Cos'è la tigna (alopecia areata)?

Cos'è Hair Breaker?

Tigna è il nome in lingua popolare della malattia di alopecia, che significa perdita di capelli nel linguaggio medico.

La tigna è una malattia che colpisce la caduta dei capelli che insorge improvvisamente nei capelli e nella barba e spesso forma aree calve rotonde.

Come si manifesta la tigna?

La tigna è una malattia del sistema immunitario (autoimmune). Nelle malattie autoimmuni, il sistema immunitario vede le proprie cellule come estranee e inizia a combatterle in modo sconosciuto.

Di conseguenza, le cellule chiamate linfociti attorno ai follicoli piliferi iniziano a secernere sostanze chimiche chiamate citochine, che causano la caduta dei capelli.

La tigna è contagiosa?

No, la tigna non è una malattia contagiosa.

Qual è la causa della tigna?

La tigna non ha nulla a che fare con ciò che mangiamo, la malattia può iniziare di fronte allo stress e alla tristezza, ma questa causa non è in tutti i casi.

Come si vede la malattia?

Poiché la tigna non causa alcun fastidio evidente che potresti notare, viene spesso rilevata dal parrucchiere o da te allo specchio.

I capelli smettono di crescere e lasciano i follicoli piliferi. La tigna mostra tre fasi. In primo luogo, i capelli o i peli vengono perduti improvvisamente, quindi l'allargamento inizia nell'area versata.

Alla fine, i capelli o i peli iniziano a ricrescere inizialmente come bianchi o grigi. Questo può richiedere molto tempo, mesi o anni. Man mano che nuovi capelli e capelli crescono, quelli vecchi cadranno.

Possono cadere tutti i capelli?

È stato osservato che circa il 5% dei pazienti affetti da tigna può perdere tutti i capelli. È stato osservato che in meno dell'1% dei pazienti con tigna, tutti i peli del corpo vengono perduti.

La tigna causa un disagio diverso dalla caduta dei capelli?

No, la tigna non causa altre malattie. Il più grande effetto di questa malattia è quello di influenzare psicologicamente la persona.

Come viene trattata la tigna?

Possiamo dire con rammarico che non è stato ancora trovato un metodo di cura che possa essere una soluzione definitiva a questa malattia. La malattia può guarire spontaneamente nel tempo. A volte i capelli appena arrivati ​​sono di colore bianco o grigio, quindi tornano al loro colore originale.

L'iniezione di cortisone nell'area senza peli può accelerare la crescita dei capelli. Questo trattamento è noto come iniezione intralesionale di cortisone. La ricrescita dei capelli è visibile solo nel sito di iniezione. Questo trattamento non previene la caduta dei capelli in nuove zone. Tuttavia, se i capelli iniziano a crescere, ulteriori iniezioni aiutano i capelli a crescere.

Molti metodi alternativi differenti sono usati nel trattamento della malattia. Ma i risultati di questi trattamenti sono variabili. L'uso di alcune lozioni fa crescere i capelli in alcune persone. A tale scopo possono essere utilizzati farmaci a base di cortisone o minoxidil e un agente irritante ditranolo.

Nel trattamento chiamato immunoterapia, una sostanza che può causare una reazione allergica a bassa concentrazione viene applicata all'area in cui viene versata una reazione allergica e si forma una dermatite allergica da contatto. Il difenilciclopropenone (difenceprone) viene spesso utilizzato per questo scopo. Sfortunatamente, questo trattamento è irritante e scomodo, spesso causando ingrossamento dei linfonodi.

In caso di perdita di capelli diffusa, non esiste un metodo di trattamento affidabile. È possibile applicare pillole contenenti cortisone, una terapia della luce chiamata PUVA. Tuttavia, questi trattamenti hanno alcuni effetti collaterali.

messaggi recenti