Il vantaggio della puntura d'ape che non conosci!

Karadeniz Technical University (KTU) Facoltà di Scienze del Dipartimento di Biochimica Docente Prof. Dott. Affermando che la puntura d'ape fa bene alla paralisi e ai reumatismi, Sevgi Kolaylı ha detto: "La puntura d'ape, che è vista come una sfortuna, non è dannosa come si pensa, è un evento che rafforza il meccanismo di difesa del corpo".

In una dichiarazione rilasciata al corrispondente AA, Kolaylı ha affermato che in Turchia esistono razze di api importanti con una storia che risale a 9-10 mila anni.

Notando che non solo i suoi prodotti ma anche l'ape sono una fonte di guarigione, Kolaylı ha detto:

"Molte persone hanno paura delle api per vari motivi, ma il fluido che entra nel corpo durante la puntura d'ape rafforza il meccanismo di difesa migliorando disturbi articolari come paralisi e reumatismi. La puntura d'ape, che è vista come una sfortuna, non è dannosa in quanto si pensa, è un evento che rafforza il meccanismo di difesa del corpo. Ci sono cliniche che servono le api nei loro paesi, le persone si danno alle api per scopi di trattamento. Si afferma che questo è buono per ridurre l'effetto dei raggi radioattivi nel disturbi del corpo e del sistema nervoso, ma chi soffre di allergie dovrebbe assolutamente stare lontano dalle api e proteggersi.

Studi di apiterapia

Si afferma facilmente che stanno lavorando per determinare gli effetti dell'apiterapia dell'ape e mirano a portarli alla luce alla luce dei dati scientifici.

Sottolineando che anche l'aria negli alveari è utilizzata come metodo di trattamento alternativo in medicina, Kolaylı ha detto: "Esiste un'applicazione chiamata" Api air ", l'aria nell'alveare viene inalata attraverso il tubo e aspirata nei polmoni. il trattamento di malattie respiratorie come l'asma, le allergie e la bronchite, questo è un metodo di trattamento alternativo. "Il miele, la propoli e il polline delle api sono una grande benedizione e una fonte di guarigione per l'umanità stessa, non di per sé".

Ha spiegato facilmente che pensa che il veleno d'api sia efficace anche sulle cellule tumorali.

Affermando che stanno studiando l'effetto del veleno d'api sulle cellule tumorali in collaborazione con KTÜ e Rize Recep Tayyip Erdoğan University (RTEÜ) nell'ambito del progetto del Consiglio per la ricerca scientifica e tecnologica della Turchia (TÜBİTAK), Kolaylı ha sottolineato che se gli studi sono positivo, si potrà parlare di veleno d'api nella lotta al cancro.

Ha aggiunto che il miele ottenuto dalla ricca flora vegetale della Turchia previene la formazione di ferite diabetiche, malattie del fegato e cellule tumorali ed è efficace contro l'oblio e la depressione rafforzando il sistema immunitario.

messaggi recenti