Cosa fa bene ai capelli grassi?

Non commettere mai questi errori

• Non pulire i capelli con acqua troppo calda. Se lo lavi, il cuoio capelluto si secca e la pelle secca rilascia più olio di prima per proteggersi. Cerca anche di mantenere l'equilibrio dell'umidità. Per questo motivo, lava i capelli e il corpo con acqua tiepida.

• Usa lo shampoo giusto per il tuo tipo di capelli. Shampoo cremosi e oli per la cura sono prodotti che non dovrebbero essere preferiti. Certo, dovresti prenderti cura dei tuoi capelli, ma dopo aver scoperto il prodotto più adatto a te, puoi applicare questo tipo di procedure.

• Risciacquare bene i capelli. Se c'è qualche residuo di shampoo tra i capelli, danneggerà i capelli e la pelle e accelererà l'oliatura.

• Non applicare il balsamo sul cuoio capelluto. Se solo il tuo shampoo non ha proprietà idratanti, puoi applicare una crema sul cuoio capelluto una o due volte a settimana.

• Cure come maschere per capelli e oli curativi sono utili per i capelli. Ma troppa cura danneggia i capelli dopo un po 'e ne rovina la struttura.

• Non pettinare o spazzolare i capelli troppo spesso. Questi processi stimolano le ghiandole sebacee del cuoio capelluto.

• Prodotti come lacca per capelli, shampoo a secco e schiuma rendono i capelli pesanti e grassi.

• Non lavare i capelli troppo e non usare il calore. Evita trattamenti come il phon e la stiratura che logorano i capelli e lubrificali il più rapidamente possibile.

• Non raccogliere i capelli troppo alti e tesi. Questo processo è percepito come una minaccia dal cuoio capelluto e provoca la secrezione di più olio.

• Cerca di non consumare cibi grassi e acidi. Altrimenti, farai lavorare troppo le ghiandole sebacee.

Prova speciali trattamenti naturali per capelli grassi:

Aceto di sidro di mele:

Regola il livello di pH del cuoio capelluto con acido acetico nell'aceto di mele, una delle cure più efficaci per i capelli grassi. In questo modo, previene anche un'eccessiva secrezione di olio.

Aggiungere 2-3 cucchiai di aceto di mele in un bicchiere d'acqua. Dopo il lavaggio con lo shampoo adatto al proprio tipo di capelli, risciacquare con quest'acqua. Dopo aver atteso qualche minuto, sciacquare i capelli con acqua tiepida quasi fredda. Puoi ripetere questo processo due o tre volte a settimana.

Carbonato:

Grazie alla sua caratteristica di assorbimento dell'olio, riequilibra il livello di pH del cuoio capelluto e previene l'eccessiva untuosità.

Mescola una parte di bicarbonato di sodio con tre parti di acqua e applica sui capelli precedentemente bagnati. Dopo aver atteso qualche minuto, risciacqualo con acqua tiepida. Puoi applicare questo processo una o due volte a settimana.

Tè nero:

Gli acidi tannini presenti nel tè nero restringono i pori del cuoio capelluto, prevenendo la secrezione di olio in eccesso e ostruendo i pori.

Aggiungere 2 cucchiai di tè nero in un bicchiere d'acqua e far bollire per 10 minuti. Filtrate bene e lasciate raffreddare a temperatura ambiente. Lava di nuovo i capelli lavati con quest'acqua e massaggialo sul cuoio capelluto. Quindi risciacquare abbondantemente con acqua tiepida. Puoi fare lo shampoo ancora una volta se lo desideri. Puoi ripetere questo processo 2-3 volte a settimana.

messaggi recenti