Le vene varicose sulle gambe sono pericolose?

Prof. Dott. Semih Barlas ha affermato che le vene varicose fanno parte del processo patologico chiamato "insufficienza venosa"; Afferma che deve essere valutato da un chirurgo cardiovascolare esperto. Se le vene varicose vengono trascurate, può aprire la strada alla formazione di coaguli nella gamba e a una condizione fatale chiamata "embolia polmonare".

A proposito di vene varicose

Le valvole nelle vene delle gambe (vene) che impediscono il riflusso del sangue mentre si sposta verso i polmoni da liberare possono diventare disfunzionali. Di conseguenza, il sangue si accumula nelle vene, specialmente nella metà inferiore della gamba, la pressione aumenta e le pareti dei vasi iniziano ad allungarsi. Allo stesso modo, la debolezza nelle pareti venose ha lo stesso risultato. Indipendentemente dal motivo, il risultato sono vene varicose nelle gambe.

Storia familiare, età, sesso, traumi alle vene, peso eccessivo, stile di vita a lungo termine seduto o in piedi, qualsiasi disturbo ormonale o l'uso di un farmaco contenente ormoni aumentano il rischio di vene varicose.

Le vene varicose sottocutanee che possiamo vedere ad occhio nudo possono causare dolore che può essere definito come palpitante, pesantezza, crampi, bruciore e trazione. Naturalmente, queste vene gonfie, gonfie e scarsamente colorate causano danni alla vista nella persona. Ma sono davvero pericolosi?

Pericolo 1. Dolore

Mentre le vene varicose causano dolore in generale, la maggior parte delle persone afferma di non avere alcun dolore e di essere solo a disagio con l'aspetto. Coloro che affermano di avere dolore possono pensare di affrontare un problema di salute più grave se non possono alleviare questi disturbi con semplici accorgimenti come sollevare le gambe, muovere le gambe e indossare calze a pressione.

Pericolo 2. Aumento della pressione e perdita di fluido nelle vene

L'aumento della pressione nelle vene delle gambe provoca fuoriuscita di fluido dalla vena verso i tessuti adiacenti e gonfiore (edema). Questo gonfiore dà il primo segno sotto la caviglia o il ginocchio sotto forma di una "cicatrice da calzino". Se la quantità di questo liquido raggiunge dimensioni eccessive, inizia a fuoriuscire dai pori della pelle. In primo luogo, si forma un colore della pelle luminoso e teso. Mentre il dipinto continua, vediamo un'immagine rossa e infine una carnagione dura e scura.

Pericolo 3: ferita

Quando la pelle cambia con l'edema cronico, inizia a perdere la sua capacità di auto-rinnovamento / guarigione. Anche traumi minori come un semplice graffio possono causare ulcere alle gambe.

Pericolo 4 infezione batterica

Poiché la pelle edematosa non può ottenere abbastanza dei nutrienti di cui ha bisogno, le ferite possono richiedere molto tempo per guarire. Allo stesso tempo, aumenta il rischio di infezione.

I batteri sulla pelle possono essere trovati anche in condizioni normali. Ma con il deterioramento dell'integrità della pelle, questi batteri hanno la possibilità di entrare nel corpo. Di conseguenza, l'infezione viene aggiunta a un ambiente con guarigione e ferite compromesse.

Pericolo 5: versamento di sangue e perdita di sangue

Una grande quantità di sangue inizia ad accumularsi nelle vene varicose situate nello strato inferiore della pelle, a causa del difetto delle valvole venose e della debolezza della parete vascolare. Se c'è un'incisione appena sopra l'area in cui si trova la varicosa, causerà una grave perdita di sangue e sarà difficile fermare l'emorragia. Se, senza incisione, l'area in cui si trova la vena sarà traumatizzata - anche sedersi nella stessa posizione può portare a questo - possono verificarsi grandi contusioni (ematoma) sulla pelle.

Pericolo 6. Coagulo di sangue

Poiché il sangue si accumula nelle vene varicose, esiste il rischio di formazione di coaguli in esse. Questo è spesso indicato come "tromboflebite". La vena è solitamente indurita come un cavo, si osservano arrossamento e calore nei tessuti molli intorno a loro. Gli individui con vene varicose hanno il rischio di formazione di coaguli in vene profonde più grandi e importanti. Questo è chiamato "trombosi venosa profonda-TVP".

Toccare o camminare quando la gamba è dolorante, gonfia, arrossata, aumenta l'intensità di questo dolore. Questa situazione è una complicanza molto grave delle vene varicose e richiede un trattamento urgente.

Pericolo 7: embolia polmonare

Sebbene la sola presenza di un coagulo rappresenti un grave pericolo, si parla di "embolia polmonare" quando il coagulo si stacca da dove si trova e va ai polmoni. Il dipinto è pericoloso per la vita

In sintesi, sebbene le vene varicose siano spesso ritenute insignificanti, possono essere pericolose. Se i trattamenti che possiamo fare a casa, come indossare calze a pressione, fare esercizio fisico, sollevare la gamba, il dolore non può essere alleviato; Se sorgono problemi come gonfiore, perdite, ferite, infezioni alla gamba, sono necessari trattamenti più seri. Se ci sono situazioni come arrossamento, gonfiore, aumento del dolore e incapacità di calpestare la gamba, il trattamento urgente non deve essere dimenticato.

Quello che bisogna sapere è che le vene delle nostre gambe, siano esse capillari o più spesse, sono foriere di un'importante malattia vascolare. Quello che bisogna fare è ottenere un parere medico su questo problema prima che sorgano i problemi e fare un esame ecografico Doppler che rivelerà la condizione delle vene delle nostre gambe.

messaggi recenti