Benefici dell'olio di krill

L'olio di krill, che si ottiene da una piccola creatura marina chiamata krill, simile ai gamberetti, ha guadagnato popolarità come fonte di omega 3 negli ultimi anni. Il motivo principale di questo interesse è che l'olio di krill è ricco di "DHA", che possiamo chiamare l'acido grasso omega 3 più benefico.

Inoltre, l'olio di krill è indicato come un'alternativa più sana all'omega 3, che di solito si ottiene dal pesce d'allevamento.

Benefici dell'olio di krill

Colesterolo alto: studi sull'effetto dell'olio di krill sull'abbassamento del colesterolo alto hanno dimostrato che questo olio riduce significativamente il livello di LDL (noto come colesterolo cattivo) e aumenta il livello di HDL (colesterolo buono) fino al 40%. Il krill è anche più efficace dell'olio di pesce nell'abbassare i livelli di trigliceridi.

Salute del cuore: Il suo effetto ipocolesterolemizzante porta l'olio di krill in cima alla lista degli integratori alimentari naturali, che si consiglia di consumare per proteggere dalle malattie cardiovascolari.

Funzioni cerebrali: La carenza di Omega 3 può portare al rallentamento delle funzioni cerebrali e all'indebolimento della memoria. L'olio di krill può proteggere il cervello dagli effetti negativi dell'invecchiamento con il suo alto contenuto di DHA.

Sindrome premestruale: studi iniziali rivelano che l'olio di krill riduce i sintomi della sindrome premestruale, ma non c'è stata ancora abbastanza ricerca scientifica su questo argomento.

Artrite (infiammazione articolare): Secondo uno studio pubblicato sul Journal of the American College of Nutrition, l'olio di krill può essere utilizzato per ridurre i sintomi dell'artrite e dell'infiammazione stessa.

Cancro della pelle: L'olio di krill può aiutare a migliorare l'aspetto della pelle e ridurre le rughe, proteggendo anche dal cancro della pelle. Questo effetto dell'olio di krill non è stato ancora testato sugli esseri umani, ma secondo un articolo pubblicato sul Journal of Agricultural and Food Chemistry, risultati positivi sono stati ottenuti da studi sugli animali.

Invecchiamento: Come risultato dei test, è stato stabilito che gli antiossidanti nell'olio di krill rinnovano le cellule in modo più efficace rispetto ad altri antiossidanti.

Con questo effetto, l'olio di krill può essere utilizzato come integratore alimentare sano ed efficace per prevenire e almeno rallentare questi problemi nelle epoche successive dovuti all'invecchiamento delle cellule.

Puoi usare l'olio di krill, soprattutto per i problemi della pelle come le rughe che si verificano con l'avanzare dell'età.

Depressione: Sebbene l'effetto dell'olio di krill sulla depressione sia ancora in fase di ricerca, è noto che gli acidi grassi omega 3 migliorano le funzioni cerebrali e migliorano l'umore della persona e creano un effetto "antidepressivo" con questa caratteristica.

Il vantaggio dell'olio di krill rispetto agli antidepressivi è che non ha effetti collaterali come “debolezza, estrema stanchezza” a seconda della dose del farmaco. Certo, non è giusto dire che "l'olio di krill cura la depressione", ma può essere provato sotto la supervisione di un medico come supporto alternativo nel trattamento della depressione moderata.

Buona venuta

messaggi recenti