Fobie e paure nei giovani

Le cause delle fobie variano a seconda dei loro tipi e delle differenze individuali. I sintomi di ansia si riscontrano in qualsiasi oggetto, attività o situazione che provochi paura. Allo stesso tempo, quasi tutti i sintomi osservati nelle fobie possono essere visti anche negli attacchi di panico e sono spesso confusi tra loro. I sintomi più tipici sono arrossamento del viso, palpitazioni, sudorazione, tremori, secchezza delle fauci, mancanza di respiro, difficoltà a deglutire e visione offuscata. I bambini che sono costantemente esposti a stress come la perdita dei genitori, il divorzio o la violenza domestica hanno maggiori probabilità di avere comportamenti fobici negli anni successivi. Alcune malattie fisiche, disturbi neurologici e psichiatrici causano fobie. Le fobie devono essere trattate e possono durare anni se non trattate. Lo scopo del trattamento è ridurre l'ansia e prevenire comportamenti di evitamento. Poiché la terapia farmacologica da sola non è una soluzione, sono consigliate anche alcune tecniche di psicoterapia. L'uso del farmaco deve essere utilizzato e interrotto sotto la supervisione di un medico.

Fobia sociale

È uno dei tipi più comuni di fobia visti tra gli adolescenti. Spesso vediamo giovani con fobia sociale evitare attività sociali come partecipare a una festa, incontrare estranei o incontrare o uscire con qualcuno del sesso opposto. Allo stesso tempo, comportamenti come l'incapacità di parlare nella comunità, non essere in grado di parlare al telefono, non voler essere guardato da altri mentre si fa un lavoro, non essere in grado di parlare con qualcuno con autorità (capo, superiore, insegnante, ecc.).

I giovani hanno paura di essere arrossiti e di perdere il controllo in pubblico. Spesso prevale il pensiero che gli altri abbiano pensieri negativi su se stessi e li giudichino e possono sentirsi umiliati e inadeguati. Tuttavia, non si sentono a disagio quando sono soli. Quando i giovani con ansia sociale si trovano ad affrontare una situazione che temono, ad esempio, quando cercano di tenere una lezione, non possono parlare, arrossiscono, dimenticano cosa dire e pensare che tutti li guardano aumenta la loro ansia e diminuisce le loro prestazioni.

La fobia sociale dovrebbe essere distinta dalla timidezza. Chiunque entri in un nuovo ambiente può provare ansia, perché questa possa essere chiamata fobia sociale, il giovane dovrebbe sempre evitare gli ambienti sociali e questa situazione dovrebbe influenzare seriamente la sua vita quotidiana. La differenza tra fobia sociale e disturbo di panico è che una persona con fobia sociale sa quando avere un attacco di panico ed evita quella situazione. Ad esempio, se ha paura di prendere l'ascensore, preferisce le scale. Nel disturbo di panico, non è chiaro quando e dove arriveranno gli attacchi di panico e generalmente non sono prevenibili.

Agorafobia

L'agorafobia è la paura dello spazio aperto, la persona esita ad entrare in ambienti a cui non può sfuggire facilmente. I giovani che soffrono di questo problema non vogliono uscire da soli, perché non possono entrare in aree affollate, aerei, autobus, automobili, ecc. Queste persone spesso non escono di casa per paura che accada loro qualcosa di brutto. Questa situazione porta anche gli adolescenti alla depressione, poiché la loro vita sociale è seriamente compromessa. L'agorafobia si incontra frequentemente in coloro che hanno attacchi di panico. Il disturbo di panico può essere visto insieme all'agorafobia.

Fobie specifiche

Altezza, morte, animali (insetti, serpenti, cani, ecc.) È il nome della paura di determinate situazioni e oggetti, come vedere il sangue o vedere un'iniezione. Sebbene l'oggetto della paura non sia realmente incontrato, l'ansia può aumentare nei casi in cui si vede solo l'immagine. Le fobie specifiche si riscontrano principalmente nell'infanzia e negli anni '20. Fobie specifiche si verificano a seguito di esperienze pericolose e negative o di informazioni provenienti dall'ambiente.

Altri tipi di fobia

Ablutofobia: non aver paura di fare il bagno

Afidofobia: paura dei serpenti

Agorafobia: paura dei luoghi aperti

Ailorofobia: paura dei fiori

Acrofobia: paura dell'altezza

Aquaphobia: paura dell'acqua

Antofobia: paura delle persone

Aritmofobia: paura dei numeri

Astrofobia: paura dei fulmini

Brontofobia: paura del tuono

Equinofobia: fobia dei cavalli

Eritrofobia: paura di arrossire

Emofobia: paura del sangue

Ginofobia: paura delle donne

Kynophobia: paura dei cani

Claustrofobia: paura degli spazi chiusi

Coprofobia: paura delle feci

Choulrophobia: paura del clown

Cremnofobia: non aver paura delle alte pendenze

Xenofobia: paura degli estranei

Misofobia: paura dello sporco

Nelofobia: paura del vetro

Niktophobia: paura della notte e del buio

Nesofobia: paura della malattia

Pirofobia: paura del fuoco

Politicalfobia: paura della politica

Selenofobia: paura della luna

Sitiofobia: paura di mangiare

Takofobia: paura dell'alta velocità

Talassofobia: paura del mare o dell'oceano

Tomafobia: paura di un intervento chirurgico

Traumafobia: paura di ferirsi

Trichinofobia: paura dell'intossicazione alimentare

Tripanofobia: non aver paura di ricevere un vaccino o un'iniezione

Zoofobia: paura dell'animale

Il mio Celik

Consigliere psicologico

kalorisepeti.com

messaggi recenti