Trova la posizione dei tuoi muscoli dell'amore!

Tuttavia, lavorare meno o troppo sui muscoli dell'amore può portare a problemi di salute acuti o cronici.

Hattat spiega: “Oltre ai problemi sessuali, sono noti anche gli effetti dei muscoli pelvici su altri disturbi come l'incontinenza urinaria, il dolore pelvico cronico, i processi infiammatori nella prostata e le infezioni. Per questo motivo, lavorare correttamente questi muscoli preserva la salute generale della zona pelvica. Prima di iniziare gli esercizi muscolari, devi capire dove sono i muscoli dell'amore. Tuttavia, non è facile individuare questi muscoli. Soprattutto se non hai nemmeno notato che qui c'è una struttura muscolare prima, il tuo lavoro diventa duro. Puoi provare un metodo semplice per localizzare i muscoli. Prova a trattenere l'urina la prossima volta che vai in bagno. Quindi continua a urinare di nuovo e trattieni di nuovo l'urina. Qui hai notato alcuni dei muscoli dell'amore che circondano i tuoi genitali. Proverai lo stesso studio la prossima volta, non durante la minzione, ma mentre sei seduto o sdraiato su un comodo divano con la vescica vuota. Non ripetere l'esercizio di trattenere e rilasciare l'urina più e più volte. Al contrario, a lungo andare indebolisce i muscoli ".

Prof. Dott. Halim Hattat spiega questo sistema come segue: “Più di un sistema gestisce congiuntamente la salute e la felicità sessuale. Tra questi fattori che influenzano fisicamente la sessualità, ci sono vasi, nervi, ormoni, neurochimici e molte sostanze secrete localmente. Il posto della struttura muscolare in questa equazione è poco noto. In realtà c'è una ragione per cui i muscoli che circondano e circondano i genitali sono lì! Ma la maggior parte delle persone non sa cosa fanno questi muscoli, come gestirli e quali problemi sessuali causano quando sono troppo deboli o forti. I muscoli pelvici sani contribuiscono al piacere e alla soddisfazione sessuale negli uomini e nelle donne. Ad esempio, alcuni muscoli nelle donne regolano il flusso sanguigno ai genitali. Quando i muscoli si contraggono a una certa intensità, aumenta il flusso sanguigno necessario per la lubrificazione sessuale e l'eccitazione nelle donne. In effetti, ci sono molti studi che mostrano il ruolo dei muscoli nell'orgasmo femminile.Per quanto riguarda gli uomini:I muscoli dell'amore svolgono un ruolo nell'indurimento e nelle funzioni di eiaculazione. Uno dei motivi per cui lo sperma viene rapidamente pompato durante l'eiaculazione sono i muscoli dell'amore. Quando i muscoli che circondano il canale che trasporta l'urina e i genitali si contraggono ritmicamente, lo sperma che lo trasporta viene espulso. Infatti le prime contrazioni avvengono alla velocità di 50 km orari. Queste contrazioni aumentano il piacere sessuale e le sensazioni orgasmiche negli uomini. I muscoli dell'amore aumentano anche la qualità dell'indurimento. Soprattutto negli uomini che rafforzano questi muscoli con studi regolari, la postura eretta del pene diventa più eretta e in forma ".

LAVORA I MUSCOLI!

Prof. Dott. Halim Hattat insegna come esercitare i muscoli come segue: “Dopo aver determinato la posizione dei muscoli trattenendo e rilasciando l'urina, devi sederti su una sedia comoda con la vescica vuota o sdraiarti. Stringi e trattieni fortemente i muscoli dell'amore. Lo chiamiamo esercizio di Kegel. Dopo 3-5 secondi di contrazione dei muscoli, rilassati e riposa per 5 secondi. Ripeti questo esercizio alcune volte. Al primo avvio, i muscoli potrebbero stancarsi rapidamente. Per cominciare, 5 ripetizioni (stretching, rilassamento e riposo) sono un buon numero. Se pratichi gli esercizi ogni giorno, puoi mantenere i muscoli contratti più a lungo e più ripetizioni. Se riesci a contrarre e rilassare i muscoli per circa 10 secondi alla volta e ripetere 10 volte, sei arrivato a un buon punto. In questo modo, puoi continuare questo esercizio con 10 ripetizioni 3-4 volte al giorno. Ogni allenamento richiederà circa 5-10 minuti. Puoi ridurre il numero di esercizi al giorno a 2 per preservare i muscoli che hai rafforzato a lungo termine ".

NON FARE QUESTI

1. Non sovraccaricare i muscoli: Questo ti porterà del male, non del beneficio. Come per qualsiasi esercizio, è meglio aumentare gradualmente il ritmo e l'intensità. Ricordati di fare una pausa se senti dolore o disagio.

2. Non contrarre i muscoli sbagliati: Fare attenzione a non contrarre i muscoli addominali, dell'anca e delle gambe mentre si esercitano i muscoli pelvici. Questo è un errore che molti fanno e riduce l'impatto degli studi di Kegel.

3. Rilassa il corpo: Inspira ed espira con calma e assicurati che il resto del tuo corpo sia a suo agio mentre pratichi il lavoro muscolare.

4. Non applicare sempre nello stesso punto:Una volta che ti sarai abituato a questi lavori, ti eserciterai nel traffico, davanti al computer, davanti al computer, anche al cinema. Aggiungi varietà ai tuoi esercizi.

5. Non spalare inattivo: Questi studi sono solo una parte di un allenamento muscolare pelvico più completo. Se dopo un po 'non senti alcuna differenza nei muscoli, non remare invano, consulta uno specialista.

UN MUSCLE COACH PROFESSIONALE: BIOFEEDBACK

Prof. Hattat Kegel aggiunge che gli esercizi muscolari individuali non sono facili per ogni uomo: “Soprattutto trovare la posizione dei muscoli, esercitare i muscoli giusti, fare esercizi muscolari sessuali mantenendo gli altri gruppi muscolari sciolti non è così facile come si pensa. In tali problemi, possiamo rivolgerci a un allenatore muscolare professionista. Il biofeedback è un sistema che normalmente non notiamo, ma che ci permette di monitorare le funzioni fisiologicamente presenti nel corpo attraverso un monitor. Con il biofeedback è possibile misurare il tono muscolare pelvico e lavorare i muscoli pelvici in ambito clinico. Nel biofeedback pelvico, impari ad allenare i muscoli dell'amore che lavori più o meno senza accorgertene con un monitor. Osservi l'intensità della contrazione dei muscoli pelvici dalle curve sullo schermo. Quando esegui i comandi muscolari dati dall'esperto, impari quanto ti stai contraendo in base al movimento delle curve e quale muscolo stai esercitando. Molti pazienti notano anche di aver applicato il loro lavoro muscolare nel biofeedback in modo errato a casa. Il biofeedback ti dà l'opportunità di monitorare te stesso, dicendoti cosa hai sbagliato nel lavoro dei muscoli pelvici e come farlo nel modo giusto ".

NON DIMENTICARE ALTRI SISTEMI!

Nel frattempo, Hattat sottolinea che dovremmo ricordare tutti i sistemi che supportano l'area genitale: “La struttura muscolare è solo uno dei sistemi che supportano l'area genitale. Tuttavia, l'immagine è molto più grande. Sebbene la struttura muscolare funzioni bene ed equilibrata, potrebbero esserci altre cause alla base della riluttanza sessuale, problemi di erezione, problemi di eiaculazione precoce o tardiva. In questo caso, dovrebbero essere presi in considerazione anche fattori organici come l'insufficienza vascolare del pene, danni al nervo del pene, bassi rischi metabolici e di testosterone e problemi di prestazioni. Pertanto, non caricare completamente i tuoi reclami sessuali su un sistema. Non preoccuparti dello stress. Non dire che è psicologico. Ricorda, oltre il 70% dei problemi sessuali si sviluppa negli uomini a causa di cause organiche. "

messaggi recenti