Frutta a guscio che dovresti e non dovresti mangiare

Le noci possono sempre sembrare sane, ma alcune possono farti star male. Ti spieghiamo le noci che dovresti e non dovresti mangiare.

Anacardi - Sì

Gli anacardi sono pieni di fibre, proteine ​​e tutte le cose buone che dovrebbero essere nelle noci. Gli anacardi provengono principalmente dall'India e dal Vietnam e la loro raccolta non è un processo facile. Le mele di anacardio hanno vari strati duri che devono essere gettati via e questi strati sono tossici. I lavoratori si sforzano di versare gli anacardi e molti sono permanentemente danneggiati dal liquido tossico lasciato dai gusci.

Mandorla - Sì

Le mandorle sono una delle noci più popolari. È bene che non sia solo delizioso, ma anche salutare per te. Ha effetti come la perdita di peso e la prevenzione del diabete.

Noci del Brasile - Sì

Le noci del Brasile hanno incredibili valori nutrizionali. Contiene proteine, carboidrati e grassi buoni. Anche gli alberi di questo tipo di noce che cresce in Amazzonia sono molto belli. È tra gli alberi più alti dell'Amazzonia e i frutti delle dimensioni di una noce di cocco contengono ciascuno 24 semi: noci del Brasile. Dovresti mangiare noci del Brasile perché è un alimento sano e ricco di proteine.

Mandorla Amara - No

Le mandorle possono essere gustose, ma le mandorle amare possono essere mortali. Quelle che mangiamo da una mano sono le mandorle dolci, ma le mandorle amare sono in realtà noccioli di albicocca e mangiarle crude è pericoloso. Le mandorle crude sono riempite con un qualche tipo di cianuro e, se preparate correttamente, non contengono cianuro e possono essere utilizzate come spezie o aromi.

Ghiande - Sì

Quando le ghiande non si formano, possono essere amare e tossiche, ma puoi mangiarle dopo che sono diventate marroni. È ricco di sostanze nutritive come proteine, grassi sani, vitamina C, calcio e fosforo. Aiuta a bilanciare i livelli di glucosio nel sangue. Le ghiande si trovano facilmente ovunque e puoi asciugarle e conservarle per molti anni.

Arachidi - No

Le arachidi sono uno spuntino abbastanza comune, ma ci sono alcune cose di cui dovresti essere consapevole. Mentre una porzione ti darà alcune preziose vitamine e nutrienti, la stessa dimensione della porzione spiegherà solo la maggior parte del tuo apporto calorico giornaliero. Se sei seduto sul divano e mangi noccioline mentre guardi la televisione, questo consumo aumenterà rapidamente.

Le arachidi sono anche associate a qualcosa chiamato aflatossina. Le aflatossine sono un tipo di fungo e tutte le colture possono essere contaminate in qualsiasi momento, dal campo allo stoccaggio dopo la lavorazione. È molto importante assicurarsi di non mangiare arachidi ammuffite o scolorite, poiché sono collegate a un aumentato rischio di cancro al fegato. L'acquisto di noccioline solo da società commerciali famose e di grandi dimensioni ridurrà il rischio.

Nocciola - Sì

Poiché le nocciole sono ricche di vitamine A e B, saranno incredibilmente buone per te. Poiché le nocciole sono ricche di fibre, possono essere parte di una dieta sana. Aiuta anche ad aumentare il colesterolo buono. Mentre mangi le nocciole, non ti stai solo facendo un favore, ma stai anche aiutando il tuo ambiente. La nocciola è un tipo di noce che richiede poca acqua e cresce con poca manutenzione. È resistente alla siccità, cresce anche in condizioni climatiche avverse. Ottengono rese elevate dalle nocciole e aiutano a prevenire l'erosione del suolo.

Arachidi - No

C'è qualcosa di strano e totalmente inspiegabile che può accadere quando mangi una nocciolina. Questa si chiama sindrome del pinolo ed è una cosa temporanea che di solito si sviluppa tra le 12 e le 48 ore dopo aver mangiato le noci. Per un po ', tutto può lasciare un sapore amaro, metallico o fragrante. Nella maggior parte delle persone, questo effetto dura alcuni giorni. Tuttavia, non ci sono prove su cosa lo causa e cosa evitare.

Noce - Sì

Le noci sono ricche di grassi sani, in particolare vitamina E. Non solo aiutano a mantenere la salute del cuore, ma possono ridurre il rischio di infarto del 51%. Il consumo di noci aiuta anche a proteggere dalla depressione. Contiene grassi omega 3 che hanno dimostrato di aumentare i livelli di serotonina nel cervello.

Inoltre, le noci contengono grandi quantità di antiossidanti. Gli antiossidanti sono fondamentali per mantenere la salute, dimostrati per aiutare a combattere gli effetti di malattie cardiache, cancro e invecchiamento precoce. Ci aiutano a mantenerci sani a livello cellulare e, sebbene le noci siano piuttosto ricche di calorie, dovresti assolutamente cospargerle sulle tue insalate. Puoi anche fare una sana colazione con banane, noci e farina d'avena.

Ippocastano - No

Non dovresti mangiare questo tipo di noci. Ogni parte dell'ippocastano ha una tossina che causa vomito e paralisi a dosi sufficientemente elevate.

Pistacchio - Sì

Le persone mangiano noccioline da molti anni e c'è un motivo. Il pistacchio contiene molti valori nutrizionali. È ricco di proteine ​​e fibre. È collegato ad aiutarti a gestire i livelli di colesterolo e i livelli di zucchero nel sangue.

Inoltre, una singola porzione di pistacchi ha 160 calorie, ma la porzione contiene anche 49 pagnotte. Questo non solo salva il palato, rallenta la velocità degli spuntini e rende la tua mente consapevole di quanto sia pieno, piuttosto che cadere nella trappola degli spuntini.

Pecan - Sì

Le noci pecan sono utilizzate principalmente nella preparazione di torte. Protegge la salute del cuore ed è ricco di antiossidanti che aiutano a mantenere i grassi sani che aiutano a ridurre il colesterolo. Inoltre, le noci pecan possono aiutarti a perdere peso. Oltre a prevenire la degenerazione dei neuroni, fornisce anche protezione contro i danni cellulari e altre malattie degenerative.

Castagna - Sì

Le castagne sono spesso associate all'inverno e alle vacanze, ma puoi consumarle tutto l'anno. A differenza di altre noci, sono molto povere di grassi ma mancano ancora di proteine, fibre e vitamina E. È una delle noci contenenti vitamina C. È uno spuntino deperibile e deve essere conservato in frigorifero.

Merve Ağdağlı / Speciale rosa melograno

messaggi recenti