Attenzione a sonnolenza e vertigini!

Che cosa sono le vertigini?

Le persone dicono che loro o il loro ambiente stanno girando. Le vertigini sono spesso causate da un problema all'orecchio interno.

Equilibrio anatomia

Vertigini e stordimento sono legati ai loro sistemi di equilibrio. Con questo sistema, la persona diventa consapevole di quale direzione sta puntando il suo corpo, in quale direzione si sta muovendo o girando.

- Le orecchie interne (labirinto) determinano la direzione del movimento, come rotazione, antero-posteriore, laterale, su e giù

- Gli occhi vedono dove si trova il corpo nello spazio (come se fosse in piedi, capovolto) e la direzione del movimento.

- I recettori dei tessuti si trovano in organi come le articolazioni e la colonna vertebrale e rilevano quale parte del corpo tocca il suolo.

I sensori sensoriali muscolari e articolari rilevano quali parti del corpo si stanno muovendo.

- Il sistema nervoso centrale (cervello e midollo spinale) fornisce la relazione valutando tutti i risultati degli altri quattro sistemi.

Quando il sistema nervoso centrale riceve dati misti da questi quattro sistemi, la persona si sente stordita o stordita. Supponi di essere sull'aereo durante la tempesta e il tuo aereo entra nello spazio aereo. Non puoi vedere questa tempesta fuori dall'aereo perché puoi vedere solo l'interno dell'aereo. Questa situazione fa confondere le tue percezioni cerebrali e potresti sperimentare la "malattia del volo".

Allo stesso modo, immagina di stare seduto sul sedile posteriore di un'auto mentre guidi e leggi un libro. Anche se l'orecchio interno e i sensori sensoriali lo percepiscono, i tuoi occhi possono vedere solo il libro, quindi potresti anche provare "cinetosi".

Facciamo un esempio reale di una malattia. Supponiamo che il tuo orecchio interno unilaterale sia affetto da un trauma cranico o da un'infezione all'orecchio. L'orecchio interno interessato, come l'altro orecchio, non può trasmettere correttamente i messaggi al cervello. In questo caso, il tuo cervello è "confuso", per così dire, e potresti sentirti stordito e ansioso.

Quali condizioni mediche causano vertigini in primo luogo?

Circolazione sanguigna: I disturbi circolatori sono uno dei disturbi che causano vertigini. Se il tuo cervello non riceve abbastanza sangue, ti sentirai stordito. Quasi tutti lo hanno sentito quando si alzano improvvisamente in piedi mentre sono seduti o sdraiati. Tuttavia, alcune persone hanno una cattiva circolazione causata dai loro disturbi persistenti. L'aterosclerosi è comune nelle persone con ipertensione, diabete o livelli elevati di colesterolo nel sangue. Può anche essere visto nelle persone con insufficienza cardiaca o bassi livelli ematici.

Trauma: La frattura del cranio che colpisce l'orecchio interno provoca vertigini e perdita dell'udito gravi e insopportabili. La sonnolenza dura per settimane; Nel tempo, i reclami si attenuano mentre il lato solido assume tutte le attività dell'orecchio interno.

Infiammazione: I virus che causano semplici raffreddori e influenza possono colpire l'orecchio interno e i nervi del cervello. Ciò provoca vertigini, ma l'udito spesso rimane normale. Tuttavia, se i batteri che causano l'otite media colpiscono l'orecchio interno, provocano anche vertigini. La gravità e la durata delle vertigini sono le stesse delle fratture del cranio.

Allergia: Alcune persone che incontrano cibo o sostanze a cui sono allergici, come polvere, funghi, polline di fiori, possono provare stordimento o vertigini.

Pazienti neurologici: Le malattie che colpiscono i nervi come la sclerosi multipla, la sifilide e i tumori possono portare a disturbi dell'equilibrio. Sebbene siano rari, il medico li considererà anche durante la visita.

Cosa può fare il medico per le vertigini?

Il medico ti chiederà cosa intendi per sensazione di vertigini, da quanto tempo, che tipo di problema ti ha causato, quanto tempo dura e se è accompagnata da nausea o vomito. Potrebbero essere richiesti gli ambienti che danno inizio a questa sensazione. Ti verrà chiesto informazioni sulla tua salute generale, sui farmaci che usi, lesioni alla testa, infiammazioni recenti e altre domande sull'orecchio e sul sistema nervoso.

Il medico esaminerà l'orecchio, il naso e la gola ed eseguirà test sulle funzioni nervose e di equilibrio. In alcuni casi, il medico può richiedere pellicole per la testa, pellicole di risonanza magnetica computerizzate e test di equilibrio in cui l'aria calda e fredda viene fornita all'orecchio. Anche in questo caso, nei casi necessari, possono essere eseguiti esami del sangue ed esami cardiaci.

Non tutti i pazienti richiedono tutti questi test. Il medico decide su questo, sulla base dei risultati della persona. Allo stesso modo, il trattamento del tuo medico si baserà sulla malattia diagnosticata.

Come puoi ridurre la sensazione di vertigini?

- Evitare movimenti improvvisi come alzarsi improvvisamente mentre si è sdraiati.

Evita movimenti eccessivi della testa

- Evitare o ridurre le sostanze che inibiscono la circolazione sanguigna, come la nicotina (sigarette, sigariā€¦ ..), caffeina e sale. Non bere alcolici

- Evita il più possibile le situazioni che innescano la sensazione di vertigini, come stress, tensione e allergie.

- Evita attività che potrebbero essere pericolose, come guidare un'auto o utilizzare macchinari, salire le scale, mentre sei in uno stato di sonnolenza.

Esercizi che possono essere applicati a letto:

Movimenti oculari:

Dovrebbe essere avviato lentamente all'inizio, quindi la velocità dovrebbe essere aumentata.

- Muovi gli occhi su e giù.

- Muovi gli occhi da un lato all'altro. Tenendo il dito davanti all'occhio, allontanalo dal viso (tra 30 e 90 cm) e concentra gli occhi su questo polpastrello.

Movimenti della testa:

All'inizio dovrebbe essere avviato lentamente e con gli occhi aperti, poi la velocità dovrebbe essere aumentata gradualmente e infine con gli occhi chiusi.

- Inclina la testa in avanti e indietro

- Gira la testa da un lato all'altro.

Esercizi che possono essere praticati seduti:

- Scuoti le spalle e disegna dei cerchi attorno alle spalle.

- Prova a prendere un oggetto a terra inclinandoti verso il suolo.

Esercizi che possono essere eseguiti stando in piedi:

- Sedersi e stare in piedi con gli occhi aperti e chiusi.

- Prova a prendere una pallina all'altezza degli occhi lanciandola mano nella mano.

- Accucciati e raddrizzati. Quindi fai un giro completo intorno a te.

Esercizi che possono essere eseguiti in movimento:

- Cammina per la stanza prima con gli occhi aperti e poi chiusi.

- Prima su e giù per un pendio con gli occhi aperti e poi chiusi.

- Gioca a qualsiasi gioco che preveda movimenti inclinati e mirati all'indietro, come il basket o il bowling.

messaggi recenti