Quali sono i sintomi della tigna?

L'alopecia areata, o tigna o tigna, è una malattia che si manifesta con la perdita di cuoio capelluto, zona della barba, sopracciglia, ciglia e altri peli del corpo senza alcun sintomo.

È possibile influenzare la qualità della vita dei pazienti a causa delle frequenti recidive della malattia e dell'incognita come progredirà. Sebbene sia stato suggerito che gli stress genetici, psicologici, l'immunità cellulare e umorale, i fattori endocrini, infettivi e neurali giocano un ruolo come cause della malattia, la causa sottostante non è completamente nota.

CHE COSA È FREQUENTEMENTE?

È una malattia comune in tutto il mondo. Mentre è osservato ad un tasso dello 0,1% nella popolazione normale, è visto in circa l'1-2% dei pazienti ammessi all'ambulatorio di dermatologia. Può essere visto allo stesso modo negli uomini e nelle donne. Può essere visto in chiunque indipendentemente dalla razza, dal sesso e dall'età. Tuttavia, i pazienti sono per lo più giovani adulti. Il 60% dei pazienti sperimenta il primo attacco sotto i 20 anni di età.

QUALI SONO LE CAUSE?

I capelli cadono nella malattia perché i follicoli piliferi degli individui affetti non sono riconosciuti come propri del paziente dal sistema immunitario e sono percepiti come estranei (autoimmunità). Perché ciò accade, perché solo alcune aree sono interessate e perché i peli ricrescono è sconosciuto.

Lo sviluppo di altre malattie autoimmuni come la malattia della tiroide, il diabete, la vitiligine (macchie bianche sulla pelle) e il morbo di Addison è maggiore in un paziente con alopecia areata rispetto a una persona sana.

È INFETTIVO?

La malattia non è contagiosa, non è correlata a carenza vitaminica o abitudini alimentari. Eventi come tensione, stress, in particolare lutto, separazione e incidenti possono a volte essere fattori scatenanti per la malattia.

METODI DI TRATTAMENTO

-Creme di steroidi e applicazioni del cuoio capelluto: viene applicato sulle zone calve, di solito due volte al giorno, per un tempo limitato.

-Iniezioni di steroidi locali: viene applicato sul cuoio capelluto e sulle sopracciglia e si dice che sia l'approccio terapeutico più efficace per chi ha piccole macchie di perdita di capelli.

-Compresse di steroidi: dosi elevate di compresse di steroidi possono causare la ricrescita dei capelli, ma l'alopecia si ripresenta spesso quando il trattamento viene interrotto.

-Crema al ditranolo: questa crema viene utilizzata nel trattamento di un'altra malattia della pelle chiamata psoriasi, provoca irritazione cutanea e talvolta stimola la crescita dei capelli se applicata alle zone calve.

- Trattamento sensibilizzante da contatto: comporta la creazione di un'allergia con una sostanza chimica nel paziente (solitamente sostanze chimiche chiamate diphencyprone (DPCP) o SADBE) e una concentrazione molto bassa di questa sostanza chimica viene applicata all'area calva, di solito una volta alla settimana è sufficiente per mantenere una lieve infiammazione.

-Terapia della luce ultravioletta: qui la pelle viene resa sensibile alla luce con una compressa o una crema applicata, quindi le zone calve vengono esposte alla luce ultravioletta due o tre volte alla settimana per alcuni mesi.

-Lozione Minoxidil: l'applicazione su aree calve è esteticamente benefica per la crescita dei capelli, ma può aiutare alcuni pazienti.

messaggi recenti