Quando iniziano i dolori della gravidanza?

Specialista in Ginecologia e Ostetricia Asst. Assoc. Dott. Gökçenur Gönenç ha detto: "La protezione istintiva della madre e la cura per il suo bambino inizia al momento del concepimento e continua per tutta la sua vita. Dal momento del concepimento, il bambino soddisfa tutti i suoi bisogni dalla madre attraverso la placenta e il cordone ombelicale. Mentre la placenta invia i nutrienti necessari al bambino attraverso il sangue, assicura anche che quelli provenienti dal bambino passino nella circolazione della madre. Pertanto, si presume che tutto ciò a cui è esposto il corpo della madre possa influenzare il bambino. "Ci siamo astenuti circa l'uso di droghe durante la gravidanza a causa della possibilità di influenzare il bambino", ha detto.

Il dolore è uno dei sintomi di allarme del corpo. In caso di malattia ovunque, ci può essere dolore di varia intensità. Il processo di gravidanza è anche un processo in cui vengono sperimentati molti cambiamenti fisiologici e anatomici e il dolore può verificarsi in varie parti del corpo di volta in volta. Asst. Assoc. Dott. Gökçenur Gönenç ha detto: "Se la causa del dolore può essere identificata, il trattamento dovrebbe essere pianificato per la causa e dovrebbero essere preferiti i metodi non farmacologici per far fronte al dolore. Un punto da non dimenticare è che il dolore intenso è uno stress per il corpo e, in caso di stress, molte sostanze vengono rilasciate nel sangue del corpo. "Mentre si cerca di limitare l'uso di droghe, lasciare il corpo solo con questo stress può portare con sé alcuni problemi", ha detto.

Mal di testa

Il mal di testa è un problema comune durante la gravidanza. Per il mal di testa senza malattie sottostanti come ipertensione, emicrania, sinusite, disturbi agli occhi, prima di tutto, è necessario assicurarsi che i bisogni del corpo siano soddisfatti. La fame, l'insonnia, l'aria troppo calda o troppo fredda, la disidratazione del corpo e l'ambiente rumoroso possono scatenare il mal di testa. Una parte del dolore viene alleviata riposando in una stanza buia e tranquilla dopo un pasto leggero. Se c'è dolore che non scompare nonostante queste precauzioni, possono essere necessari antidolorifici. Il controllo medico è decisamente raccomandato per il dolore persistente nonostante gli antidolorifici.

Mal di denti

Al fine di ridurre la possibilità di avere problemi dentali durante la gravidanza, si raccomanda di completare i trattamenti dentali necessari prima della gravidanza, ma questo non è sempre possibile. I trattamenti odontoiatrici urgenti che non possono essere posticipati dopo la gravidanza possono essere applicati, preferibilmente dopo i primi 3 mesi, dopo che l'area è stata anestetizzata. Tuttavia, di tanto in tanto, può verificarsi mal di denti e per questo dolore possono essere necessari antidolorifici.

Dolore all'inguine addominale

Con il progredire della gravidanza, il dolore all'addome e all'inguine dovuto alla pressione è molto comune. Per far fronte a questi dolori, è necessario riposare, bere molta acqua, fare una doccia calda o applicarla all'inguine mettendo acqua tiepida in una bottiglia ed evitare i rapporti sessuali durante i periodi dolorosi. Gli antidolorifici possono essere utilizzati per il dolore che non può essere alleviato nonostante queste misure. Nei casi in cui non c'è risposta agli antidolorifici, il controllo di un medico è essenziale per determinare se c'è un problema sottostante.

Mal di schiena

Con il progredire della settimana gestazionale, il bambino diventa più pesante e il centro di gravità del corpo si sposta. A causa di questo cambiamento di postura, si possono vedere dolore alla vita e alla schiena. La prima cosa da fare in questi dolori che aumentano stando in piedi è sdraiarsi. Strofinare l'area dolorante con movimenti delicati aiuterà a ridurre il dolore e potrebbe essere necessario un farmaco antidolorifico se il dolore non passa.

I medicinali sono classificati in base al loro uso in gravidanza. Pertanto, se deve essere utilizzato un farmaco, deve essere selezionato il farmaco più appropriato nella categoria gravidanza. Asst. Assoc. Dott. Gökçenur Gönenç, "Dal momento che condurre studi scientifici sulla gravidanza e l'uso di droghe imporrà regole etiche, la nostra conoscenza su questo argomento si basa sull'osservazione delle persone che lo usano. I farmaci del gruppo paracetamolo sono il primo gruppo di farmaci antidolorifici utilizzati durante la gravidanza. È adatto a tutti i tipi di dolore durante la gravidanza. Sebbene sia il gruppo di farmaci più sicuro, i bambini maschi di donne in gravidanza che sono esposti a dosi elevate per lungo tempo hanno una produzione di testoteroni insufficiente e c'è la possibilità di problemi legati al sistema riproduttivo. Inoltre, ci sono una serie di studi che esaminano la relazione tra l'uso di paracetamolo durante la gravidanza e il deficit di attenzione e l'iperattività nei bambini. Per questo motivo, si consiglia di utilizzare farmaci quando non è possibile trovare una soluzione con metodi non farmaceutici ", ha affermato.

Nei casi in cui il paracetamolo non può essere utilizzato o è inefficace, potrebbe essere necessario utilizzare farmaci di gruppo antinfiammatori non steroidei. Questi farmaci possono entrare nella circolazione del bambino attraverso la placenta e possono danneggiare gli organi del bambino a dosi elevate. A parte questo, l'uso di questo gruppo di farmaci negli ultimi 3 mesi di gravidanza può ridurre la quantità di urina nel bambino e restringere una vena che dovrebbe rimanere aperta nel cuore, quindi non dovrebbe essere usato. Non è raccomandato l'uso di questi farmaci, che vengono utilizzati nel trattamento del controllo medico in casi come avere più acqua del normale e parto pretermine, senza la supervisione del medico.

messaggi recenti