Come dovrebbe essere la nutrizione nella calcificazione della valvola cardiaca?

Ci sono quattro valvole nel tuo cuore. Queste sono le valvole polmonare, aortica, tricuspide e mitrale. Man mano che la persona invecchia, è possibile che una di queste valvole si calcifichi. Tuttavia, l'invecchiamento non è l'unica causa di calcificazione nella valvola cardiaca. Può anche accadere se la persona non presta attenzione alla propria dieta, consuma cibi con colesterolo alto o alto contenuto di grassi.

La calcificazione delle valvole cardiache si osserva anche in coloro che hanno disturbi di malnutrizione e in coloro che sono molto deboli. Se le valvole cardiache si calcificano, possono interferire con il flusso di sangue attraverso il cuore, che può portare a malattie cardiache.

Non avere abbastanza magnesio nella dieta è uno dei motivi della calcificazione della valvola cardiaca. L'invecchiamento può anche avere una causa naturale. La calcificazione della valvola cardiaca aortica è un problema di salute comune nelle persone di età superiore ai 75 anni. La calcificazione della valvola aortica può essere causata da ipertensione o peso ridotto.

Ci sono alcune misure nutrizionali che possono essere prese contro la calcificazione della valvola. L'assunzione di magnesio può essere aumentata consumando più verdure verdi come spinaci, cavoli e broccoli. L'aumento del consumo di fagioli, noci, semi e cereali integrali sono anche modi efficaci per aumentare l'assunzione di magnesio. Il pesce halibut è un'ottima fonte naturale di magnesio.

Per prevenire il colesterolo alto, è necessario evitare cibi fritti o molto grassi. Per ridurre il rischio di ipertensione, è necessario consumare più frutta e verdura e mantenere il peso corporeo tra valori sani.

Quando la calcificazione della valvola cardiaca progredisce, provoca malattie delle valvole. I sintomi di questi includono ansimare, affaticamento, palpitazioni cardiache, dolore toracico, senso di costrizione toracica e vertigini. Il gonfiore delle caviglie e dei piedi può anche essere visto a causa della ritenzione idrica nel corpo. Se si verificano questi sintomi, si consiglia di parlare con il medico il prima possibile.

Quando la valvola cardiaca è calcificata, potresti non avere sintomi fino a quando la condizione non peggiora. Per essere diagnosticato, dovrai sottoporti a un esame fisico completo con il tuo cardiologo, il tuo cardiologo. Potrebbe essere necessario sottoporsi a vari test come un ecocardiogramma, un elettrocardiogramma e un cateterismo cardiaco. Possono essere applicati anche altri metodi diagnostici come l'ecografia e la risonanza magnetica.

La maggior parte dei casi di artrosi non causa gravi problemi cardiaci, ma richiedono controlli regolari. Potrebbe essere necessario assumere farmaci per abbassare il colesterolo o l'ipertensione. Tuttavia, se la calcificazione porta alla stenosi, il che significa il restringimento della valvola, può essere necessario un trattamento e un intervento chirurgico di trapianto di valvola.

Salute immediata

messaggi recenti