Guida alla sessualità per prenatale e postpartum

Speciale rosa melograno - Serpil Dokurel

Ci sono vari punti interrogativi nella mente delle coppie riguardo alla sessualità durante e dopo la gravidanza. In questo difficile processo e quando le curiose domande sulla sessualità non trovano risposta dopo la nascita del bambino, può portare a seri problemi in futuro. Abbiamo chiesto ai nostri esperti tutte le domande a cui puoi pensare sulla sessualità durante e dopo la gravidanza. Ecco le risposte a quelle domande che vengono costantemente rimandate e non poste ...

Con che frequenza dovrebbero essere i rapporti sessuali durante la gravidanza? Quando il rapporto sessuale è rischioso durante la gravidanza?

Specialista in ginecologia e ostetricia op. Dott. Filiz Tosun Çataklı spiega;

Durante la gravidanza, le coppie spesso esitano ad avere rapporti sessuali. Ci sono molte ragioni per questo. Soprattutto, pensano che la gravidanza e il bambino soffriranno della relazione. Un altro motivo è la mancanza di desiderio sessuale. Di nuovo, ciò è dovuto alla convinzione che la relazione danneggerà il bambino.

Quando si hanno rapporti sessuali durante la gravidanza, potrebbe esserci qualche sanguinamento dovuto alla contrazione uterina, in questo caso non è giusto farsi prendere dal panico. Se l'emorragia continua dopo 2 ore, assicurati di informare il tuo medico di questa situazione.

Nel primo trimestre di gravidanza, si verificano molti cambiamenti nel corpo della donna per soddisfare le esigenze del bambino in crescita. La dilatazione dei vasi per trasportare più sangue e l'effetto degli ormoni causano abbassamento della pressione sanguigna, debolezza e sonnolenza. L'appetito è ridotto, la nausea è comune a causa della sensibilità ai sapori e agli odori metallici in bocca. Una diminuzione del desiderio sessuale è normale per una donna incinta stanca che non riesce a trovare riposo durante il giorno. Non c'è rischio di aborto spontaneo, se non c'è sanguinamento, non ci sono ostacoli al rapporto sessuale.

Il secondo trimestre di gravidanza, cioè 3-6 mesi, il corpo si è completamente adattato a questa nuova situazione. Non ci sono più debolezza, vertigini, anoressia e sonnolenza. Non esiste una condizione fisiologica che possa influenzare la sessualità. Durante il normale follow-up della gravidanza, il ginecologo può valutare i segni di parto prematuro. In questo periodo, indipendentemente dal fatto che la donna abbia dolore o meno, la valutazione più importante che il medico dovrebbe fare è misurare la cervice, chiamata cervice, mediante ultrasuoni. Se non vi è alcun rischio di parto pretermine, non è necessario limitare i rapporti sessuali. È necessario fare attenzione che il bambino in crescita non sia sotto pressione. Ciò è particolarmente importante negli ultimi tre mesi.

Negli ultimi 3 mesi di gravidanza, è considerato vantaggioso per le coppie che desiderano un normale parto vaginale per avere rapporti sessuali. Tenendo conto dell'addome in crescita della donna, si consiglia una posizione laterale. Nell'ultimo mese di gravidanza, i falsi dolori del parto, che chiamiamo preparazione al parto (Braxton Hicks), iniziano nell'utero. Questi dolori sono necessari per il parto e non sono un ostacolo al rapporto sessuale. Tuttavia, negli ultimi mesi è anche normale che il latte provenga dal seno. Anche se questo può sembrare strano all'uomo, penso che una situazione fisiologica non dovrebbe influenzare la sessualità.

I rapporti dell'ultimo mese non sono raccomandati per coloro che hanno il rischio di parto pretermine, che hanno sanguinamento e che hanno partorito con taglio cesareo in precedenza.

Il dottor Meltem Aksu Sönmezer, specialista in ginecologia, ostetricia e fecondazione in vitro, spiega;

La gravidanza è un processo che dura circa 40 settimane e ogni fase contiene caratteristiche diverse. La ragione di ciò è che sia il bambino che l'utero crescono ogni mese e, a seconda di questa crescita, provoca alcuni cambiamenti nei valori anatomici e sanguigni del corpo della madre. Allo stesso tempo, i rischi variano in base al mutare dei tempi della gravidanza, come il rischio di aborto nei primi mesi e il pericolo di parto pretermine nei mesi centrali.

Nel follow-up della gravidanza, durante i controlli mensili forniamo suggerimenti specifici per quel mese e periodo alle nostre donne in gravidanza, tuttavia alcune informazioni sono le stesse durante l'intera gravidanza, come le emergenze di gravidanza e le raccomandazioni nutrizionali durante la gravidanza.

La vita sessuale è una parte importante della vita che non viene richiesta a un medico durante la gravidanza, evitata e cercata di continuare con informazioni per sentito dire. Le future mamme si allontanano dalla vita sessuale con il pensiero che danneggia il bambino, e i futuri padri stanno lontani dalle loro mogli con le stesse preoccupazioni. Tuttavia, questa informazione non è del tutto corretta. Finché non vi è alcun rischio di aborto spontaneo o di parto prematuro, non è necessario limitare la vita sessuale.

Dall'ultimo mese di gravidanza, cioè dalla 36a settimana di gestazione, i rapporti sessuali possono forzare meccanicamente le future mamme, quindi potrebbe essere necessaria una restrizione. Poiché ora l'addome è cresciuto notevolmente in queste settimane, l'utero e il bambino in crescita fanno pressione sugli organi interni della futura mamma. I dolori lombari e muscolari sono diventati più pronunciati. È un periodo in cui abbiamo difficoltà anche a camminare. Pertanto, la futura madre potrebbe non sentirsi abbastanza bene, potrebbe non trovare fisicamente abbastanza energia e mobilità Tuttavia, i rapporti sessuali danneggiano il bambino e la gravidanza durante queste settimane? Rispondo facilmente "no, non fa male" alle mie donne incinte che chiedono.

Ci sono effetti sulla sessualità di un parto normale?

La vagina, come gli altri organi del corpo, è un organo che è stato creato in ordine e secondo il suo scopo. È sia un canale che consente la nascita del bambino che un organo essenziale per il rapporto sessuale. È un organo con una lunghezza di 10 cm e un diametro di circa 9 cm, che è abbastanza flessibile da facilitare la nascita del bambino e può adattarsi alle dimensioni del pene durante il rapporto a causa del tessuto muscolare nella sua struttura. A parte questo, grazie alla corrente fisiologica nella sua struttura, può purificarsi dai microrganismi e non necessita di pulizia.

La vagina si allarga dopo un parto normale?

Il motivo per cui la risposta a questa domanda è curiosa è a causa delle preoccupazioni dei partner maschi e femmine di poter vivere la propria sessualità in modo soddisfacente come prima. La vagina allargata influenzerà negativamente il piacere sessuale. È vero che la vagina si espande durante il parto. Tuttavia, la vagina è un organo estremamente flessibile e può essere ripristinata dopo la nascita.

La vagina, che si espande un po 'durante la gravidanza e si allarga abbastanza per rimuovere il bambino durante il parto, impiega un certo tempo per tornare al suo stato originale. Questo periodo è di 6 settimane, che corrisponde a 40 giorni, che chiamiamo puerperio. Tuttavia, alla fine di questo periodo, la vagina potrebbe rimanere leggermente più grande di prima.

È stato notato che nella maggior parte delle donne che partoriscono normalmente, la vagina viene ripristinata e, in rari casi, l'allargamento.

Le eccezioni a questa situazione sono le vagine che hanno avuto un parto difficile e le vagine che hanno avuto un gran numero di parti. Come ragioni di nascita difficili; si può considerare l'eccessivo peso alla nascita del bambino, il prolungamento del travaglio dovuto al disallineamento tra la struttura pelvica della madre e il diametro della testa del bambino, l'inversione del bambino al canale pelvico, ecc. La lunga permanenza del bambino nella vagina a causa di parti difficili può causare un ingrossamento vaginale affaticando i muscoli vaginali e provocando danni ai vasi che alimentano la vagina.

Le operazioni estetiche genitali possono essere raccomandate per le donne il cui ingrossamento vaginale e la relativa qualità della vita sessuale sono influenzati negativamente dopo la nascita. Gli interventi di chirurgia estetica genitale sono interventi chirurgici che non allontanano la persona dalla sua vita quotidiana, non ti impediscono di allattare il tuo bambino e hanno risultati soddisfacenti.

In che modo la nascita di un bambino nel matrimonio influisce sulla sessualità?

Il terapista sessuale Rıdvan Üney spiega;

I problemi sessuali nelle coppie esistono dall'inizio o si sviluppano dopo un evento importante. L'arrivo di un nuovo membro della famiglia, la donna che partorisce, può influenzare la sessualità in molte coppie. Se l'intimità sessuale durante la gravidanza è buona, la nascita del bambino potrebbe non influire sulla vita sessuale. Tuttavia, se ci sono problemi in passato, le cose possono diventare più complicate.

8 motivi per i problemi sessuali che possono verificarsi dopo il parto sono i seguenti:

Il terapista sessuale Rıdvan Üney spiega;

1. Durante la gravidanza; coppie che prendono le distanze dalla sessualità, preoccupandosi che accada qualcosa al bambino

2. Durante la gravidanza, le coppie possono evitare di fare domande al proprio medico sulla sessualità a causa della timidezza. Ecco perché stanno lontani dalla sessualità durante la gravidanza.

3. Evitare la sessualità durante la gravidanza in quanto può influenzare il bambino nato.

4. Evita la sessualità pensando che non possiamo sentire la voce del bambino perché la coppia si concentra sul bambino con un'ansia eccessiva.

5. Donna che mette da parte la sessualità a causa dell'ansia eccessiva durante il periodo postpartum.

6. Il verificarsi di riluttanza sessuale a causa di disturbi psichiatrici come la depressione postpartum in alcune donne.

7. Gli uomini perdono la loro sessualità con il passaggio delle mogli al ruolo di neo-madre.

8. La donna si percepisce negativamente a causa dell'aumento di peso durante la gravidanza o l'uomo vede questo come un problema.

In generale, la sessualità torna alla normalità in breve tempo con la nascita. Tuttavia, questi sono i motivi che abbiamo elencato. Crea un ostacolo al ritorno a una sessualità sana.

Come migliorare la sessualità dopo il bambino?

Il terapista sessuale Rıdvan Üney spiega;

Dopo la nascita; Potrebbero esserci vari problemi con la sessualità per un po '. Questo è principalmente a causa di; Interruzione della sessualità durante la gravidanza, postpartum, depressione postpartum o presenza di un nuovo individuo nella stanza, ovvero il bambino che entra nella stanza della coppia.

8 suggerimenti per far tornare la sessualità alla normalità dopo la nascita del bambino:

1. La presenza di qualcun altro nella stanza può essere importante. Se il bambino rimane nella stanza dopo la nascita, è necessario assicurarsi che si trovi in ​​un letto separato. Avere il bambino nello stesso letto impedisce la sessualità.

2. Se il bambino non ha un grave problema di salute, dovrebbe essere portato in un'altra stanza quando arriva il 6 ° mese. Questa situazione fa bene alla salute mentale del bambino e influenzerà positivamente la sessualità della coppia.

3. Nonostante la separazione della stanza del bambino, alcune coppie non chiudono le porte della loro stanza. Questa situazione può far sì che il bambino entri comodamente nella stanza in futuro. Questa situazione renderà la sessualità negativa.

4. Alcune donne possono provare un'ansia postpartum estrema. Queste preoccupazioni possono essere più legate alla capacità del bambino di prendersi cura adeguatamente. Dopo un po ', queste paure potrebbero placarsi. In caso contrario, questa situazione dovrebbe essere trattata come un problema psicologico. Almeno la madre dovrebbe essere esaminata da uno psichiatra per questa situazione.

5. La depressione postpartum deve essere trattata. Questa situazione può influire sulla capacità della donna di soddisfare i bisogni fondamentali di se stessa, del bambino e della sua sessualità con il suo partner.

6. Dopo il parto, le persone della famiglia restano spesso a casa per aiutare (come la madre dell'uomo o della donna). In questi casi, la coppia deve chiudere a chiave la porta della propria stanza durante il rapporto sessuale. In alcune case la porta della camera da letto non è chiusa a chiave perché sarebbe un peccato, questa situazione influisce sulla sessualità.

7. Oggi le informazioni ci mostrano che il bambino è in un letto separato nella stanza fino al 6 ° mese e, se possibile, non è influenzato dalla sessualità dei genitori durante il sonno. Tuttavia, non tutti i bambini saranno gli stessi. Se non c'è altra scelta a casa; In questo caso si può anche sperimentare la sessualità.

8.Nonostante tutti questi suggerimenti, se i problemi sessuali persistono nelle coppie con neonati, dovrebbero assolutamente cercare aiuto da un terapista sessuale.

In che modo il sonno del bambino con la famiglia influisce sulla vita sessuale?

Il terapista sessuale Rıdvan Üney spiega;

Sfortunatamente, molte coppie oggigiorno dormono con i loro figli oppure la donna dorme con il bambino e l'uomo dorme in un altro letto. Tranne questo; Alcune delle coppie sposate si addormentano accanto al bambino mentre dorme. Questa situazione può protrarsi per molti anni quando il bambino non è abituato alla sua stanza o quando i genitori non reagiscono quando vengono nella stanza di ogni genitore.

Le 8 precauzioni e suggerimenti che dovrebbero essere presi affinché il bambino non dorma con la famiglia sono i seguenti:

1. I bambini devono essere tenuti in un letto separato dopo la nascita.

2. Se il bambino non ha un grave problema di salute, dovrebbe essere trasferito nella sua camera da letto al più tardi nel 6 ° mese.

3. Dovrebbe esserci la chiave della stanza in cui si sperimenta la sessualità, ad esempio la porta della camera da letto, e dovrebbe essere tenuta chiusa durante la sessualità.

4.Bambino; Dopo essere stati messi a dormire nella propria stanza, la coppia dovrebbe assolutamente dormire nello stesso letto.

5. Il bambino che piange che si sveglia di notte non va portato a letto, va calmato e addormentato nel proprio letto.

6. Le coppie devono dormire sempre nello stesso letto.

7.L'uomo o la donna non dovrebbero prestare tutta la loro attenzione al bambino, dovrebbero continuare a mostrare interesse l'uno per l'altro come coppia.

8. Anche le controversie sulla cura dei bambini possono influenzare la sessualità.

Ogni genitore ama i propri figli e neonati, ma dovrebbe essere noto che devono anche avere dei limiti. Molte madri o padri non sono in grado di spostare i figli fuori dal letto a causa della loro stessa ansia. Questa sospensione è a favore non solo dei genitori ma anche del bambino.

Fino a che età i genitori dovrebbero separare la loro stanza dal bambino?

Exp. Spiega Sedat Baş, pedagogo e terapista familiare;

Soprattutto i bambini dormono nelle stanze della madre e del padre dal momento in cui sono nati. Questo infonde fiducia non solo nel bambino ma anche nella madre e nel padre. I bambini sono più tranquilli e calmi quando dormono con le loro famiglie.Inoltre, la prima base sicura del bambino, cioè stare con sua madre, influenzerà positivamente le fasi della vita futura e garantirà che sia un individuo sano. Quando si svegliano di notte, sentire le loro madri con loro rilasserà i bambini e darà comodità alla madre. Le madri non si preoccuperanno ascoltando il respiro dei loro bambini e sentiranno che i loro bambini sono al sicuro.

Separare la stanza del bambino

Una ricerca a lungo termine condotta in Svizzera ci mostra che i bambini dovrebbero dormire nella stanza dei genitori fino all'età di 3 anni. Questo è visto come un periodo critico nella formazione del legame e della fiducia tra madre e bambino. Dall'età di 3 anni deve essere previsto un periodo di pratica per il passaggio all'asilo nido. È importante non danneggiare la fiducia del bambino eseguendo questo esercizio gradualmente e non bisogna dimenticare che è importante per la sua psicologia. Prima di tutto, la madre e il bambino dovrebbero giocare nella stanza preparata per il bambino, dovrebbe essere assicurato che il bambino abbia fiducia nella stanza e l'accetti come un luogo. È il periodo di gioco per i bambini di età compresa tra 2-4 e riflettono molte cose nei loro giochi fantasticandole. Qui, usando il gioco Mother come strumento -Ad esempio; Usare una bambola, dire al bambino che "ora vuole dormire da solo" e trasferirlo indirettamente al bambino a livello di linguaggio infantile faciliterà il periodo di adattamento. Questa situazione dovrebbe essere rafforzata soprattutto pranzando nella stanza dei bambini. Quando il bambino si sveglia, inizierà a fidarsi e ad abbracciare la sua stanza quando tornerà da sua madre.

Ciò che è importante qui è che il periodo per portare il bambino nella stanza si svolga per un lungo periodo di tempo. Dall'età di 3,5-4 anni, viene presa una posizione decisiva affinché il bambino dorma nella sua stanza la sera. Oggigiorno, utilizzando tecnologie come Baby Monitor, quando il bambino si sveglia, è possibile garantire che il processo funzioni in modo più sano andando da lui rapidamente.

Anche se tutte queste cose vengono eseguite correttamente, la famiglia dovrebbe essere determinata se il bambino piange di notte. Una volta portato nella tua stanza, il periodo di addestramento del bambino ricomincerà e il processo sarà più doloroso e sarà un segno che sia il bambino che la famiglia si consumeranno. Quando il bambino piange, l'adulto che va dal bambino non dovrebbe usare un'espressione facciale triste e ansiosa.

È necessario assicurarsi che il bambino rimanga calmo e dorma di nuovo. I rituali danno al bambino pace e fiducia. Raccontare una breve storia (non leggere) o cantare una ninna nanna permetterà al bambino di rilassarsi e abituarsi alla sua stanza.

Non va dimenticato che il periodo prescolare è anche un periodo dell'adolescenza in sé. A queste età in cui si formerà l'identità sessuale del bambino, al bambino dovrebbe essere consentito di indagare su se stesso e diventare un individuo sano. In molte relazioni, le madri dormono separatamente con i loro figli e il coniuge e il loro rapporto si deteriorano. Si dovrebbe insegnare nel periodo prescolare che la stanza dei genitori è una stanza privata e costituisce privacy, e il primo passo della fase di insegnamento, che è il sonno del bambino nella propria stanza, dovrebbe essere compiuto in modo decisivo.

Come dovrebbe essere spiegata la sessualità al bambino?

Exp. Spiega Sedat Baş, pedagogo e terapista familiare;

Ci sono differenze nella scoperta del sesso e dell'interesse per la sessualità da parte di ogni bambino. Alcuni bambini possono affrontare questo processo all'età di 2 anni, altri all'età di 5 anni.

Se i bambini fanno i seguenti comportamenti, iniziano a riconoscere se stessi e il sesso opposto;

- Se gli piace andare in giro nudo,

- Si spoglia davanti allo specchio,

- Giocando con i suoi genitali,

- Se vuole baciare sulle labbra con persone del suo sesso o del sesso opposto,

- Come sono venuto al mondo?

- Perché le ragazze non hanno i semi?

- Perché gli uomini non hanno il seno, perché i papà non portano il rossetto?

I genitori stanno lottando con questi comportamenti. Ogni genitore risponde alle domande in base alla propria educazione, struttura socio-culturale, struttura familiare, valori morali e credenze.

Nel rispondere a queste domande, non dovremmo essere soppressivi o proibitivi. Dobbiamo sostenere la ricerca fornendo risposte adeguate al periodo di età del bambino. Quando pensiamo di essere esagerati, dobbiamo rivolgere la nostra attenzione a una direzione diversa. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata al verbale e non verbale (comportamento, gesti, tono di voce). Le risposte dovrebbero essere brevi e chiare, appropriate all'età del bambino. Se lasci le domande senza risposta, facciamo loro pensare che la sessualità sia qualcosa di sbagliato nella paura e nel senso di colpa. Così, il bambino smetterà di farti domande e inizierà a rivolgersi ai suoi piccoli amici.

Risposte a domande di esempio;

1) Perché le madri hanno il seno, perché i padri no?

Le madri danno da mangiare ai bambini. Quando i bambini nascono, bevono il latte dal seno della madre e crescono.

2) Perché non hai pip come me?

Sei un uomo, io sono una donna. Le donne non hanno i semi, gli uomini sì.

3) Come sono nata?

C'è un nido nel grembo delle mamme, ci sei cresciuto, hai mangiato e cresciuto da quello che ho mangiato, poi non ti sei adattato al nido, e sei nato sotto la mia pancia, dal posto tra le mie gambe.

Facciamo le situazioni come applicare il rossetto e il trucco ai nostri figli, soprattutto ragazze, in un certo giorno, dipingiamo per una certa ora, ad esempio una giornata di pittura, non andiamo oltre. Applichiamo situazioni modello padre come l'applicazione di schiuma da barba per i ragazzi.

Facciamo giocare i ragazzi con i bambini, non solo con le macchine o con le palle.

Dai 6 anni all'adolescenza, i bambini sono consapevoli che l'area intima dei genitori, cioè la camera da letto, non è ammessa. Tuttavia, i primi 6 anni sono un periodo difficile. Per evitare una situazione traumatica nella vita del bambino in futuro, i genitori dovrebbero stare molto attenti alla loro vita sessuale e prestare grande attenzione al fatto che il bambino non è testimone. Forse una situazione del genere è accaduta, dovrebbe imparare quanto ha visto e cosa ha visto, e la situazione non dovrebbe essere ignorata. Dovrebbero anche spiegare in modo appropriato all'età. Se necessario, dovrebbe essere richiesta l'assistenza di un esperto.

messaggi recenti