidi in 10 minuti senza la necessità di un intervento chirurgico .

Il trattamento delle emorroidi è molto semplice, indolore, senza anestesia, senza alcuna preparazione, senza spezzare la vita quotidiana e senza rischi in mani esperte.

Il trattamento è previsto dopo l'esame assoluto degli ultimi 20 cm dell'ernia e dell'intestino (per indagare la presenza di un'altra malattia, in particolare il cancro).

Il trattamento farmacologico viene provato nelle emorroidi appena iniziate.Se il paziente è alleviato e la malattia non si ripresenta, è sufficiente.

È un trattamento non chirurgico che dovrebbe essere preferito.

È il metodo chiamato legatura delle bande, che è il più comunemente usato e dà i migliori risultati. Si applica entro 5-10 minuti, non è richiesta alcuna preparazione, non è richiesta l'anestesia. Nelle mani dell'esperto, il paziente potrebbe non notare anche che il trattamento viene eseguito.Non ci sono possibilità di complicazioni.Il paziente torna alla sua vita quotidiana e lavora camminando dopo il trattamento.

Un altro metodo è l'iniezione di farmaci, di solito è insufficiente da solo, può essere utilizzato con il metodo del nastro.

Quando la malattia raggiunge il quarto stadio, l'intervento chirurgico è ormai inevitabile, richiede il ricovero in ospedale e l'anestesia generale, dopodiché è molto doloroso, impiega 15-45 giorni per guarire e c'è una piccola possibilità di complicanze.

messaggi recenti