Errori nell'uso degli antibiotici nei bambini

Il nostro desiderio per il caldo aumenta di giorno in giorno quando stiamo vivendo un cambio di stagione. Nei mesi invernali il clima si fa più freddo e il sole ci riscalda e poi scompare portando con sé sbalzi di temperatura improvvisi. I bambini che sono immediatamente colpiti da questa situazione e che non riescono a tenere il passo con sbalzi di temperatura improvvisi si ammalano facilmente e possono essere esposti a farmaci intensi, in particolare antibiotici.

Errori nell'uso degli antibiotici nei bambini Hisar Intercontinental Hospital Child Health and Diseases Specialist Dr. Tracciamento degli immigratiNoi abbiamo chiesto.

Per quali malattie dovrebbero essere usati gli antibiotici nei bambini?

Le malattie sono costituite da due tipi di microbi, virus e batteri. Malattie come infezioni influenzali, varicella, morbillo, parotite sono infezioni virali causate da microbi virali e non sono necessari antibiotici. Tuttavia, gli antibiotici dovrebbero essere usati nelle infezioni batteriche come infezione dell'orecchio medio, polmonite, bronchite non allergica, diarrea infettiva e alcune infezioni alla gola. Gli antibiotici non sono necessari per le infezioni influenzali.

In quale fase e quando dovrebbero essere usati gli antibiotici?

Poiché la resistenza del corpo diminuisce durante le infezioni virali, a volte possono svilupparsi infezioni batteriche secondarie, in questi casi il paziente può essere attentamente monitorato e gli antibiotici possono essere avviati quando necessario.

Quanto è accurato l'uso degli antibiotici senza consultare un medico?

L'antibiotico da utilizzare per ogni malattia e per ogni persona è diverso. Pertanto, può causare interruzioni del trattamento e può esporre il paziente a situazioni indesiderabili. Mentre gli antibiotici uccidono i microbi, danneggiano anche molti tessuti del nostro corpo. Soprattutto in una situazione che non richiede antibiotici, gli antibiotici che utilizziamo senza consultare un medico possono causare gravi danni alle aree prive di germi.

Quanto è giusto usare gli antibiotici ogni volta che il bambino è malato?

Non è corretto usare antibiotici con infezioni virali. L'uso non necessario di antibiotici porta alla resistenza agli antibiotici nei bambini. Inoltre, la maggior parte degli antibiotici viene escreta dal fegato e dai reni, gli antibiotici che utilizziamo stancano inutilmente i nostri organi e impediscono loro di svolgere le loro normali funzioni.

Quale dovrebbe essere la durata minima di utilizzo degli antibiotici?

La durata dell'uso di antibiotici può variare a seconda del tipo di antibiotico e del tipo di malattia. Ci sono antibiotici da usare per 3 giorni, così come antibiotici da usare per 10-14 giorni. La durata degli antibiotici non dovrebbe essere inferiore a quella consigliata dal medico. Perché un trattamento inadeguato può portare alla recidiva della malattia e al mancato recupero completo.

Gli antibiotici uccidono i batteri benefici nel corpo?

Ci sono batteri nel nostro corpo che svolgono alcune funzioni. Li chiamiamo batteri della flora. Gli antibiotici possono anche uccidere questi batteri benefici e, quando questi batteri non sono presenti, i batteri nocivi possono moltiplicarsi più facilmente e causare malattie.

Dopo quali effetti collaterali riscontrati quando si inizia il trattamento antibiotico, è necessario consultare immediatamente un medico?

Se si è sviluppata una reazione allergica e la durata dell'uso di antibiotici ha superato i 3 giorni, se si verifica un peggioramento nel corso della malattia, contrariamente al miglioramento, consultare immediatamente un medico.

Gli antibiotici dovrebbero essere usati con le vitamine? Oppure le vitamine riducono l'effetto degli antibiotici?

In passato, si raccomandava di assumere antibiotici insieme alle vitamine, ma la ricerca ha dimostrato che non c'è nulla di male nell'assumere antibiotici da soli e le vitamine non hanno un ulteriore beneficio.

Come dovrebbe essere l'uso di antibiotici preventivi?

Gli antibiotici preventivi possono essere utilizzati in pazienti con infezioni ricorrenti del tratto urinario, reumatismi cardiaci o articolari dopo infezione beta alla gola e in quelli con un sistema immunitario clinicamente basso. Ma gli antibiotici preventivi non vengono mai utilizzati per prevenire lo sviluppo di malattie in individui normali.

messaggi recenti